Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Come usare collanti ed ancoranti

NEWS Fai da te14 Ottobre 2011 ore 13:37
Criteri di scelta per effettuare incollaggi ed ancoraggi.
faidate , ancoraggi , collanti , ancoranti

La sistemazione degli ambienti abitati, comporta una serie di operazioni che hanno come scopo, il fissaggio di alcune parti su altre.

L'elemento piu' usato, negli anni è stato il chiodo, esso è per definizione un oggetto usato per realizzare collegamenti fissi tra pezzi di legno, di metallo o di altro materiale (fonte Wikipedia).

Come usare collanti ed ancoranti: un ancoraggio senza chiodature mediante collanteOltre ai chiodi, vengono impiegati correntemente, viti, fischer di vario tipo, collanti, saldature, sempre con lo scopo di ancorare al meglio, l'elemento di cui abbiamo bisogno alla superficie di nostro interesse.

La grande gamma di prodotti, disponibili sul mercato, se da un lato ha dato in teoria la possibilità a chiunque di effettuare lavori di fissaggio, ha reso altresì necessaria la conoscenza delle caratteristiche del prodotto impiegato, al fine di evitare distacchi rovinosi improvvisi della parte fissata, o il deterioramento della superficie su cui si è effettuato l'ancoraggio.


Se ci volessimo limitare solamente alla conoscenza dell'elemento chiodo, appare subito evidente che stante la grande varietà di tipologie e materiali degli stessi, non è semplice scegliere con consapevolezza l'elemento adatto.

Come comportarsi allora, quando abbiamo bisogno di eseguire in casa dei lavori di fissaggio, senza dover per forza ricorrere a personale esterno al nucleo familiare?

Per evitare di commettere errori clamorosi, è necessario esaminare una serie di elementi fondamentali, come la natura della superficie su cui occorre ancorare l'oggetto, la consistenza della stessa, la natura ed il peso a pieno carico dell'elemento da ancorare, le difficoltà operative in relazione alle nostre capacità lavorative.

Come usare collanti ed ancoranti: una mensola dell'IKEA con ancoraggio a scomparsa

Impiegare ad esempio, dei collanti speciali, per fissare su di un muro intonacato con uno spessore d'intonaco rilevante e magari non stabilmente ancorato al supporto murario, una mensola con il suo relativo carico, crea il presupposto, per un rovinoso distacco dell'oggetto ancorato e per un danneggiamento del muro.


I collanti attualmente in commercio, risultano utili ed efficaci, per incollare cornici in legno, battiscopi, elementi decorativi, di dimensioni non eccessive, questi limiti, valgono chiaramente per i collegamenti tra muro e legno, e non per collegamenti tra legno e legno.


L'uso di reggimensole a scomparsa, molte volte preferito al fine di eliminare i supporti sotto le mensole, si rivela in alcuni casi inopportuno e dannoso, quando la parete è poco spessa.

Come usare collanti ed ancoranti: un errato incollaggio su supporto verniciatoPosare dei listelli in pietra da rivestimento, con collante, su superfici murarie intonacate, senza aver prima trattato il sottofondo, opportunamente, al fine di rendere aggrappante a fondo il collante, favorirà nel tempo lo scollamento improvviso del rivestimento.

In pratica, occorre sempre considerare che più il collante è forte, più il supporto sul quale va applicato dovrà essere integro e robusto per ottenere un intimo ancoraggio delle parti.

Infine è buona norma quando si sceglie un elemento per il fissaggio, leggere sulle istruzioni del prodotto, il tipo di supporto sul quale va impiegato con le relative modalità di ancoraggio, oltre al carico di esercizio consigliato.

arch. Francesco Oliva

riproduzione riservata
Articolo: Come usare collanti ed ancoranti
Valutazione: 2.50 / 6 basato su 2 voti.

Come usare collanti ed ancoranti: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
309.217 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Barra interna antintrusione per sicurezza
    Barra interna antintrusione per...
    47.00
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.40
Notizie che trattano Come usare collanti ed ancoranti che potrebbero interessarti


Il collante

Ristrutturazione - In commercio esistono diversi tipi di collanti per l'edilizia: l'utilizzo più frequente è per la posa di pavimenti e di rivestimenti interni.

Come usare i trabattelli nei lavori faidate

Fai da te - L'uso corretto dei trabattelli durante i lavori.

Whiskey personalizzato in kit faidate

Cucina - Ad una prima occhiata ricordano un po' i tempi del Proibizionismo e della Grande Depressione USA, quando gli alcolici venivano prodotti in maniera...

Collanti a base cementizia

Materiali edili - Il prodotto collante che si utilizza per posare in opera un rivestimento sicuramente influenza la durata e la resa dello stesso, ecco il collante a base cementizia.

Risparmio energetico faidate

Fai da te - Sistemi di facile ed economica applicazione per ridurre i consumi energetici.

Un cornicione faidate

Fai da te - Semplice, efficace ed economico un sistema per creare da soli uno sbalzo utile.

Asfaltatura fai da te

Fai da te Muratura - Le coperture in agglomerato bituminoso devono essere molto resistenti e sopportare notevoli carichi, ma possono essere posate anche con sistemi fai da te.

Ancoraggio Chimico

Ristrutturazione - I sistemi di ancoraggio di tipo meccanico oppure chimico agevolano le lavorazioni di modifica o l'ampliamento di un'opera.

Incatenamento strutture murarie

Restauro edile - Molto usato nelle strutture antiche, è una tecnica di consolidamento particolarmente utilizzata, che permette il rispetto estetico dell'esistente.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img jug75
Salve a tutti, Devo realizzare e poi intonacare delle pareti (tamponamento) di circa 60 m^2 in blocchi cls vuoti con malta bastarda e dato che devo acquistare la calce ed il...
jug75 24 Ottobre 2014 ore 15:21 7
Img xman80
Salve,vorrei mettere un gazebo da lasciare anche in inverno in giardino.Non ho capito come potrei fissarlo a terra, ossia se lo compro di legno posso usare delle staffe a sfondare...
xman80 01 Settembre 2014 ore 10:33 1
Img ilferrarista
Abbiamo chiesto al muratore di pittare le pareti con una tinta bianca, coprente, lavabile e che risulti alla fine liscia e non bruzzolosa (= a buccia di arancia).Lui vuole...
ilferrarista 30 Gennaio 2008 ore 11:49 3
Img herzoa
Devo realizzare una base di cemento 250x250Faccio scavo, metto un po' di ghiaia, metto rete elettrosaldata.Poi faccio gettata di 10 cm.In totale sono 0.63 mc di malta, secondo voi...
herzoa 22 Aprile 2015 ore 15:42 5
Img ottobre_rosso
Ho la necessità di sostituire il blocchetto di una serratura Dierre doppia mappa (vedi allegato).Ho rimosso quello vecchio, inserito e fissato tramite apposite viti quello...
ottobre_rosso 02 Aprile 2015 ore 16:38 2