Le fasi fondamentali della stuccatura e pitturazione del cartongesso

NEWS DI Fai da te Muratura07 Aprile 2018 ore 09:53
Stuccatura e pitturazione delle lastre in cartongesso sono piuttosto semplici basta prestare attenzione alle fasi di lavorazione indicate dagli esperti nel campo

Caratteristiche e applicazioni del cartongesso


Il cartongesso, per le sue caratteristiche, rappresenta una delle soluzioni migliori per configurare gli spazi: si tratta, infatti, di un materiale estremamente versatile, perfetto, quindi, per arredare le case contemporanee.

Oggi, infatti, si richiede una elevata flessibilità degli spazi data dal cambiamento continuo delle esigenze: il cartongesso, applicato a soffitto, come parete divisoria, come mobile contenitore ( cabine armadio, librerie, mensole) è facilmente installabile e parimenti removibile in poco tempo.


Cartongesso lavori fai da te

Cartongesso lavori fai da te

Cartongesso lavori fai da te
Realizzazioni cartongesso

Realizzazioni cartongesso

Realizzazioni cartongesso
Nicchie e pareti in cartongesso

Nicchie e pareti in cartongesso

Nicchie e pareti in cartongesso
Controsoffitti in cartongesso

Controsoffitti in cartongesso

Controsoffitti in cartongesso
Pareti in cartongesso

Pareti in cartongesso

Pareti in cartongesso

Quest’ultimo può essere trattato con resine e additivi per aumentarne l’isolamento e la resistenza, a seconda della funzione che deve svolgere.

Trattandosi di un sistema a secco, vengono utilizzati solo viti e tasselli, senza l’utilizzo di malte o cementi, che renderebbero la struttura difficile da rimuovere.

Essendo un elemento facilmente installabile, può essere fatto in fai da te, ma è necessario conoscere bene tutte le sue componenti e le tecniche per lavorarlo, nonchè utilizzare gli attrezzi idonei e le materie prime di ottima qualità per avere un prodotto finale eccellente e duraturo nel tempo.


Come stuccare il cartongesso


Una volta installata l'anima della struttura che si dovrà realizzare e posizionati i pannelli, la fase più importante nella preparazione delle pareti in cartongesso per la pitturazione è la stuccatura dei giunti fra le lastre.

Ciò permette di correggere tutte quelle irregolarità che si sono create nella lavorazione, rendendo la superficie più omogenea: in questa fase si procede a riempire i giunti e a trattare angoli e raccordi perimetrali di congiunzione. Per una stuccatura a regola d’arte si consigliano tre mani di prodotto; in questo modo si garantisce al supporto sia isolamento acustico che resistenza al fuoco e al taglio.

Stuccatura e carteggiatura cartongesso
Il prodotto che consigliamo per questa fase determinante della preparazione del supporto è Stucco 60 plus di Saint-Gobain Gyproc, prodotto in polvere disponibile nei sacchi da 10 e 5 kg. Si tratta di una miscela di gesso trattato con materiali sintetici e con additivi speciali: dopo averlo diluito con acqua e dopo aver mescolato è necessario lasciar riposare l'impasto per circa 10 minuti. Dopo la stesura, il tempo di asciugatura richiesto è di circa 1 ora.

In seguito alla stuccatura si consiglia di procedere alla carteggiatura delle lastre con carta vetrata o tela smeriglio; se queste fasi non vengono eseguite correttamente in controluce si noteranno i segni delle rullate, oppure se l’assorbimento è stato disomogeneo, la parete in cartongesso presenterà problematiche importanti nel momento in cui sia andrà a stendere la pittura.
Pertanto è importantissimo svolgere le operazioni con accuratezza e precisione.


Come pitturare una parete di cartongesso


Tra le tante idropitture per cartongesso disponibili in commercio si consiglia l'utilizzo della pittura weberdekogypsum di Saint-Gobain Weber: si tratta di un prodotto lavabile specifico per cartongesso, a base di resine sintetiche, che non necessita dell’applicazione preventiva di primer, ma va applicato direttamente sul cartongesso, garantendo ottima adesione e significativa coprenza di giunti e sigillature.

Questo risulta essere un vantaggio significativo perché riduce di molto i tempi di tinteggiatura e il consumo di materiali. È disponibile in secchi da 5 e 14 litri con una resa di circa 8/10 mq per litro per mano, che risulta sempre variabile a seconda del supporto.


Pitturare il cartongesso con Weberdeko Gypsum
Può essere usata tal quale o eventualmente diluibile con acqua potabile in una prima mano, fino al 25%. Tale pittura, che garantisce un significativo mascheramento di punti di giunzione o striature delle lastre di cartongesso, può essere applicata a pennello, a rullo o airless in due passate, senza necessaria applicazione preventiva di primer.

In condizioni di normale utilizzo di tinteggiatura pareti, ossia con una temperatura di circa 22°C e 50% di umidità relativa, è necessario attendere tra le 6 e le 8 ore per la stesura della seconda mano di pittura; questa seconda passata richiede una diluizione in acqua in percentuale del 15-20%.

Pitturare il cartongesso con weber
Pur essendo un prodotto specifico per cartongesso, sul quale può essere applicato senza la stesura preventiva di primer, weberdekogypsum può essere utilizzato su altri supporti interni quali ad esempio gesso, intonaci, stuccature, purchè opportunamente puliti da polveri, muffe e vecchie pitture mal ancorate o sfarinanti.

Scopri i passaggi fondamentali per stuccare e pitturare il cartongesso.


È molto importante comunque utilizzare la pittura in determinate condizioni, ossia con una temperatura d'impiego compresa tra i 5°C e i 30°C, non applicarla all'esterno, su supporti freschi o in presenza di umidità; nella diluizione attenersi scrupolosamente alle indicazioni della scheda tecnica e, una volta diluito, applicare il prodotto entro 12- 24 ore.

Realizzazione opere in cartongesso
Se si vuole, quindi, procedere con la realizzazione di una struttura in cartongesso in autonomia, è molto importante seguire pedissequamente quanto riportato nei manuali al fine di non incorrere in problematiche e ottenere un risultato da professionisti.
In alternativa ci si può affidare nelle mani di esperti con la certezza dell'utilizzo di prodotti di grande qualità.


Come stuccare e pitturare il cartongesso: la Redazione consiglia

Stuccare e pitturare il cartongesso: a chi rivolgersi?


Prodotti weber stuccatura e pittura cartongessoWeber è leader mondiale nella produzione di premiscelati per l'edilizia, con un'ampia gamma di soluzioni che si basano su tecnologie e formulazioni avanzate al fine di soddisfare le più elevate esigenze tecniche.

La messa a punto di soluzioni innovative sviluppate in diretta collaborazione con la clientela garantisce qualità, sicurezza e competitività; i valori aziendali che ne ispirano le scelte sono la ricerca, in laboratorio e sul campo, la volontà di offrire soluzioni efficaci e semplici da applicare, nel rispetto dell'ambiente e della salute.

Saint-Gobain Weber conta oltre 200 dipendenti e vanta posizioni da primato nell'ambito dei prodotti professionali per l'edilizia, intonaci, malte, collanti e sigillanti per piastrelle, sistemi per l'isolamento a cappotto, materiali per l'impermeabilizzazione ed il contenimento delle acque e per il ripristino del calcestruzzo e delle facciate.

È diffusissima a livello mondiale, ma il rispetto delle peculiarità locali è garantito da una presenza capillare a contatto con la clientela in ben 57 paesi.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.e-weber.it

Weber pagina Facebook

riproduzione riservata
Articolo: Come stuccare e pitturare il cartongesso
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 4 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs
Weber leader mondiale nella produzione di premiscelati per l'edilizia, con una gamma completa di soluzioni basata su tecnologie e formulazioni avanzate.

Come stuccare e pitturare il cartongesso: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Come stuccare e pitturare il cartongesso che potrebbero interessarti
Contropareti isolanti di facile posa

Contropareti isolanti di facile posa

Un sistema di contropareti che facilitano le operazioni di finitura.
Perché usare il gessofibra per le pareti di casa

Perché usare il gessofibra per le pareti di casa

Il gessofibra è l'evoluzione del cartongesso; materiale certificato per la bioedilizia, i pannelli in gessofibra sono ideali per realizzare le pareti interne di casa.
Controsoffitti artistici

Controsoffitti artistici

La nostra casa può essere arricchita da soffitti articolati, grazie all'utilizzo di controsoffitti in cartongesso, sistema leggero che personalizza l'ambiente.
In che modo realizzare correttamente controsoffitti in cartongesso

In che modo realizzare correttamente controsoffitti in cartongesso

Realizzare controsoffitti in cartongesso offre la possibilità di rendere gli spazi unici, isolati acusticamente e di mascherare gli impianti di illuminazione.
Mansarda con nicchie d'arredo

Mansarda con nicchie d'arredo

Un progetto di mansarda in cui attraggono per la loro bellezza e movimento, le nicchie d'arredo, che risultano essere pareti attrezzate alternative e salva - spazio.
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.