Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Tutto quel che c'è da sapere sul recupero di una pianta gelata

Recuperare una pianta gelata non è un'operazione facilissima ma esistono alcune regole da seguire per fare in modo di darle quale possibilità in più di ripresa
- NEWS Giardinaggio

Cosa fare e cosa non fare per recuperare una pianta gelata


In inverno bisognerà prendere alcune accortezze per evitare che le piante gelino, soprattutto se ci si trova a latitudini con clima rigido.

Premesso che prevenire è meglio che curare, potrà sempre capitare di scordarsi una pianta fuori, oppure di essere sorpresi da un repentino abbassamento della temperatura. In alcuni casi purtroppo, la pianta gelata non sarà recuperabile.


Tessuto non tessuto HaGa

Tessuto non tessuto HaGa

Tessuto non tessuto HaGa
Sacchi di tessuto non tessuto Dewur

Sacchi di tessuto non tessuto Dewur

Sacchi di tessuto non tessuto Dewur
Gli alberi resistono meglio alle gelate

Gli alberi resistono meglio alle gelate

Gli alberi resistono meglio alle gelate
Le rose resistono abbastanza bene al freddo

Le rose resistono abbastanza bene al freddo

Le rose resistono abbastanza bene al freddo

Alcune specie, infatti, soprattutto quelle provenienti da climi tropicali, verranno danneggiate in maniera irreparabile. In altri casi però, come si andrà a vedere a breve, esistono dei modi per recuperare una pianta gelata.

Una premessa è d'obbligo. Non si tratta purtroppo di una scienza esatta.
A volte sarà possibile recuperare la situazione ma in altre bisognerà farsene una ragione.


Quando una pianta teme il freddo


Le piante, grazie a milioni di anni di evoluzione, hanno sviluppato una difesa contro il freddo, alcune specie più di altre. Quando la temperatura si abbassa queste accumulano zuccheri e altre sostanze che fungono esattamente come dell'antigelo.

Alcune piante come la rosa, sono più resistenti al gelo
Questo meccanismo fa sì che l'acqua presente nelle cellule non congeli.
La pianta potrà patire un pochino ma in questo modo non morirà. I problemi nascono però in caso di gelate improvvise che talvolta non daranno nemmeno il tempo di mettere al riparo la pianta.

Il meccanismo sopra descritto ha bisogno di qualche giorno, in modo tale che la pianta si possa acclimatare. Proprio per questo motivo i bruschi cali di temperature sono così temuti dalle piante, soprattutto per quel che riguarda le succulente e le tropicali.


Recuperare una pianta congelata in vaso


Questa è indubbiamente la situazione più semplice perché si potranno agevolmente spostare le piante senza troppo lavoro.

Come detto sopra, in caso di gelate improvvise, potrà capitare di scordarsi una o più piante esposte agli agenti atmosferici.

Dei fiori danneggiati da una gelata
La prima regola da seguire sarà quella di spostare la pianta in un luogo riparato e al sole, oppure all'interno. Evitare comunque sbalzi repentini di temperatura anche verso l'alto perché la pianta già provata, ne soffrirebbe ulteriormente.
Iniziare cercando un luogo che abbia non più di 15° C per poi alzare in maniera graduale la temperatura.

CONSIGLIATO amazon-seller
Tessuto non tessuto sacco
QUALITÀ SUPERIORE: Protezione invernale per piante. Tessuto termico con cerniera e cordoncino. Dimensioni:...
prezzo € 21.69
COMPRA


Controllare subito il terreno. Se risulta essere gelato non innaffiare assolutamente ma attendere che si scongeli prima di innaffiare, in maniera parca ma spesso, nuovamente.

Togliere eventuali foglie morte solamente dopo aver messo a riparo la pianta e solo quando si noterà una certa ripresa.


Danni estesi da gelo di una pianta da interno


Se la pianta dovesse presentare danni molto gravi come tante foglie morte ma anche steli e rami molli, agire comunque sempre in maniera graduale.

Non bisognerà infatti farsi prendere dalla foga facendo quello che, a primo impatto, sembra la cosa migliore, cioè tagliare tutto o spostare la pianta subito ad una temperatura superiore ai 15° C.

Foglie
Procedere quindi eliminando solamente le foglie totalmente compromesse (sembreranno quasi bruciate, foto sopra) ed eventuali rami e steli molli.

L'importante è non farsi prendere dalla fretta aspettando almeno 45 giorni e nel frattempo, innaffiando leggermente, si attende un'eventuale ricrescita.

CONSIGLIATO amazon-seller
Vaso fiori grande
Uso decorativo...
prezzo € 17.93
COMPRA


Se non dovesse succedere nulla bisognerà quindi essere un poco più drastici.
Iniziare a tagliare fino a quando non si vedrà all’interno dei rami, una parte verde.

Quest'operazione si potrà effettuare fino alla base. Attendere quindi ancora 30 giorni circa nella speranza che la povera pianta possa riprendersi.


Recuperare una pianta gelata da esterno


Il caso delle piante da esterno è un po' più complicato perché, come intuibile, non si potranno spostare. In questo caso specifico le piante che soffriranno il freddo saranno sia alberi sia cespugli e in generale tutte quelle piante considerate rustiche.

I baccelli sono molto delicati
I casi meno gravi si riconosceranno perché a essere compromesse risulteranno solamente le foglie o al limite la parte finale dei rami. Anche in questo caso è da evitare nella maniera più assoluta un taglio immediato della parte offesa.

In generale Ie piante si riprenderanno da sole. Le parti danneggiate ,infatti, fungeranno da isolante, proteggendole. Evitare anche di eliminare eventuale fogliame caduto perché fungerà da copertura alle radici.

Andranno eliminate le parti rovinate solo quando sarà ben visibile la ripresa vegetativa e, in generale, quando le temperature saranno in maniera stabile, sopra lo zero.

CONSIGLIATO amazon-seller
Semi rosa
...
prezzo € 4.49
COMPRA


Per quel che riguarda le innaffiature, andranno fatte con una certa frequenza perché freddo e vento tenderanno a disidratare la piante, ma senza esagerare con le quantità.


Recuperare una pianta gelata con danni gravi


Il danno grave a una pianta gelata lo si noterà quando ci sarà in generale, foglie e rami risulteranno completamente secchi. Anche in questo caso però non bisogna disperarsi.

Copertura tessuto non tessuto. foto Amazon
La maggior parte delle volte a risultare morto sarà solamente la parte "aerea" della pianta mentre le radici manterranno vitalità, cosa che da fuori ovviamente non si noterà.

Evitate anche in questo frangente di tagliare tutto di fretta. Bisognerà infatti pazientemente attendere la primavera e in molti casi vi saranno nuovi getti dal basso.

Solo ora arriverà il momento della potatura drastica di tutte le parti sicuramente morte. Bisognerà eliminare tutte le parti ormai secche, fino a quando non si noterà il nucleo verde dentro i rami.

CONSIGLIATO amazon-seller
Cesoie giardinaggio
FORBICI A CRICCHETTO. Questa cesoia ha un cricchetto che si attiva automaticamente e consente di tagliare i rami in...
prezzo € 19.12
invece di € 22.5 COMPRA


Il consiglio quì è di tagliare solo un pezzettino per volta. Naturalmente saranno fondamentali irrigazioni con le solite modalità e in primavera sarà altresì fondamentale una buona concimazione, a seconda del tipo di pianta di cui ci si starà prendendo cura.


4 cose da fare per recuperare le piante gelate


Concludendo, ecco quindi un piccolo vademecum con 4 regole fondamentali da fare quando ci si prenderà cura delle piante gelate. Queste regole sono, in generale, valide per tutti i tipi di piante sottoposte a tale stress.

Controllare il tasso di umidità del terreno


Se il terreno risulta essere troppo bagnato può essere mortale per le povere piante. Durante l'inverno, se l'acqua gela tende a soffocare le radici.
Dopo una brusco calo di temperatura, quindi, bisogna sempre controllare le condizioni del terreno e decidere se innaffiare o meno.

Protezione piante con tessuto non tessutoproteggere piante dal gelo: sacchi in tessuto Dewur

Se il terreno risulta essere asciutto bisognerà dare un minimo d'acqua alla pianta in modo da reidratarla e al contempo scongelare il terreno. Esagerando si andrà solamente a peggiorare la situazione.

Se invece il terreno risulterà ghiacciato è bene realizzare una pacciamatura per riscaldarlo. In questo caso evitare assolutamente di innaffiare.

Lasciare le foglie morte dove sono


È già stato scritto, ma repetita iuvant, di lasciare tutto il fogliame morto sulla pianta che fungerà da vero e proprio cappotto, proteggendola da altre eventuali gelate. Rimuovere le parti morte solo in primavera, quando la pianta ricomincia a crescere.

Fiori danneggiati dal gelo
Se la pianta però si sta piegando sotto il proprio peso, rimuovere solamente alcune parti.

Il primavera quando si rimuoveranno le parti morte, ricordarsi sempre di utilizzare tronchesi nuove e sterilizzate.

Proteggere piante da gelate: creare una serra


Questa soluzione potrebbe salvare le piante colpite dal gelo.
Se risulta possibile, si potrebbe montare una piccola serra fai da te oppure acquistandone una per proteggere la piante che non possono essere spostate in un luogo più riparato.

Serra di fortuna con tessuto non tessutoSerra realizzata con tessuto non tessuto HaGa

L'ideale, ovvio, sarebbe creare questa struttura prima della gelata ma, anche se un pochino in ritardo, si darà la protezione necessaria alle piante per resistere al clima rigido.
Questa soluzione è comoda per piante vicine tra loro; nel caso di piante sparpagliare, ci si può procurare del tessuto non tessuto a metro.



Grazie a questo materiale si potranno ricoprire e proteggere le piante che al contempo continueranno a ricevere i raggi del sole.

Fertilizzante sì ma senza esagerare


Infine, quando la pianta risulterà indebolita e si deve riprendere, anche in questo caso a quasi tutti verrà in mente subito una cosa: il fertilizzante.

CONSIGLIATO amazon-seller
Fertilizzante piante
Concime liquido per piante verdi d'appartamento e da balcone, Per un nutrimento equilibrato e uno sviluppo sano della...
prezzo € 10.3
COMPRA


Per recuperare una pianta gelata, lasciare invece perdere quest'operazione per rimandarla in primavera. In inverno, infatti, le piante tendono a rallentare il loro ciclo vegetativo, per proteggere i nuovi e delicati germogli. Forzando la pianta a generarli li esporrà solamente al freddo, peggiorando non di poco la situazione.

Ogni pianta ha il suo periodo ideale per la concimazione quindi, a seconda della specie, controllare quindi sulla confezione quando iniziare questa fase.

riproduzione riservata
Articolo: Come recuperare una pianta gelata
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.

Come recuperare una pianta gelata: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
335.398 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Come recuperare una pianta gelata che potrebbero interessarti


Come proteggere le piante dal gelo

Giardinaggio - Per proteggere le piante durante il periodo invernale, esistono degli spray adatti che aiutano a limitare l'esposizione al freddo e alle gelate invernali.

Spray antigelo per piante

Giardinaggio - Quando arriva l'inverno è naturale proteggere le nostre piante dal freddo. I rimedi non mancano, come lo spray anti-gelo dagli Stati Uniti, promette risultati.

Parassiti e Malattie Cactacee

Giardinaggio - Per chi ama le piante grasse, le cactacee in particolare, sapere come difenderle bene da parassiti e malattie a cui possono andare soggette è molto importante.

Euphorbia

Giardino - Le Euforbiacee sono piante da fiore che comprendono numerosissime specie, circa 6000. Se il fusto viene inciso, queste piante producono una sorta di lattice velenoso.

Come proteggere le piante in vista dell'inverno

Giardinaggio - Freddo e gelo sono nemici di molte piante che in estate coltiviamo all'aperto, in giardino, nell'orto o in terrazza. Scopriamo come riparare i vasi in inverno.

Acquisto piante arboree

Piante - Le piante arboree devono essere acquistate e prenotate per tempo, solo in tal modo si ha la possibilità di poter scegliere con maggior libertà le caratteristiche.

Piante pret à planter

Giardinaggio - Piante pret à planter caratterizzate da sviluppo vegetativo già avviato e facilità di buona resa di messa a dimora, anche fuori stagione.

Irrigazione e disidratazione piante

Irrigazione giardino - Le piante sono tanto più resistenti al fred­do quanto più il terreno è asciutto. Le specie che perdono il fogliame non necessitano di irrigazione al riposo.

Nuova generazione di piante luminose: si può coltivare la luce?

Piante - Un team di ingegneri ha creato grazie all’uso di speciali nanoparticelle piante che si possono caricare per emettere luce senza danneggiare il loro stato di salute
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img graziama@iol.it
Buongiorno,intanto grazie per il forum che ci aiuta a capire se siamo nel giusto o sbagliato.Il mio vicino ha deciso di rifare la sua recinzione che si trova a confine del mio...
graziama@iol.it 23 Settembre 2021 ore 19:18 1
Img robpi
Salve, ho acquistato una abitazione con garage sotto terra sotto il giardino. Il giardino è piantumato sui bordi da lauroceraso. Vorrei capire se c è rischio che le...
robpi 27 Gennaio 2020 ore 13:40 2
Img lupo.alberto
Cerco aiuto tra gli iscritti a Lavorincasa per un problema che dura da cinque anni con il mio vicino, siamo due villette a schiera. Tra i due giardinetti c’è un muro...
lupo.alberto 07 Agosto 2018 ore 17:18 12