• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Giardino giapponese: consigli utili per la sua realizzazione

Un giardino giapponese, detto anche giardino zen, offre un'esperienza unica di bellezza, armonia e tranquillità. Ecco i segreti e consigli per ricrearlo in casa
Pubblicato il

Come è realizzato un giardino giapponese


I giardini giapponesi casalinghi rappresentano un connubio armonioso tra l'estetica tradizionale giapponese e i principi di sostenibilità ambientale.
Questi incantevoli spazi verdi sono creati con cura e maestria, usando una varietà di materiali e piante per trasmettere un senso di equilibrio e serenità.

Uno degli elementi chiave del giardinaggio giapponese è l'uso sapiente delle pietre che, disposte con attenzione, creano percorsi sinuosi e terrazze, che invitano a una contemplazione tranquilla della natura circostante.

Zen garden - PixabayZen garden - Pixabay

Si può scegliere tra pietre di diverse dimensioni, forme e colori, come ad esempio le rocce di fiume levigate o i massi granitici. Questi elementi naturali aggiungono una texture interessante e una sensazione di stabilità all'ambiente.


Un giardino zen in casa


Un altro elemento distintivo di un giardino zen in casa è l'uso delle piante e degli alberi. Le piante tipiche, come i bonsai, i Pini e i Ciliegi, sono selezionate per la loro bellezza e resistenza.

Le piante in vaso sono spesso collocate in punti strategici, creando una sensazione di movimento e di cambiamento stagionale nel giardino. L'uso di muschio e felci contribuisce a creare un'atmosfera di freschezza e tranquillità.

Piccolo giardino giapponese - PixabayPiccolo giardino giapponese - Pixabay

Un altro aspetto fondamentale dei giardini zen è l'acqua. I corsi d'acqua, come piccoli ruscelli o stagni, sono elementi essenziali per la creazione di un'atmosfera rilassante.

L'acqua scorre dolcemente, creando suoni piacevoli e riflessi che amplificano la bellezza dell'ambiente circostante. Inoltre, gli elementi acquatici favoriscono la biodiversità, offrendo un habitat per pesci, tartarughe e altre specie di fauna.

Elementi decorativi ed ecosostenibilità


La scelta accurata degli elementi decorativi è un aspetto cruciale nella progettazione di un giardino zen in casa.

Statue, lanterne di pietra e ponti di legno sono solo alcune delle opzioni disponibili. Questi oggetti, posizionati con cura e rispetto per il contesto naturale, aggiungono un tocco di personalità e cultura al giardino.

Giardini zen con sassi - PixabayGiardini zen con sassi - Pixabay

Infine, l'attenzione per l'ecosostenibilità gioca un ruolo fondamentale nella progettazione dei giardini zen.

L'uso di materiali riciclati contribuisce a ridurre l'impatto ambientale, così come l'uso oculato dell'irrigazione e il ricorso a piante native favoriscono il risparmio idrico e promuovono la biodiversità locale.


Come creare un giardino zen fai da te


Creare un giardino zen fai da te è un progetto affascinante che richiede una pianificazione attenta e una comprensione dei principi di base del design giapponese.


Un giardino zen, noto anche come giardino giapponese secco o karesansui, si distingue per la sua semplicità e minimalismo, con l'obiettivo di evocare una sensazione di calma interiore e contemplazione.

La componente centrale di un giardino zen in casa è il lettino di ghiaia, conosciuto come raked gravel o karesansui. Questa superficie di ghiaia, spesso composta da sabbia finemente setacciata, rappresenta l'elemento dell'acqua.

Piante giapponesi bonsai -PixabayPiante giapponesi bonsai -Pixabay

Per creare l'effetto ondulato, si utilizzano apposite graticole o rastrelli.
Questo processo di rastrellatura della ghiaia è una pratica meditativa che permette di creare disegni fluidi, simboleggianti onde o maree.

Accanto al lettino di ghiaia, è possibile aggiungere rocce o pietre di varie forme e dimensioni, disposte in maniera bilanciata: queste pietre, chiamate ishi, possono rappresentare montagne o isole e creano un senso di profondità e un punto focale per la contemplazione.


Le migliori piante per un giardino zen


La selezione delle piante per un moderno giardino zen è altrettanto importante.
Invece di piante colorate o vistose, si preferiscono piante verdi, come il muschio, i bonsai o le felci. Queste piante richiedono poca manutenzione e si integrano armoniosamente con l'ambiente circostante.

È consigliabile posizionare le piante in vasi o contenitori di terracotta, evitando l'uso di materiali sintetici che potrebbero alterare l'estetica naturale del giardino.

Giardini orientali - PixabayGiardini orientali - Pixabay

Un altro elemento da considerare è l'uso di ponti di legno o pietra per attraversare il lettino di ghiaia. Questi ponti, noti come hashi, aggiungono una dimensione strutturale e funzionale al giardino, consentendo di muoversi agevolmente attraverso lo spazio.

I ponti possono essere semplici e lineari o più complessi, con curve e archi eleganti, a seconda del gusto personale e dello stile desiderato.

Come illuminare un giardino zen giapponese


Infine, è importante tenere in considerazione l'aspetto dell'illuminazione.
L'uso strategico delle luci, come lanterne di pietra o candele a LED, può creare un'atmosfera magica durante le ore serali o notturne.

Queste fonti di luce, posizionate accuratamente, mettono in risalto le caratteristiche del giardino e ne accentuano la bellezza.

Ricordate, come già detto in precedenza, che la creazione di un giardino zen esterno richiede pazienza, cura dei dettagli e un occhio attento al design.

Alberi giapponesi - PixabayAlberi giapponesi - Pixabay

Ogni elemento dovrebbe essere posizionato con intenzione, seguendo il principio dell'armonia e della simmetria.

Con un po' di creatività e dedizione, sarete in grado di creare un'oasi di calma e serenità nel vostro giardino, dove potrete ritrovare pace interiore e un legame più profondo con la natura circostante.


Quanto costa creare un giardino giapponese?


Il costo di realizzazione di un giardino giapponese può variare significativamente in base alle dimensioni, alla complessità del design e alla scelta dei materiali.

È importante considerare che la creazione di un moderno giardino zen giapponese richiede una pianificazione accurata e l'acquisto di elementi specifici che rispecchiano l'estetica e la filosofia del design nipponico.

Giardino zen piante - PixabayGiardino zen piante - Pixabay

Uno dei principali fattori che influiscono sul costo è la scelta delle piante: quelle tipiche utilizzate nei giardini giapponesi, come i pini, le felci e il bonsai, tipico albero giapponese, possono avere costi variabili a seconda delle dimensioni e dell'età della pianta.

pietre giardino zen
Inoltre, l'uso di muschio e altre piante da copertura del terreno può richiedere una spesa aggiuntiva. È consigliabile contattare vivai specializzati per ottenere preventivi e valutare le opzioni disponibili.

Quanto costano le pietre per un giardino giapponese?


Un altro aspetto da considerare è la selezione delle pietre e degli elementi decorativi. Le pietre, come le rocce di fiume levigate o i massi granitici, possono avere costi diversi a seconda delle dimensioni e della qualità.

Le statue, le lanterne di pietra e i ponti di legno possono essere acquistati in negozi specializzati o realizzati su misura da artigiani, con costi variabili a seconda del materiale e della complessità del design.

Zen giardini rocciosi - Unsplash

La realizzazione del lettino di ghiaia, elemento fondamentale di un giardino zen, richiede l'acquisto di ghiaia finemente setacciata e la possibilità di ottenere le graticole o i rastrelli per creare i disegni nell'area della sabbia.

È importante sottolineare che il costo totale per la creazione di un giardino giapponese può variare notevolmente in base alla dimensione del progetto e alle scelte personalizzate.

Si può optare per un giardino economico, adatto a tutte le tasche, così come a un giardino con materiali pregiati e rifiniti che possono arrivare a costare anche diverse migliaia di euro.

Un giardino giapponese ben realizzato offre un'esperienza unica di bellezza e tranquillità, donando un valore inestimabile al proprio spazio esterno.

riproduzione riservata
Come realizzare un giardino giapponese
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.964 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI