• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Creazioni in fimo, come realizzare oggetti per la casa

Svuotatasche, scritte decorative, vasi con effetti particolari: scopriamo come lavorare la pasta fimo per rinnovare e personalizzare l'arredamento domestico
Pubblicato il

Pasta fimo, caratteristiche e tipi


Appassionati di fai da te, avete mai realizzato creazioni in fimo?

Non ancora? Beh, è semplice e divertente!

Per cominciare, scopriamone da vicino le caratteristiche.

Il fimo è una pasta polimerica modellabile e termoindurente, ovvero per solidificare necessita della cottura in forno.
Tanti i vantaggi che derivano dal suo utilizzo:

  • è facile da ammorbidire e lavorare;

  • è versatile;

  • non macchia;

  • è atossica.

In commercio, ne esistono diverse varianti:

  • fimo soft è una pasta molto morbida e quindi facilmente modellabile, disponibile in un'ampia varietà di colori, ideale per chi è alle prime armi;

  • fimo professional è una pasta di alta qualità e resistenza, creata per gli esperti;

  • fimo effect si caratterizza per gli effetti particolari (glitterati, perlati, fosforescenti);

  • fimo air è una pasta modellabile che si asciuga all'aria e non richiede la cottura;

  • fimo kids, pensata per i bambini, si presenta in confezioni che contengono formine e piccoli attrezzi per modellare.

È acquistabile in panetti, trasparenti o colorati, nelle cartolibrerie, nelle edicole, nei negozi di hobbistica e bricolage, fisico oppure online.

Il prezzo di ogni panetto oscilla tra i 2 e i 5 euro.


Origini della pasta fimo


Il fimo ha origini molto antiche, risalenti agli ultimi decenni del 1800.

La sua storia è legata a quella dell'attrice tedesca Katharina Simon, dedita a realizzare bambole per le sue figlie, divenute oggetti di culto, oggi esposte in numerosi musei.

Le sue creazioni, però, non riuscivano a essere molto curate in certi dettagli, quali i volti e le teste delle bambole.

A ottenere un risultato soddisfacente fu la figlia Mimerle.

CONSIGLIATO amazon-seller
Set pasta fimo
€ 17.6
COMPRA


Chiamata affettuosamente Fifi, negli anni '30, cominciò a dedicarsi ad alcuni esperimenti; in particolare, usando e mescolando varie sostanze, creò diversi impasti, tra cui il migliore: una pasta per mosaici che si induriva con il calore.

All'epoca Fifi produsse la pasta solo in pochi esemplari, che mise sul mercato fino al 1964, anno in cui un certo Eberhard Faber la brevettò e distribuì a livello globale.

Il nome fimo deriva dalla contrazione delle parole Fifi Mosaic, denominazione che Mimerle adoperava per la sua pasta.

Macchina per stendere pasta fimo, da swoodsonsays.com
Il fimo è arrivato così ai giorni nostri, diventando ancora più versatile e divertente da lavorare.

Pronti a mettervi alla prova?


Pasta fimo, attrezzi e modi di lavorarla


Prima di mettere le mani in pasta e realizzare le vostre creazioni in fimo, procuratevi tutti gli attrezzi necessari a lavorarla.

Non potete fare a meno di:

  • una base di lavoro, meglio se di plastica e liscia, per pulirla facilmente ed evitare che la pasta fimo si attacchi;

  • 3-4 panetti colorati, partite con i colori primari (rosso, giallo e blu) che, combinati tra loro, possono dare vita a varie alternative cromatiche, il bianco e il nero;

  • un mattarello antiaderente per stendere il fimo e dargli lo spessore che si preferisce;

  • un taglierino;

  • uno stuzzicadenti di legno, quello lungo da spiedino, o un punteruolo per modellarlo;

  • stampini di silicone per ottenere forme specifiche;

  • colori acrilici se la pasta di fimo è bianca o per definire con delle sfumature;

  • forno per cottura;

  • vernice all'acqua per un effetto protettivo;

  • pennello;

  • panni umidi per pulire.

Una volta recuperati gli strumenti, cominciate a scaldare la pasta fimo con le mani per renderla più modellabile.

Scaldare la pasta fimo con le mani, da thecraftingchicks.com
Stendetela sul piano di lavoro e ricavate le forme desiderate. Spazio alla fantasia!


Come cuocere la pasta fimo


Avete ottenuto la forma che volevate? Bene, è tempo di procedere con la cottura al forno.

Si può utilizzare il forno di casa, ricordandovi di pulirlo in maniera accurata prima di cucinare i cibi; in alternativa, ricorrete a un apposito fornetto.

CONSIGLIATO amazon-seller
Forno per fimo piccolo
€ 43.89
COMPRA


Di solito, la temperatura va da un minimo di 110° a un massimo di 150°; per quanto riguarda i tempi, per gli oggetti più piccoli, bastano una decina di minuti, per quelli più grandi 30-40 minuti.

Per scongiurare brutte sorprese, leggete con attenzione le indicazioni riportate sulla confezione.

Una volta spento il forno, lasciate le decorazioni al suo interno finché non si raffredda; è un accorgimento per non rovinare le vostre creazioni in fimo.

Quando queste saranno fredde, procedete a colorarle, se avete optato per una pasta fimo bianca.

Dipingere la pasta fimo, da aliceandlois.com
Si possono usare colori a olio, acrilici o tempere; per finire, date una passata di vernice protettiva.

E voilà: i vostri lavori saranno pronti per trovare posto nella vostra abitazione o in quella di qualche amico o amica. Le creazioni in fimo sono un'ottima idea regalo.


Creazioni in fimo, idee e ispirazioni


Il fimo si presta molto bene a creare oggetti decorativi per la casa.


Un esempio? Che ne dite di realizzare un pratico svuotatasche da sistemare all'ingresso.

Come realizzare svuotatasche in pasta fimo, da Pinterest
Volete rinfrescare le pareti domestiche? Abbellitele con piccoli quadri in fimo.

Quadri in pasta fimo, da cooldiyideas.com
Alla stessa maniera, rinnovate cornici rovinate o anonime; esporre le foto dell'ultima vacanza sarà ancora più divertente.

Bella l'idea di dare vita a vasi in stile terrazzo, perfetti per esporre piante rampicanti.

Vasi terrazzo style in pasta fimo, da hobbycraft.co.uk
Un'ispirazione di grande impatto è quella di ideare delle scritte decorative.

Basta stampare la parola su un foglio, assottigliare la pasta fimo fino a ottenere una striscia uniforme, posizionarla sopra la scritta, ricalcarla e infornare.

Scritte decorative in pasta fimo, da cooldiyideas.com
Avrete così la vostra scritta personalizzata, perfetta su mensole e mobili.

E poi: segnaposto, sottobicchieri, calamite per il frigo, tazze, piantine, composizioni di fiori, portacandele, portasaponette; le possibilità sono tantissime!

In vista delle festività natalizie, divertitevi a creare decorazioni a forma di Babbo Natale, abete o stella, usando gli stampini.


Ricordatevi di praticare un foro per poterle appendere. In poche mosse, ci sarà subito aria di festa!

fimo , pasta fimo , creazioni in fimo , creare oggetti
riproduzione riservata
Come realizzare oggetti per casa con la pasta fimo
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.
gnews

Come realizzare oggetti per casa con la pasta fimo: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.172 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI