• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Consigli pratici per pulire le persiane senza far fatica

Le persiane andrebbero pulite con una certa regolarità. Ecco una guida con alcuni consigli per pulire le persiane in base ai materiali: alluminio, legno e pvc
Pubblicato il

Come pulire al meglio le persiane


Gli infissi richiedono una pulizia e manutenzione costanti.

Soprattutto se si vive in città, bisognerebbe pulire le persiane almeno una volta al mese, meglio ancora ogni 15 giorni. Polvere e smog, infatti, tendono a depositarsi, sporcandole.
Pulire le persiane regolarmente, permette di avere finestre sempre belle pulite e in ordine. Tra l'altro, pulendo gli infissi con costanza, ogni volta si farà sempre meno fatica nelle operazioni e si impiegherà poco tempo.

Vediamo allora tanti consigli per pulire le persiane efficacemente e senza faticare troppo.

Pulire le persiane in alluminio


Per prima cosa, passare un panno morbido così da eliminare la polvere che si è depositata in mezzo alle fessure.

Pulire le persianePulire le persiane

Una volta fatto ciò, preparare una bacinella con dell'acqua calda e aggiungervi un poco di detergente per piatti e un goccio di aceto.

Imbevere in questa soluzione una spugna morbida e non abrasiva, e passarla su tutta la superficie della persiana, avendo cura di pulire bene anche le guarnizioni, tra le fessure e negli angoli più nascosti.

Infine, asciugare usando un panno in microfibra oppure dei fogli di giornale.

Pulire le persiane in pvc


Anzitutto, eliminare la polvere usando l'aspirapolvere, un panno antistatico oppure un piumino cattura-polvere.

Procedere quindi con la vera e propria pulizia, utilizzando una spugna morbida imbevuta in acqua calda e sapone neutro. In alternativa, preparare una miscela costituita da acqua e 1/3 di prodotto sgrassante.

Una volta applicata la soluzione detergente prescelta, lasciare in posa alcuni minuti e poi sciacquare e asciugare.

Pulire le persiane con vari metodi a seconda del materiale - Foto PixabayPulire le persiane con vari metodi a seconda del materiale - Foto Pixabay

Molto valida è anche la pulizia col vapore, che permette di pulire a fondo l'intera superficie della persiana, raggiungendo anche gli angoli più difficili.

Tuttavia, dopo il passaggio col vapore, bisogna ricordarsi di rimuovere lo sporco con un panno morbido di cotone. Inoltre, prima di procedere con la macchina a vapore, si consiglia di sistemare un vecchio lenzuolo o dei fogli di giornale sulla superficie sottostante la persiana.

Infine, in caso di macchie ostinate, realizzare un impasto semi abrasivo con acqua e bicarbonato. Applicare la pasta sulla macchia e far agire per 5-10 minuti.
Trascorso tale periodo, rimuovere il tutto.


Quale detersivo usare per pulire le persiane


In generale, per la detersione delle persiane occorre usare prodotti non troppo aggressivi.

Nello specifico, per la pulizia delle persiane in alluminio, si può scegliere tra sapone di Marsiglia, aceto, detergenti neutri e sgrassatori.

Nel caso invece delle persiane in legno, molto efficace è il detersivo per piatti diluito in acqua calda: sgrassa ma al tempo stesso non è aggressivo.
In alternativa, si possono usare prodotti specifici per il legno, sempre diluiti in acqua tiepida.

detersivo piatti

In ogni caso, per essere fatta per bene, la pulizia delle persiane deve riguardare l'intera superficie. Si devono quindi raggiungere angoli e fessure.
Se necessario, per raggiungere i punti più di difficili e nascosti, utilizzare un vecchio spazzolino da denti.

Infine, qualunque prodotto si utilizzi, bisogna risciacquare tutto con dell'acqua tiepida.


Come pulire le persiane ai piani alti


La soluzione più pratica è quella di utilizzare una macchina che emette vapore, passando il beccuccio tra le singole fessure. Essendo molto potente, il vapore è in grado di sciogliere qualsiasi residuo di sporco senza bisogno di alcun detersivo.

Pulire le persiane ai piani altiPulire le persiane ai piani alti

L'unica avvertenza è di asciugare l'acqua, man mano che cola. Per questo motivo, l'ideale sarebbe eseguire questa operazione in due. Una volta pulita l'intera persiana, richiudere così che nessuna fessura resti aperta e passare uno straccio morbido asciutto.


Come pulire bene le persiane in legno


Il legno è un materiale piuttosto delicato che necessita di una manutenzione alquanto accurata. Vediamo come procedere per la pulizia delle persiane in legno.

Per prima cosa, bisogna togliere la polvere. Per fare ciò, prendere un pennello a setole morbide, dotato di un lungo manico. Passarlo quindi tra le varie fessure della persiana così da eliminare qualsiasi residuo.

Persiane in legno - Foto PixabayPersiane in legno - Foto Pixabay

Dopodiché, applicare con un morbido panno in microfibra un apposito prodotto lucidante per persiane in legno, seguendo le indicazioni riportate dalla casa produttrice.

Si consiglia ad esempio l'olio ravvivante MARBEC.
Si tratta di un impregnante idro-oleorepellente, oleo-ceroso e rigenerante per porte, finestre, persiane, scuretti e pavimenti in legno verniciato. Ripristina lo strato di vernice deteriorata, proteggendo e ravvivando il colore del materiale, senza formare film superficiali.
Olio ravvivante MARBECOlio ravvivante MARBEC

L'ideale, sarebbe poi, una volta l'anno, carteggiare le persiane in legno utilizzando una carta vetrata a grana fine e poi passare una vernice lucidante apposita per legno.


Come pulire velocemente le persiane in legno


Di certo, pulire le persiane non è una faccenda domestica delle più semplici e rapide. Vediamo quindi come pulire le persiane quando si ha poco tempo.


La tecnica più rapida in assoluto è l'idropulitrice, da usare però solo nelle abitazioni singole, tipo ville e villette, in quanto in condominio si rischia di far colare acqua nei balconi e negli appartamenti sottostanti.

Si consiglia ad esempio l'idropulitrice Lavor. In vendita su Amazon, funziona ad acqua fredda ed è dotata di avvolgitubo. È possibile scegliere tra vari tipi di programma (soft, medium o hard), a seconda della superficie da lavare.

Idropulitrice Lavor, in vendita su AmazonIdropulitrice Lavor, in vendita su Amazon

Altra valida alternativa, è quella di munirsi di uno spruzzino da riempire con una soluzione composta da acqua + aceto e bicarbonato.

Prodotti naturali per pulire le persianeProdotti naturali per pulire le persiane

Inoltre, per eliminare la polvere, anziché passare l'intera superficie con un panno, per velocizzare l'operazione, si può usare una scopa.


Come pulire le persiane verniciate


Dopo aver tolto la polvere depositata, procedere con la pulizia usando una soluzione costituita da acqua calda, aceto e un poco di detersivo per piatti.

In alternativa, acqua e sapone di Marsiglia.

Persiane verniciate - Foto PixabayPersiane verniciate - Foto Pixabay

Spruzzare la miscela detergente prescelta sulla superficie delle persiane e far agire qualche minuto. Infine, risciacquare le persiane e poi asciugarle con un panno asciutto e pulito e asciutto.

riproduzione riservata
Come pulire le persiane senza fatica?
Valutazione: 4.67 / 6 basato su 3 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.955 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI