• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come pulire l'argento: consigli e prodotti

Ecco una piccola guida su come pulire l'argento annerito in modo semplice e veloce, utilizzando soluzioni naturali o alcuni tra i migliori prodotti sul mercato.
Pubblicato il / Aggiornato il

Perché pulire l'argento


Nella nostra casa, sono spesso presenti oggetti preziosi in argento come posate, vassoi e altre suppellettili. Col tempo, però, l'argenteria può annerirsi e richiedere un'azione di pulizia.

Ma perché l'argento si annerisce?

La causa principale di questo fenomeno è senza dubbio l'ossidazione, provocata dal contatto delle superfici con ossigeno o zolfo.
L'ossidazione avviene gradualmente nel tempo e, quando si trova ancora allo stato iniziale, può conferire un certo fascino vintage all'argenteria ma, una volta giunta a uno stadio piuttosto avanzato, fa perdere bellezza a qualsiasi oggetto, anche quello più bello e di valore.

Per questo, è necessario eseguire una pulizia regolare dell'argento e una corretta prevenzione dell'ossidazione.


Pulire argento: come prevenire l'ossidazione


Come accennato, l'annerimento dell'argento è provocato dal contatto con sostanze che causano ossidazione, come l'ossigeno e lo zolfo.

Per preservare la bellezza e lo splendore dell'argento, si raccomanda innanzitutto di conservarlo in luoghi ben riparati.

È consigliato quindi tenere tutti gli oggetti in argento che non utilizziamo spesso all'interno di apposite scatole ben chiuse o dentro sacchetti protettivi, sempre di stoffa, da collocare poi nei cassetti.

Come pulire l'argento
Se invece si tratta di oggetti in argento che vogliamo esporre, come nel caso di soprammobili, sarà sufficiente collocarli dentro delle vetrinette per proteggerli al meglio.

Da evitare l'impiego di sacchetti di plastica che favorirebbero l'annerimento delle superfici.

Il trucco del gesso


per favorire una buona conservazione dell'argenteria è possibile ricorrere al trucco dei gessetti colorati. Il gesso, infatti, messo all'interno del contenitore in cui avrete riposto l'argento, assorbirà tutta l'umidità presente impedendo l'ossidazione.


In ogni caso, per prevenire l'annerimento dell'argento, sarà necessario tenerlo lontano dall'acqua e da qualsiasi fonte di umidità.

Per questo, si raccomanda di non conservare mai l'argento in punti della casa vicino al lavello o alla vasca da bagno e di non riporli mai in ambienti come il bagno e la cucina.

Per lo stesso motivo, anche dopo aver utilizzato dell'acqua per pulire l'argento ossidato, sarà necessario asciugare perbene tutti gli oggetti.


Pulire l'argento con rimedi naturali


Sul mercato esistono prodotti specifici per lucidare argento ma per ottenere ottimi risultati in tutta sicurezza è possibile ricorrere anche a rimedi fai da te del tutto naturali.

Come pulire l'argento bicarbonato
Tra le soluzioni naturali più gettonate per pulire l'argento annerito troviamo sicuramente il bicarbonato di sodio, molto efficace sia sulle ossidazioni più leggere che su quelle piuttosto avanzate.

Per pulire piccoli oggetti in argento, si raccomanda di sciogliere un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d'acqua, utilizzando un semplice spazzolino da denti o un cotton fioc per rimuovere, con delicatezza, le incrostazioni presenti sulla superficie.


In alternativa a questo metodo, per pulire argento con bicarbonato, soprattutto se si tratta di oggetti di grandi dimensioni come ad esempio i vassoi, è possibile strofinarne le superfici con un panno morbido immerso in una soluzione di acqua e un pizzico di bicarbonato.

Anche in questo caso, terminata la pulizia, si consiglia di asciugare accuratamente.

Pulire l'argento con sale, limone e bicarbonato


Per riportare le posate o piccoli soprammobili in argento al loro splendore originario, è invece possibile prendere una pentola abbastanza capiente, ricoprirne il fondo con un foglio di carta stagnola e riempirla con abbondante acqua calda in cui sciogliere un cucchiaio di sale e bicarbonato per poi immergervi l'argenteria per qualche minuto.

Come pulire l'argento bicarbonato e limone
Successivamente, sciacquare bene e infine asciugare con cura.
In alternativa, si possono sciogliere due cucchiaini di bicarbonato in un po' di succo di limone, in modo da ottenere un composto cremoso da applicare su incrostazioni e anneriture per poi risciacquare.

Pulire l'argento con l'aceto bianco


Tra i rimedi naturali per lucidare l'argento ossidato nero, l'aceto bianco è senza dubbio uno dei più efficaci.

Come pulire l'argento aceto bianco
Per pulire argento con aceto, la procedura da seguire è molto facile: basta immergere gli oggetti da detergere in una soluzione composta da acqua e un cucchiaio di aceto per pochi minuti per poi strofinare e asciugare con un panno morbido.

Pulire l'argento con il dentifricio


Potrà sembrare strano, ma il comune dentifricio per lavare i denti è un ottimo alleato per pulire l'argento.

Come pulire l'argento dentifricio
La procedura per pulire argento annerito è piuttosto semplice: è infatti sufficiente strofinare delicatamente una piccola quantità di dentifricio sulle macchie scure presenti sulla superficie dell'argento utilizzando uno spazzolino da denti oppure un panno morbido, quindi sciacquare e asciugare.


Prodotti per pulire l'argento


Se si preferisce utilizzare soluzioni specifiche per pulire e lucidare l'argento, è possibile scegliere tra un'ampia gamma di prodotti presenti sul mercato.
ZANOLLI spa propone il liquido per la pulizia dell'argento in confezione da 250 ml.

Come pulire l'argento Zanolli soluzione
Disponibile anche online sul sito dell'azienda al prezzo di 7,50 euro, la soluzione è facile da usare: basta applicare il liquido sulla superficie da pulire attraverso un batuffolo di cotone, rimuovendo poi con un panno morbido o sciacquando in una soluzione di acqua tiepida saponata.

Da Stanhome arriva invece il liquido pulisci argento Stanhome Silver, al prezzo di 12,16 euro.

CONSIGLIATO amazon-seller
Pulire l'argento

COMPRA


Disponibile nella confezione da 250 ml, il prodotto assicura un'ottimo livello di manutenzione di tutti gli oggetti in argento, anche nel caso di ossidazione e annerimento molto accentuati.

Stahnhome Silver è disponibile sia presso i negozi specializzati che online sull'emporio virtuale di Amazon.

Crema per pulire l'argento


Hagerty propone una crema detergente studiata appositamente per la cura di oggetti preziosi in argento, placcati e in metallo argentato.
Questo prodotto, utilizzato regolarmente, assicura un'assoluta brillantezza e pulizia delle superfici, grazie anche alla speciale protezione antiossidante di lunga durata.

Come pulire l'argento Hagerty crema
Priva di fosfato, la crema contiene infatti uno speciale agente protettivo e rimuove l'ossido restituendo lo splendore originario dell'argento. La pasta Hagerty per pulire l'argento è acquistabile comodamente online al prezzo di 11,99 euro.

riproduzione riservata
Come pulire l'argento
Valutazione: 5.29 / 6 basato su 7 voti.
gnews

Come pulire l'argento: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.259 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI