Illuminare il bagno, consigli e prodotti

NEWS DI Zona bagno17 Luglio 2018 ore 16:02
Per illuminare correttamente il bagno bisogna pensare innanzitutto a differenziare la gestione della luce: diretta nella zona specchio e diffusa in tutta la stanza.

Illuminare il bagno con una corretta progettazione


Illuminare il bagno?
Sembra un argomento facile da affrontare ma, come per tutti gli ambienti cosiddetti di servizio, le difficoltà sono molteplici e dipendono da tanti fattori.
Primo fattore fra tutti, forse il più importante, è la collocazione del bagno in pianta, quindi la sua posizione rispetto agli altri ambienti della casa.

Progettare correttamente l'illuminazione del bagno
Un bagno con un muro esterno avrà sicuramente un'apertura, sia essa una finestra o una portafinestra, per cui l'illuminazione artificiale è abbastanza semplice da progettare.

Si tratta, in questo caso, della situazione ideale se parliamo di illuminazione bagno, anche se non la più comune. Infatti, le cose si complicano se, pur avendo aperture esterne, non c'è comunque abbastanza luce naturale: l'abitazione è a piano terra oppure ai piani superiori ma altre costruzioni fanno da schermo oppure, ancora, il bagno dà su un cortile interno.


Illuminare il bagno con la specchiera Ace di Arbi Bathroom

Illuminare il bagno con la specchiera Ace di Arbi Bathroom

Illuminare il bagno con la specchiera Ace di Arbi Bathroom
Più classica la specchiera ovale Charme per illuminare il bagno, Arbi Bathroom

Più classica la specchiera ovale Charme per illuminare il bagno, Arbi Bathroom

Più classica la specchiera ovale Charme per illuminare il bagno, Arbi Bathroom
L'illuminazione del bagno con le plafoniere IC Lights di Flos

L'illuminazione del bagno con le plafoniere IC Lights di Flos

L'illuminazione del bagno con le plafoniere IC Lights di Flos
Applique Romeo Babe di Flos per illuminare il bagno

Applique Romeo Babe di Flos per illuminare il bagno

Applique Romeo Babe di Flos per illuminare il bagno
Optunia di Flos, per illuminare il bagno con il lampadario

Optunia di Flos, per illuminare il bagno con il lampadario

Optunia di Flos, per illuminare il bagno con il lampadario
Lightspring e Lightspring Double di Flos, per l'illuminazione del bagno

Lightspring e Lightspring Double di Flos, per l'illuminazione del bagno

Lightspring e Lightspring Double di Flos, per l'illuminazione del bagno
Di Arbi Bathroom la specchiera componibile luminosa per il bagno

Di Arbi Bathroom la specchiera componibile luminosa per il bagno

Di Arbi Bathroom la specchiera componibile luminosa per il bagno

Può anche accadere che l'abitazione sia una costruzione singola e abbia un giardino con alberi di alto fusto che schermano, in parte, la luce solare.

In tutti questi casi dove la luce naturale, seppure presente, non è sufficiente a illuminare il bagno in maniera adeguata, bisogna progettare l'impianto illuminotecnico per sopperire a queste carenze lungo tutto l'arco della giornata e non solo nelle ore serali.


Illuminare il bagno, cosa non fare


Per illuminare il bagno sono da sconsigliare, e lo faccio subito, alcune soluzioni di illuminazione che sembrerebbero adeguate ma che, in realtà, non lo sono affatto o, per lo meno, andrebbero integrate con altre.
Illuminazione bagno insufficiente solo con i faretti
Illuminazione bagno insufficiente nonostante faretti e appliques
Se date un'occhiata alle foto vi renderete subito conto delle ragioni: nei primi due casi l'illuminazione con i faretti per bagno a soffitto crea una sensazione di diffuso chiarore ma la zona dello specchio, cioè il vero protagonista del bagno, non è illuminata a dovere, nonostante l'inserimento degli apparecchi a muro che illumineranno sicuramente bene solo la sommità della testa.

Illuminazione bagno nella nicchia, i faretti non bastano
Nel terzo caso la bontà di una scenografica scelta di creare una zona specchio in una nicchia viene disattesa perché sicuramente l'illuminazione con i faretti da bagno non è sufficiente, tanto più che gli specchi sono addirittura due, con l'aggiunta di quello piccolo orientabile che ingrandisce, cosa che avviene sempre più di frequente.


Illuminare il bagno: il ruolo dei rivestimenti


Partiamo con il concetto generale che per illuminare il bagno in maniera adeguata è importante differenziare le due modalità di gestione della luce: quella, più diretta, della zona specchio e quella, più diffusa, di tutta la stanza.

Bagno più luminoso con le piastrelle Melody di Supergres
Se questi sono concetti che valgono sempre e comunque, va da sé che in caso di carenza di luce naturale è bene che anche i rivestimenti delle superfici e i sanitari contribuiscano, se non proprio ad aumentare la sensazione di luminosità, quanto meno a non ostacolarla.

Vanno bene quindi i rivestimenti con finitura superficiale lucida che riflette i raggi luminosi, siano essi realizzati con piastrelle, sia con lastre in pietra oppure con resine o tinteggiature con smalti specifici.

Vanno meno bene, per ovvi motivi, le tinte scure o le finiture superficiali mat. Anche i mobili e gli arredi chiari diffondono meglio la luce, così come l'uso di finiture lucide e a specchio.

A questo proposito vi suggerisco in foto un bagno rivestito con piastrelle della collezione Melody di Supergres che esaltano l'illuminazione bagno anche avendo un design estremamente semplice, essenziale.

Rivestimenti minimal per illuminare il bagno, Melody Supergres
Questo per ribadire il concetto che non necessariamente un design sofisticato e ricco di particolari grafici sia necessario per rendere un ambiente bagno elegante ed esteticamente accattivante, magari a discapito dell'illuminazione.


Che tipo di apparecchio per illuminare il bagno?


Tornando all'argomento più specifico dell'articolo, ovvero come illuminare il bagno in maniera corretta, se tutti i requisiti precedentemente segnalati sono verificati, allora basterà scegliere le fonti luminose più adatte allo scopo: lampadari da bagno, plafoniere o faretti.

IC Lights di Flos per illuminare il bagno con plafoniere di design
Per l'illuminazione diffusa generale la soluzione migliore è utilizzare le plafoniere per bagno a soffitto, in quanto i normali lampadari a sospensione creerebbero troppe zone d'ombra.

In alternativa alla plafoniera, per illuminare il bagno adeguatamente vanno bene anche apparecchi luminosi a luce indiretta che diffondono il fascio luminoso proiettandolo contro le superfici verticali e orizzontali della stanza.

Lightspring double di Flos, composizione a soffitto per illuminare il bagno
Vi segnalo Lightspring e Lightspring double di Flos, design Ron Gilad.
Si tratta di elementi da sistemare, nella versione singola, come luci per bagno ai lati dello specchio, mentre è possibile comporli in varie combinazioni sul soffitto, a seconda della sua ampiezza e andamento.

Si tratta di una soluzione dal mio punto di vista molto suggestiva nonostante il design sia semplicissimo. Confesso che l'aspetto minimalista che nasconde una tecnologia di ultima generazione rappresenta al meglio la mia idea di estetica nel settore dell'illuminazione.

Lightspring di Flos a parete per illuminare bagnoLightspring è un'applique a luce indiretta diffusa, costituita da una testa in alluminio che può ruotare di 45° e un diffusore in PMMA stampato ad iniezione. Il fissaggio è con magnete al niodimio mentre il diffusore ha la finitura fotoincisa.

È una maniera più articolata ed esteticamente più accattivante di illuminare il bagno rispetto all'utilizzo della plafoniera classica ma il risultato è altrettanto valido e, anzi, risulta essere la soluzione migliore nel caso di stanze da bagno grandi o sviluppate soprattutto in lunghezza.

Si evita così di sistemare banalmente due o più plafoniere in fila sul soffitto. Il tipo di luce sarà in ogni caso caldo e bianco, quello più simile alla luce naturale.
Se proprio non volete rinunciare al lampadario da bagno sospeso allora lampadario sia, anche per illuminare il bagno, purché il soffitto sia abbastanza alto e le zone d'ombra lo siano altrettanto in modo da non creare particolari problemi.

È quello che accade nei bagni delle vecchie abitazioni o di quegli appartamenti ricavati in costruzioni industriali. In questo caso il lampadario non è solo ammesso, anzi, direi che anche esteticamente risulta più appropriato e di gran gusto.

Per lo stile non c'è che l'imbarazzo della scelta, nella gallery trovate alcuni spunti, tra cui il lampadario Romeo Babe di Flos design Philippe Starck.


Illuminare il bagno con uno specchio adatto


Molto importante, come abbiamo visto, è scegliere l'illuminazione dello specchio del bagno in modo che la luce arrivi a tutto il viso, senza zone d'ombra.

Specchiera luminosa per il bagno Tao, di Arbi Bathroom
Per ottenere questo effetto è sufficiente sistemare fonti luminose tutte intorno allo specchio stesso, a sua volta alloggiato sapientemente ad una altezza ad hoc. Un po' come per gli specchi dei camerini degli attori nei teatri.

Sono sempreverdi i classici faretti anche se viene in aiuto, a questo proposito, l'uso tutto moderno delle strisce di luci a led, molto funzionali e adatte ad illuminare il bagno, in quanto non si riscaldano e, caratteristica da non sottovalutare, non creano problemi in ambienti umidi.

Arbi Bathroom propone diverse soluzioni, dalle più lineari e semplici, come Tao e Charme, a quelle più sofisticate, come Ace / Ace 2 per soddisfare i gusti di una clientela comunque piuttosto classica.

Tao ha uno spessore di soli 3 cm, il profilo in alluminio e led 4000 K perimetrale.
È possibile realizzare elementi fuori misura singoli o da comporre.

Illuminare la zona specchio con Ace, di ArbiBathroom
I classici mobiletti pensili con la luce incorporata solo in alto non raggiungono sicuramente lo scopo in quanto illuminano il viso solo da un lato creando ombre fastidiose.

Se stiamo parlando di un secondo bagno di servizio e la scelta di un elemento del genere risolve esigenze anche di tipo economico, allora potrebbe essere utile integrare con delle appliques sistemate lateralmente alla stessa altezza, meglio se orientabili verso il viso.


Come illuminare il bagno-mini del seminterrato


E se il bagno, anche se non il principale di casa , è ricavato addirittura nel piano seminterrato? Allora oltre ai problemi di areazione bisogna prevedere una corretta illuminazione per tutti i momenti della giornata visto che si dispone solo di luce artificiale.

Come illuminare il bagno del seminterrato
Riprendo, a questo proposito, un vecchio progetto illustrato in un precedente articolo.
Si chiarisce come, in casi come questo, la soluzione obbligata sia proprio quella delle plafoniere per bagno per la luce diffusa e di una coppia di faretti/applique ai lati dello specchio, da me previsto in origine freestanding insieme al lavabo.

Progetto bagno:  vista dall'alto
Essendo, in questo particolare caso, così come in contesti simili, l'altezza del soffitto particolarmente bassa e le dimensioni davvero mini di tutto il bagno, si potrebbe addirittura pensare all'illuminazione della zona specchio come unica illuminazione sufficiente per l'intero ambiente.

Nel caso in cui si dovesse optare per l'illuminazione bagno utilizzando lo specchio a parete, per evitare ulteriori fori, un'idea interessante da sposare sarebbe proprio quella delle luci led per bagno del tipo a strisce o di uno specchio già dotato di luce perimetrale, come illustrato in precedenza.

Di Olympia Ceramica lo specchio con led per illuminare il bagno
Oltre ai prodotti citati prima vi segnalo la proposta Vinyl, di OLYMPIA CERAMICA srl , in cui lo specchio è dotato di luci led sia nella parte superiore che in quella inferiore, dove con i led stessi è riprodotta la grafica di un equalizzatore musicale.

Nella foto si può anche vedere una corretta progettazione generale di illuminazione bagno con varie tipologie di luci, a seconda delle esigenze.


lluminare al meglio con plafoniere, faretti e lampadari da bagno


Se amate il design moderno, oltre a quelle precedenti, vi segnalo qui qualche altra idea di prodotto, per illuminare il bagno a seconda che si debba realizzare illuminazione diffusa o diretta.

Lampadario Optunia, Fontana Arte, per illuminare il bagno
Una bella collezione, che comprende sia lampadari a soffitto che apparecchi da parete, anche questi orientabili, è Optunia, di FONTANA ARTE spa

Per ogni esigenza dell'illuminazione bagno Optunia offre apparecchi nella versione da parete e da soffitto, oltre che da terra e da tavolo. I due dischi possono essere ruotati di circa 360 gradi, in maniera indipendente tra loro per combinazioni di luce sempre nuove e suggestive.

Movimento sdoppiato per illuminare il bagno con Optunia di Fontana Arte
Grazie a questo movimento sdoppiato l'apparecchio assume sia la funzione di lampada ad emissione diretta che ad emissione indiretta, per creare, a seconda delle esigenze, illuminazione diretta o soffusa proiettata sulle pareti o sul soffitto.

Oltre al design tecnico, Optunia è disponibile in varie finiture tutte molto accattivanti: dal bianco opaco minimalista al cromo scuro lucidato a specchio, alla finitura quarzo con sfumature che vanno dal marrone scuro al nero.

Collezione Romeo Babe di Starck per Flos, per illuminare il bagnoTornando alla produzione Flos vi segnalo anche Romeo Babe Wall/S di Philippe Starck e IC Lights Ceiling/Wall 2 di Michael Anastassiades, entrambe dal nome complicato ma semplici ed essenziali nel design, da sistemare sia a soffitto che a parete accanto allo specchio o in angoli specifici del bagno per illuminare dove serve.

Romeo Babe Wall e Romeo Babe S hanno il diffusore interno in vetro borosilicato pressato con la finitura acidata mentre quello esterno è in vetro trasparente.

IC Lights offre luce diffusa grazie anche al diffusore opalino in vetro soffiato ed è realizzata con telaio in ottone spazzolato e verniciato trasparente oppure acciaio cromato.

riproduzione riservata
Articolo: Come progettare l'illuminazione del bagno
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 4 voti.

Come progettare l'illuminazione del bagno: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Come progettare l'illuminazione del bagno che potrebbero interessarti
Luci per specchiarsi

Luci per specchiarsi

Lampade a sospensione - Per vedere bene il nostro viso riflesso nello specchio del bagno è consigliabile collocare dei punti luce separati dall'illuminazione generale della stanza.
Illuminare la stanza da bagno

Illuminare la stanza da bagno

Mobili bagno - Illuminare in maniera corretta la stanza da bagno non è impresa semplice: è necessario considerare le dimensioni della stessa e le diverse attività che vi si svolgono.
La luce del sole in un bagno senza finestra

La luce del sole in un bagno senza finestra

Zona bagno - Progetto a mano libera per un bagno cieco, illuminato con materiali riflettenti la luce, facendo entrare il sole attraverso una stupefacente finestra artificiale.

Come illuminare il bagno

Lampade a sospensione - Ecco alcuni suggerimenti per la scelta delle lampade e del tipo di luce per l'ambiente bagno, in base alle funzioni che si svolgono e all'atmosfera desiderata.

Progetto: la casa per la nonna

Soluzioni progettuali - La proprietaria di questo piccolo appartamento intende apportare all'immobile una serie di modifiche in modo da poter disporre di un bagno ad uso esclusivo.

Superfici e illuminazione di bagni ciechi

Bagno - Muri e pavimenti chiari, box doccia in cristallo, specchi e luci naturali per ampliare mini ambienti privi di finestre.

Da trilocale a quadrilocale

Progettazione - In questo articolo viene illustrato il progetto di trasformazione di un appartamento trilocale con un bagno in quadrilocale fornito di due due servizi igienici.

Quanto costano le lampade e gli accessori per il bagno?

Bagno - Completiamo il bagno con gli ultimi tocchi: montiamo le lampade, lo specchio e lo scaldasalviette e scegliamo una serie di accessori coordinati e colorati.

Design in Bagno

Bagno - L'evolversi del gusto moderno e l'affermarsi di una società sempre più tecnologica hanno rivoluzionato i gusti e l'arredamento di casa, in special modo in bagno.
REGISTRATI COME UTENTE
294.511 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Progettazione bagno con illuminazione
    Progettazione bagno con...
    300.00
  • Inda composizione arredo bagno look lavabo+specchio contenitore+colonna
    Inda composizione arredo bagno...
    1167.00
  • Inda composizione arredo bagno sospesa smile lavabo+specchio
    Inda composizione arredo bagno...
    700.00
  • Sistema antiappannamento per specchi
    Sistema antiappannamento per...
    43.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Pensiline.net
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.