• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come curare l'Orchidea in casa: tanti consigli utilissimi!

L'Orchidea è una pianta molto facile da coltivare e, con i suoi fiori dai colori vivaci, abbellisce e decora in modo elegante gli ambienti interni della casa.
Pubblicato il

Cosa sapere sulle orchidee


Le Orchidee sono piante da appartamento in grado di decorare gli interni della casa in modo unico, grazie ai fiori dai colori sgargianti e dall'aspetto accattivante.
Appartenenti alla famiglia delle Orchidaceae, le Orchidee, diffuse soprattutto nelle zone tropicali e subtropicale dell'Asia e dell'America, comprendono numerose specie, tra cui la più popolare è senza dubbio l'Orchidea Phalaenopsis, con ibridi coltivati e venduti in tutto il mondo.


Cura delle Orchidee


L'Orchidea, se curata a dovere, è in grado di offrire una fioritura rigogliosa, che può durare anche più di 3 mesi. Trattandosi di una pianta da appartamento, viene coltivata generalmente in vaso e richiede delle cure specifiche costanti nel tempo.

Orchidea bianca in vaso
Nel caso di Orchidee dalle dimensioni non troppo grandi, è possibile utilizzare anche delle zattere di sughero, soprattutto se si ha difficoltà a nebulizzare con frequenza la pianta, in modo da garantire sempre il giusto apporto idrico e l'umidità necessaria.

L'Orchidea, inoltre, dopo una prima fioritura, con un riposo di circa 6 mesi, può fiorire di nuovo, e per ottenere boccioli belli e rigogliosi è importante proteggere la pianta da temperature eccessivamente rigide e dalle correnti d'aria.


Orchidea come curarla: temperatura e luce


Per favorire una crescita sana dell'Orchidea, bisogna tenere la pianta a una temperatura massima diurna di 24°C e una minima notturna di 16°C.

Di giorno, la temperatura dell'ambiente a cui è esposta l'Orchidea non deve superare i 22°C e non deve essere inferiore a 20°C, con un livello di umidità pari almeno al 50%.

Orchidea cura da AmazonOrchidee cura da Amazon

Anche se la pianta ha bisogno di molta luce per crescere bene, si raccomanda di evitare l'esposizione diretta ai raggi del sole, specialmente d'estate.

La luce diretta del sole, infatti, può provocare l'ingiallimento e la caduta delle foglie; per questo, la collocazione ideale dell'Orchidea è su un davanzale rivolto verso Nord Est oppure verso Sud Ovest.

Dal momento che l'Orchidea ama ambienti umidi, è preferibile collocare la pianta in cucina o in bagno, utilizzando un vaso trasparente per favorire il giusto apporto di luce.


Orchidea cura: le annaffiature


L'annaffiatura dell'Orchidea deve avvenire nella terra del vaso e non direttamente sulla pianta.

Il momento migliore per annaffiare l'orchidea è senza dubbio la mattina presto, immergendo il vaso in un secchio d'acqua per circa 10 minuti e prediligendo l'acqua piovana piuttosto che quella del rubinetto.

Dopo aver irrigato per bene la pianta, sarà possibile lasciare l'Orchidea senza annaffiatura per una settimana.


Cura Orchidee: quale terriccio scegliere


Se si vuole ottenere una pianta di Orchidea robusta e in buona salute, il terriccio da preferire è areato e ben drenato, composto da corteccia di Pino, insieme a pezzetti di polistirolo, sughero e argilla espansa.

Per un risultato ottimale, è comunque consigliabile acquistare un terriccio speciale per Orchidee.

Orchidee terriccio da AmazonOrchidee terriccio da Amazon

Anche per quanto riguarda il concime, si consiglia di scegliere un prodotto specifico per Orchidea, preferibilmente idrosolubile, da nebulizzare direttamente sulla pianta nel periodo compreso tra marzo e ottobre, almeno 2 volte al mese.


Come curare le Orchidee: la fioritura


Per far fiorire la pianta una seconda volta, è necessario tagliarne i rami al di sopra del secondo nodo, contando dal basso, dove inizia l'ispessimento del ramo stesso.

Orchidea fioritura
L'Orchidea Phalaenopsis può sviluppare delle radici aeree, al di fuori del vaso, che rappresentano un segno di buona salute; in questo caso, non bisogna rimettere le radici all'interno del contenitore ma lasciarle dove si trovano.

La potatura dell'Orchidea, invece, deve essere eseguita solo se la pianta perde tutti i fiori, avendo cura di disinfettare gli strumenti che saranno utilizzati per questa operazione.


Malattie dell'Orchidea


Gli agenti patogeni che di solito infestano l'Orchidea sono parassiti come la cocciniglia e il ragnetto rosso. Per eliminare la cocciniglia, è possibile passare sulle foglie della pianta un batuffolo imbevuto di alcol, usando la massima delicatezza.

Orchidea nebulizzazione
Per trattare l'infestazione del ragnetto rosso, si può ricorrere a metodi naturali, come ad esempio un composto di acqua e sapone neutro. In alternativa, altri rimedi naturali molto efficaci sono l'aglio e l'olio essenziale di rosmarino.

Nel caso in cui questi metodi non dovessero dimostrarsi efficaci, sarà necessario rimuovere del tutto le foglie danneggiate.

Curare le Orchidee
Anche delle annaffiature troppo abbondanti possono procurare danni alla salute delle Orchidee; per questo, si raccomanda di seguire sempre le indicazioni per una corretta coltivazione, che vengono fornite insieme alla pianta al momento dell'acquisto.


Prodotti per Orchidee cura


I prodotti specifici per la cura Orchidea sono disponibili sia online che presso vivai e aziende agricole specializzate.

CONSIGLIATO amazon-seller
Orchidea cura
€ 9
COMPRA


Anche sull'emporio virtuale di Amazon, è presente un'ampia scelta di prodotti che favoriscono una crescita ottimale della pianta.

Il nutrimento per Orchidee Crescita miracolosa, acquistabile al prezzo di 5,90 euro, grazie alla presenza di microelementi chelati, promuove la crescita della pianta attraverso un nutrimento bilanciato, e aumenta la resistenza ai parassiti.

Crescita miracolosa per Orchidee da AmazonCrescita miracolosa per Orchidee da Amazon

Il concime biologico per Orchidee Biobob, invece, è un fertilizzante liquido concentrato disponibile nella confezione da 250 ml, al prezzo di 9,90 euro.

Questo concime, indicato per tutti i tipi di Orchidea, migliora l'assorbimento delle sostanze nutritive, stabilendo un rapporto equilibrato tra la pianta e il substrato.
Concime biologico per Orchidee Biobob da AmazonConcime biologico per Orchidee Biobob da Amazon

Il prodotto, inoltre, facile nell'utilizzo e pronto all'uso nel formato salvaspazio, aiuta l'Orchidea a rifiorire dopo la prima fioritura.

riproduzione riservata
Come curare le orchidee
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Michelangelo Roberti
    Michelangelo Roberti
    Lunedì 5 Giugno 2023, alle ore 11:26
    Io ho usato questo, mi son trovato bene

    https://www.flortis.it/ita/cura-del-verde/nutrizione-piante/concimi-liquidi/energy-orchidee-concime-liquido-500-g?eshop=true
    rispondi al commento
  • Samuele
    Samuele
    Martedì 7 Febbraio 2017, alle ore 09:05
    Qualcuno mi può gentilmente dire a che altezza va reciso lo stelo ormai secco?
    Se c'è possibilità che rifiorisca?
    rispondi al commento
    • Ing.montesano
      Ing.montesano Samuele
      Martedì 7 Febbraio 2017, alle ore 09:27
      Quando lo stelo inizia a seccarsi non è un buon segno, se è rimasta ancora qualche parte verde dovresti reciderlo a partire da lì.
      Sperando che rifiorisca!
      La certezza non c'è perché dipende se ha raggiunto le radici o meno!
      Ti consiglio di portarlo e aspettare
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.573 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI