Le varietà dell'Anemone e consigli per la coltivazione in giardino

NEWS DI Piante12 Agosto 2017 ore 09:43
L'Anemone, facile da coltivare in piena terra e in vaso, è una pianta delicata e dalla simbologia suggestiva, adatta a decorare sia i terrazzi che i giardini.

Caratteristiche e significato dell’Anemone


L’Anemone è una specie originaria del Sud Africa e del Sud America, appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae.

Varietà di Anemone
I suoi fiori, dai colori sgargianti e dall’aspetto decisamente decorativo, presentano tonalità varie che vanno dal bianco al rosa al blu, fino al rosso e al viola.

La fioritura dell’Anemone è molto intensa ma di breve durata: da inizio primavera fino alla fine della bella stagione. I boccioli sono estremamente belli ma molto delicati e fragili, soprattutto se esposti al vento, e richiedono condizioni atmosferiche ben precise: un clima temperato, molta ombra e un suolo fresco e asciutto.

Anemone rosa
Per le sue caratteristiche, l’Anemone, il fiore del vento, ha assunto nel linguaggio dei fiori il significato di bellezza fugace e un simbolismo legato all’abbandono e alla fine vicina di un sentimento unico e intenso.

Anemoni in prato
Nella mitologia greca, Anemone era una ninfa particolarmente bella della corte di Chloris, che fece ben presto innamorare contemporaneamente i venti Borea e Zefiro. Chloris, stanca delle dispute tra i due che, per aggiudicarsi Anemone, provocavano violente bufere, decise di trasformare la ninfa in un fiore che si sarebbe dischiuso ciclicamente in tempi brevi.


Bocciolo di Anemone Giapponese

Bocciolo di Anemone Giapponese

Bocciolo di Anemone Giapponese
Anemone coltivato in piena terra

Anemone coltivato in piena terra

Anemone coltivato in piena terra
Anemone Coronaria Olandese

Anemone Coronaria Olandese

Anemone Coronaria Olandese
Anemoni blu e rosa in piena terra

Anemoni blu e rosa in piena terra

Anemoni blu e rosa in piena terra
Distesta di Anemone Giapponese

Distesta di Anemone Giapponese

Distesta di Anemone Giapponese
Siepe di Anemone Honorine Jobert

Siepe di Anemone Honorine Jobert

Siepe di Anemone Honorine Jobert

In questo modo Anemone avrebbe incontrato in inverno i venti freddi di Borea, che ne avrebbe sparso i petali, e sarebbe sfiorita davanti ai venti primaverili di Zefiro, condannata, così, a non potersi legare a nessuno dei due pretendenti.

Coltivazione e cura dell’Anemone


L’Anemone è una pianta rizomatosa che comprende molteplici varietà ed è caratterizzata da bulbi rizomi di piccole dimensioni, che utilizzati in gruppo sono in grado di creare macchie di colore molto decorative.

L’Anemone non tollera il freddo e predilige l'esposizione all'ombra. Durante l’inverno, la pianta può essere lasciata nel terreno soltanto in presenza di un clima particolarmente mite; in alternativa, è possibile estrarne i rizomi e conservarli in un luogo fresco e asciutto fino al termine della stagione primaverile.

Anemone Coronaria scarlatta
Come accennato, il terreno ideale per un corretto sviluppo dell’Anemone è fresco, asciutto e molto drenante, in modo da eliminare eccessi e ristagni d’acqua che possono danneggiare la pianta.

La messa a dimora, invece, deve avvenire a inizio primavera, collocando il rizoma a una profondità di almeno 5 cm; se la pianta viene messa in vaso, bisogna assicurarsi che questo sia abbastanza profondo da contenere le radici.

La moltiplicazione dell’Anemone avviene per semina oppure attraverso la divisione dei rizomi che, una volta prelevati, devono essere puliti, conservati al riparo dal sole e poi piantati in primavera.

Una volta cresciute le piantine, l’innaffiatura dovrà essere accurata e non troppo abbondante, cercando di mantenere il giusto grado di umidità del terreno durante il periodo della fioritura.

La concimazione, poi, è differente a seconda del periodo in cui viene eseguita. Durante la fioritura, bisognerà utilizzare, ogni quindici giorni, un fertilizzante ricco di potassio da unire all’acqua dell’irrigazione, mentre in fase di crescita, il concime dovrà contenere molto azoto per favorire lo sviluppo della pianta.

Per mantenere l’Anemone rigoglioso ed in salute, è infine necessario eliminarne costantemente le parti secche ed i fiori appassiti.


Anemone Coronaria


Una varietà molto diffusa è senza dubbio l’Anemone Coronaria, una cultivar disponibile a fiore doppio o semplice, che cresce spontaneamente nei campi e nelle zone a pascolo.

Anemone Coronaria bicoloreLa fioritura dell'Anemone Coronaria può essere regolata scegliendo il momento per la messa a dimora: partendo dall’autunno, si potranno avere i primi fiori a inizio primavera, mentre, se si preferisce spostare la nascita dei boccioli a primavera avanzata è consigliato mettere a dimora la pianta durante l’estate.

In commercio è possibile trovare diversi mix di Anemone Coronaria che danno vita a effetti cromatici unici, da utilizzare a scopo decorativo sia in casa che negli spazi aperti del giardino.

Come tutte le varietà di Anemone, anche la Coronaria teme il freddo e deve opportunamente essere riparata dalle gelate e dalle temperature eccessivamente rigide.


Anemone Giapponese


L’Anemone Giapponese o Japonica, che deriva dall’unione di alcune specie caratterizzate da una fioritura autunnale, come l’Anemone Hepehensis, Splendens e Honorine Jobert, l’Anemone Vitifolium e l’Anemone Tomentosa, è senza dubbio tra le varietà più eleganti e facili da coltivare.

L’Anemone Giapponese è una pianta perenne erbacea che si sviluppa in estate inoltrata, presentando grandi foglie lucide verde chiaro. In autunno, con i primi freddi, i gambi diventano più alti, tra i 60 e gli 80 cm, con fiori piatti ben sviluppati e dai colori delicati.

Anemone Giapponese
I fiori delle specie botaniche hanno generalmente sei petali, di colore giallo dorato al centro, mentre le specie ibride possono presentare boccioli doppi o stradoppi.

Come tutte le altre varietà di Anemone, anche la Japonica predilige una posizione ombreggiata o comunque non direttamente al sole.

Anemone Japonica
Il terreno migliore è ben drenato, soffice e mescolato con piccole quantità di sabbia e di torba. Prima di sviluppare una fioritura abbondante, l’Anemone Giapponese può impiegare anche due o tre anni, periodo in cui la pianta ha bisogno di stabilizzarsi.

Lo sviluppo dei boccioli avviene in autunno, grazie anche alle abbondanti piogge di stagione.
In mancanza di precipitazioni, le innaffiature dovranno invece essere leggere ma costanti.

Anemone Japonica Honorine Jobert
A differenza delle altre Anemoni, la Japonica non teme il freddo ma, in caso di temperature troppo rigide o di gelate, è comunque consigliato riparare le radici della pianta, coprendo il terreno vicino alla base degli steli con della paglia o della corteccia di pino.

L’Anemone Giapponese è però perfettamente in grado di sopravvivere anche a inverni rigidi, regalando una vegetazione rigogliosa durante l’autunno successivo.

Anemone Hupehensis
In estate, invece, le foglie possono presentare delle bruciature o addirittura un disseccamento esteso alle parti più alte, soprattutto in caso di temperature molto alte.

In questo caso, non sarà necessario intervenire in nessun modo, dal momento che la specie riacquisterà la propria vegetazione all’arrivo del fresco autunnale.


Anemone Giapponese in vaso


La coltivazione dell’Anemone Giapponese avviene al meglio ponendo la pianta in piena terra dove gli stoloni prodotti dalla specie possono allargarsi più facilmente.

Anemone Hybrida
È possibile coltivare la pianta anche in vaso, purché si scelgano contenitori molto ampi e profondi, con un diametro di almeno trentacinque centimetri.


Prezzo dell’Anemone Giapponese


Il costo della pianta già sviluppata di Anemone Giapponese è abbastanza contenuto ed è compreso tra un minimo di 4 euro fino a un massimo di 10 euro, permettendo così a chiunque di coltivare in casa o nel proprio giardino questa preziosa e delicata varietà.

L’Anemone giapponese può essere acquistata presso tutti i vivai oppure online.

CONSIGLIATO
Anemone GARDENS4YOU
Consegna da 15 - 08 until 30 - 12...
prezzo € 7,00
COMPRA



Una grande scelta di varietà, anche in seme, è disponibile ad esempio su Amazon, con offerte particolarmente convenienti, mentre sul sito del Vivaio Buffa e di Floriana Bulbose è possibile sfogliare ampi cataloghi di Anemone Japonica da comprare sia sul web che direttamente in sede.

riproduzione riservata
Articolo: Coltivare l'anemone in giardino
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 1 voti.

Coltivare l'anemone in giardino: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Coltivare l'anemone in giardino che potrebbero interessarti
Anemone, per un giardino colorato

Anemone, per un giardino colorato

Giardino - Per avere un angolo di giardino animato fino all'autunno inoltrato, l'anemone nelle sue molte varietà, è il fiore ideale, con le sue fioriture colorate.
Giardino perenne

Giardino perenne

Giardinaggio - Il giardino perenne, grazie alla lunga vita delle piante che lo arricchiscono, garantisce per tutto l'anno uno spazio verde rigoglioso e ricco di colore.
Fiori di Primavera

Fiori di Primavera

Giardino - Per chi ha un giardino con l'arrivo della primavera, un pensiero frequente del mattino è la fioritura delle maggior parte delle piante, tra esse le bulbose.

Lavori in giardino di maggio

Giardinaggio - Il mese di maggio segna il risveglio vegetativo di varie specie di piante ed inizia un periodo di intensa attività per chi si dedica alla cura degli spazi verdi.

Coltivare la Flox Windsor

Piante - La Flox paniculata Windsor è una tipologia di Flox che presenta una crescita abbastanza alta e una fiortiura molto scenografica e abbondante, durante tutta l'estate.

Lavori in giardino di Luglio

Giardinaggio - Luglio è un mese molto caldo e di questo caldo risentono tanto le piante che chi deve occuparsene con i lavori in giardino, che vanno eseguiti nelle ore più fresche.

Giardino Giapponese

Giardino - L'estetica ed il senso del rapporto con la natura nella tradizione paesaggistica del Paese del Sol Levante.

Coltivazione Acero Giapponese

Piante - L'acero giapponese è una pianta che ben si adatta per la sua lenta crescita a giardini di piccole dimensioni e che non necessita di grosse cure.

Letti in stile giapponese

Arredamento - Il letto in stile giapponese, composto da una struttura in legno bassa e da un materasso, rappresenta la rivisitazione occidentale più confortevole del classico futon.
REGISTRATI COME UTENTE
293.226 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Pensiline.net
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.