• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Dipingere vecchi rivestimenti con la vernice per piastrelle

Le vernici per piastrelle sono prodotti specifici, perfetti per ridare nuova vita alle vecchie piastrelle di ceramica senza sostituirle. Ecco come utilizzarle
Pubblicato il

Perché usare la vernice per piastrelle


Se si vuole dare una nuova immagine alla casa evitando la demolizione dei rivestimenti, una delle alternative possibili è utilizzare le vernici per piastrelle.

Questi prodotti studiati appositamente per la tinteggiatura delle piastrelle sono formulati per aderire saldamente alla superficie, creare una finitura durevole, resistere all'acqua e alle macchie. Le vernici per piastrelle sono disponibili in diverse finiture: opache, lucide e satinate.

Le vernici per piastrelleLe vernici per piastrelle

Si possono stendere sulle piastrelle di ceramica, ma anche su vetro e altre superfici dure. Le vernici per piastrelle sono utili in molte situazioni diverse, non solo per dare un nuovo look in bagno o cucina.
Si possono usare per riparare le piastrelle danneggiate così da coprirle e nasconderle.

Sono utili quando ci sono piastrelle di due colori diversi per dare un aspetto uniforme alla stanza. Ma possono essere usate anche solo per creare uno strato protettivo sulla superficie delle piastrelle e farle durare più a lungo.


Come coprire vecchie piastrelle senza toglierle


Ci sono diversi modi per coprire le vecchie piastrelle senza rimuoverle.
I rivestimenti murali sono una di queste e ne esistono di molti tipi in commercio, tra cui quelli in vinile, in tessuto o carta da parati.

Rivestimento murale per piastrelle in bagnoRivestimento murale per piastrelle in bagno

Sul mercato troviamo anche le piastrelle adesive, un'altra opzione facile e veloce per coprire le vecchie piastrelle.

CONSIGLIATO amazon-seller
Piastrelle adesive
€ 13.99
COMPRA


Queste piastrelle adesive possono essere facilmente applicate su quelle esistenti. Tuttavia, è importante notare che le piastrelle adesive possono non durare a lungo e non aderire bene se le vecchie piastrelle non sono state preparate adeguatamente.

Preparazione delle piastrelle da verniciare Preparazione delle piastrelle da verniciare

Così come succede con la verniciatura delle piastrelle, un'altra opzione relativamente economica e facile da eseguire.


Dove usare le vernici per piastrelle


Le vernici per piastrelle possono essere utilizzate in molte aree della casa.
In bagno, per aggiornare il look o proteggere le piastrelle dall'umidità.

In cucina per aggiornare il design o coprire le mattonelle danneggiate.

Piastrelle ceramiche della cucinaPiastrelle ceramiche della cucina

Queste vernici possono essere usate anche a pavimento per creare uno strato protettivo sulla superficie delle piastrelle e prolungarne la durata.

In generale, le vernici per piastrelle possono essere utilizzate in ogni zona della casa dove ci sono piastrelle, a patto che la superficie sia adeguatamente preparata e le istruzioni del produttore siano seguite attentamente.

Stesura vernice con rulloStesura vernice con rullo

Tuttavia, è importante notare che le vernici per piastrelle non sono adatte a essere stese su piastrelle esterne, in quanto possono non resistere alle intemperie e alle condizioni atmosferiche.

Esistono diverse tipologie di vernici per piastrelle, la maggior parte di queste sono vernici acriliche a base d'acqua. Sicure da usare, facili da pulire e da applicare, asciugano rapidamente e resistono bene all'acqua e all'usura.

Come Rigenera satin di San Marco uno smalto per piastrelle, professionale e all'acqua ad aspetto satinato.
 Rigenera satin di San Marco Rigenera satin vernice per piastrelle di San Marco

Disponibile in una vasta gamma di colori, permette di ottenere delle finiture estremamente resistenti.


Le vernici acriliche per piastrelle


Per dipingere i rivestimenti si può ricorrere anche alle vernici a base di resine epossidiche, che offrono un'ulteriore resistenza all'acqua e all'usura rispetto alle vernici acriliche. Richiedono però un'applicazione più complessa rispetto alle vernici ad acqua e possono essere più costose.

Vernice  epossidica per piastrelle di WO-WE Vernice epossidica per piastrelle di WO-WE

Un esempio è la vernice per piastrelle di Wo-We, vernice epossidica bicomponenti per colorare i rivestimenti. Un prodotto facile da applicare con pennello, rullo o a spruzzo.

Infine, ci sono le vernici a base di poliuretano, che hanno ancora più resistenza all'acqua e all'usura rispetto alle vernici acriliche epossidiche.

Indipendentemente dal tipo di vernice usata prima dell'applicazion, la superficie delle piastrelle deve essere pulita, asciutta e priva di grasso o polvere.

Pulire le piastrelle prima di verniciarePulire le piastrelle prima di verniciare

È importante notare, infatti, che le vernici per piastrelle richiedono una preparazione prima dell'applicazione, che può includere la pulizia e la levigatura delle piastrelle. Inoltre, la maggior parte delle vernici per piastrelle richiedono un periodo di asciugatura prolungato prima di poter essere utilizzate.


Dipingere le piastrelle in bagno: quali vantaggi?


Dipingere le piastrelle in bagno è una soluzione economica per aggiornare l'aspetto del bagno, rendere più pulita e luminosa la cucina senza dover affrontare una ristrutturazione completa.

Consente di personalizzare lo stile con un'operazione relativamente semplice, che può essere eseguita con il fai da te.

Vernice bianca per piastrelle in bagno Vernice bianca per piastrelle in bagno

Consente di personalizzare lo stile con un'operazione relativamente semplice, che può essere eseguita con il fai da te.


Dipingere le piastrelle: quali svantaggi?


Ci sono, tuttavia, anche dei contro da considerare prima di dipingere le piastrelle.
La vernice sulle piastrelle può non durare a lungo, specie se le piastrelle sono esposte all'umidità e all'acqua. Dunque, potrebbe essere necessario ripetere la verniciatura ogni pochi anni.

Altro aspetto da considerare è che se si decide di ripristinare le piastrelle originali in futuro, potrebbe essere difficile rimuovere la vernice impegnando tempo e costi aggiuntivi.

Inoltre, se le piastrelle non sono preparate adeguatamente prima della verniciatura, questa potrebbe non aderire bene rendendo l'aspetto poco attraente e il lavoro da ripere.

Stesura di vernice scusa su piastrelle Stesura di vernice scusa su piastrelle

In sintesi, dipingere le piastrelle in bagno può essere una soluzione rapida ed economica, ma è importante valutare i pro e i contro.


Quanto dura la vernice sulle piastrelle


La durata della vernice per piastrelle dipende da diversi fattori, come il tipo di vernice utilizzata, la preparazione della superficie nonché l'uso e l'usura dell'area dipinta.

In generale, se la superficie delle piastrelle è stata preparata correttamente e la vernice è stata applicata correttamente, la vernice per piastrelle può durare diversi anni.

Stesura di vernice per piastrelle con pennello Stesura di vernice per piastrelle con pennello

Tuttavia, è importante notare che le piastrelle in zone ad alto traffico o ad alto tasso di umidità, come il bagno o la cucina, possono richiedere una vernice più resistente per durare più a lungo.

Inoltre, eventuali graffi, scheggiature o urti possono danneggiare la vernice e ridurre la durata. In generale, la vernice per piastrelle può durare fino a 5-10 anni, a seconda delle condizioni dell'area dipinta.

Tuttavia, per garantire la massima durata, è importante seguire attentamente le istruzioni del produttore e prendersi cura della superficie dipinta.
Rinnovare Perfection Bagno di V33 Rinnovare Perfection Bagno di V33

Ad esempio evitando di utilizzare detergenti aggressivi o prodotti abrasivi.
Oggi esistono prodotti specifici come Rinnovare Perfection Cucina e Rinnovare Perfection Bagno di V33.

Prodotto ideale a dare nuova immagine al paraschizzi della cucina o al bagno, ad applicazione diretta e senza ricorso al sottofondo.


Quando non usare le vernici per piastrelle


L'uso di vernici per piastrelle non sempre è la soluzione migliore. Ad esempio, questa scelta potrebbe non essere la soluzione adatta quando le piastrelle risultano gravemente danneggiate con crepe o rotture.
In questi casi è meglio sostituirle invece di tentare di coprirle con la vernice.

Posa di nuove piastrelle come paraschizziPosa di nuove piastrelle come paraschizzi

Altra situazione in cui è sconsigliato l'uso della vernice è nelle zone ad alto tasso di umidità o soggette ad acqua. Ad esempio nella doccia o nella vasca da bagno. Questo perché la vernice potrebbe non essere resistente all'acqua e quindi sbiadire o staccarsi nel tempo.

La vernice per piastrelle in zone umideLa vernice per piastrelle in zone umide

In generale, è importante valutare attentamente le condizioni delle piastrelle prima di decidere se utilizzare le vernici o sostituire le piastrelle.


In ogni caso è bene sapere che la superficie delle piastrelle deve essere preparata adeguatamente prima di applicare la vernice che potrebbe non aderire bene alla superficie delle piastrelle.


Come usare le vernici per piastrelle


Per usare correttamente le vernici per piastrelle, è importante seguire alcuni passaggi. La superficie delle piastrelle deve essere pulita e asciutta.

Priva di residui, di grasso o sporco. Basta passare un detergente per pulire le piastrelle e sciacquare bene con acqua.

Detergere le superfici prima di verniciare
Detergere le superfici prima di verniciare

Una volta asciutta la superficie, si può poi procedere con la verniciatura.

La vernice deve essere preparata e mescolata risultando omogenea e pronta all'uso. In alcuni casi potrebbe essere necessario applicare un primer sulle piastrelle prima della vernice.

Preparare la vernice prima di stenderlaPreparare la vernicie prima di stenderla

Il primer aiuta ad aumentare l'adesione della vernice sulla superficie delle piastrelle. Per applicare la vernice sulle piastrelle si usa un pennello o un rullo. La pittura per piastrelle va applicata uniformemente e in strati sottili per evitare che si formino grumi o bolle.

Una volta che la vernice è completamente asciutta, secondo i tempi specificati sul prodotto, si può applicare un sigillante, per proteggere ulteriormente la superficie verniciata.


Le vernici per piastrelle pavimento


La vernice per mattonelle può essere usata anche a pavimento.
Si tratta di una vernice formulata per resistere all'usura e all'abrasione causate dal traffico pedonale, dai mobili e dalle attività quotidiane.

Anche le vernici per piastrelle a pavimento sono disponibili in diverse finiture e varietà di colori.

Vernici per rivestimenti Vernici per rivestimenti

È importante considerare che la vernice per piastrelle a pavimento potrebbe non durare lungo se le piastrelle sono esposte a un alto traffico.

Prima di applicare la vernice per piastrelle pavimento, è importante preparare la superficie correttamente.

Ciò potrebbe includere la pulizia del pavimento con un detergente adatto, la rimozione di eventuali macchie o ruggine, la riparazione di eventuali crepe o graffi e la carteggiatura leggera delle piastrelle per migliorare l'adesione

La vernice per piastrelle 2K di Epodex è una vernice adatta sia a pareti che pavimenti.

Vernice per piastrelle 2K di EPODEX  Vernice per piastrelle 2K di EPODEX

Si tratta di un prodotto all'acqua, inodore e a base di resina epossidica.
Composta da un componente di resina e da un indurente, questi vanno miscelati prima dell'applicazione.

riproduzione riservata
Colorare vecchi rivestimenti con la vernice per piastrelle
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 6 voti.
gnews

Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
346.609 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI