Collettori Impianti Termici

NEWS DI Impianti18 Novembre 2011 ore 18:46
La maggior parte degli impianti termici moderni indipendentemente dalla tecnologia adottata, ventilazione, convezione o radiazione, sono realizzati con dei collettori.
caldaia , collettori , impianto termico

La maggior parte degli impianti termici moderni, indipendentemente dalla tecnologia adottata, ventilazione, convezione o radiazione, sono realizzati con dei collettori, laddove per collettorecollettore si intende un elemento dell'impianto che riceve il fluido termovettore, quasi sempre acqua, ridistribuendolo nei vari circuiti dell'impianto che raggiungono i diversi ambienti.

In genere un collettore ha una struttura cilindrica con piu' diramazioni, ognuna con una propria intercettazione simile a quella generale del collettore stesso; quasi sempre, i collettori, sono metallici, realizzati in ferro o leghe con rame o alluminio, e sono disponibili in commercio anche collettori di materiale plastico.


Collettori interni ed esterni


Negli impianti di dimensioni considerevoli è possibile discriminare tra collettori esterni e collettori interni, rispettivamente collocati all'esterno e all'interno degli edifici; tipici collettori esterni sono quelli a valle delle caldaie nelle centrali termiche, che servono i condomini, dai quali si diramano più montanti a servizio di diversi appartamenti; i collettori interni sono quelli, ad esempio, presenti ai piani per appartamenti disposti su più livelli o al servizio di diverse zone per appartamenti particolarmente grandi, anche disposti su un unico piano.

In generale, la posizione dei collettori di smistamento all'interno di una stessa abitazione dovrebbe essere il più baricentrale possibile rispetto alla distribuzione dei corpi radianti, ciò al fine di garantire un corretto bilanciamento dell'impianto, minimizzando ed uguagliando le lunghezze dei vari circuiti termici.

caldaiaAcquistando una moderna caldaia, il collettore, quando necessario, è fornito con il giusto dimensionamento per soddisfare le specifiche esigenze, come per tutti i componenti e gli accessori .

In caso di generatori a servizio di molte zone, il collettore immediatamente a valle della caldaia permette al circolatore di quest'ultima di lavorare solo sul circuito più breve dell'impianto, costituito dai collegamenti della caldaia al collettore e dallo stesso collettore.

La circolazione del fluido termovettore nel resto dell'impianto, dal collettore ai terminali, viene assicurata dai circolatori installati a valle del collettore; in tali casi si ovvia anche all'impossibilità del circolatore della caldaia di far fronte a portate e prevalenze particolarmente grandi.


Calcolo Collettore Termico


calcoloUna stima di massima di un collettore può essere fatta anche con l'ausilio di software facilmente reperibili sul web; volendola fare su carta, una delle formule empiriche di riferimento è la seguente: A = 1,5x(A1XA2XA3XAn), dove A è l'area della sezione retta del collettore ed A1,A2...An le aree delle sezioni rette dei tubi derivati.

Rispetto agli impianti monotubi, quelli a collettori permettono una gestione a zone degli impianti, un migliore bilanciamento degli stessi, l'utilizzo di diametri più contenuti per i singoli circuiti rispetto ad un'unica montante generale e permettono, inoltre, di limitare il numero di giunzioni.

Particolare attenzione in cantiere, in fase di installazione degli impianti, merita la scelta del posizionamento del collettore da allocare possibilmente in una cassetta o nicchia, che nell'edificio abitato sia facilmente accessibile ed ispezionabile.

riproduzione riservata
Articolo: Collettori Impianti Termici
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.

Collettori Impianti Termici: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Giangreco Salvatore
    Giangreco Salvatore
    Mercoledì 20 Marzo 2013, alle ore 16:49
    Devo collegare una termostufa da 18 KW con un impianto di riscaldamento già esistente. Le uscite della stufa sono da 1", posso utilizzare una tubazione da 18 mm in rame, considerando che dalla stufa ai collettori vi è una distanza di circa 15 m. ?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Collettori Impianti Termici che potrebbero interessarti
Impianti e Pannelli Solari

Impianti e Pannelli Solari

Impianti - Per i moderni edifici o in caso di ristrutturazioni di impianti esistenti, sono semplicemente reperibili in commercio le tecnologie per ridurre la spesa energetica.
Caratteristiche degli impianti a collettori

Caratteristiche degli impianti a collettori

Impianti - Gli impianti collettori sono una tipologia di impianti diffusa per la climatizzazione estiva e per quella invernale, offrono maggiore flessibilità degli standard.
Rendimento Impianto Termico

Rendimento Impianto Termico

Impianti di riscaldamento - Il rendimento di un impianto termico è espresso dal rendimento globale medio stagionale, costituito dal prodotto di quattro fattori.

Impianto con caldaie in cascata

Impianti di riscaldamento - Per grandi appartamenti, generalmente distribuiti su più piani o comunque su superfici in pianta molto ampie,è possibile utilizzare sistemi a cascata di caldaie.

Solare termico condominiale

Impianti - Nei condomini è possibile dotarsi di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e per l'integrazione degli impianti di riscaldamento.

Moderno Impianto Centralizzato

Impianti di riscaldamento - Caratteristiche, qualità e convenienza nella realizzazione di impianti centralizzati per il riscaldamento degli appartamenti di uno stesso edificio condominiale.

Impianto termico centralizzato

Impianti - L'impianto di riscaldamento centralizzato: come funziona? Perchè sceglierlo? Eccone illustrati funzionamento, vantaggi e svantaggi all'interno di uno stabile.

Sistemi di produzione ACS e riscaldamento

Arredamento - Qualunque sia il sistema di produzione di acqua calda sanitaria e di riscaldamento utilizzati, oggi si richiede una costante attenzione all?ambiente,

Ventilconvettori o Fancoil

Impianti - GLi impianti di riscaldamento e raffrescamento più moderni,che integrano fonti di energia alternativa, utilizzano come terminali di diffusione i ventilconvettori
REGISTRATI COME UTENTE
295.644 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impianto termico
    Impianto termico...
    45.00
  • Caldaia SAVIO SuperEVOdens 24 S*
    Caldaia savio superevodens 24 s*...
    798.00
  • Euroacque liquido protezione antigelo impianto riscaldamento caldaia
    Euroacque liquido protezione...
    44.90
  • Klover caldaia pellet kw 29 7 riscaldamento
    Klover caldaia pellet kw 29 7...
    5535.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.