Citta' future

NEWS DI Progettazione17 Settembre 2010 ore 09:48
Come saranno le citta' nei prossimi decenni? Ha provato a dircelo un concorso di idee lanciato dalla Audi.
urbanistica

La citta' e la sua evoluzione è al centro di studi e valutazioni sempre aggiornate e rinnovate, perchè nell'ultimo secolo le dinamiche di inurbamento delle masse in tutto il pianeta hanno decisamente spostato gli equilibri delle popolazioni sul territorio determinando una crescita esponenziale dei nuclei urbani che non accenna ad arrestarsi.

Progetto di Jurgen Mayer ( imagesource: www.audi-urban-future-award.com)Non è casuale che nei paesi in cui l'esplosione demografica è stata più violenta -e ciò coincide spesso con realtà geografico-politiche dove abbonda la povertà e ci sono ampie sacche di sottosviluppo- si siano creati dei mega-agglomerati cittadini dalle dimensioni di vere e proprie metropoli-stato: basti pensare a posti come Città del Messico, San Paolo del Brasile, Mumbai (un tempo conosciuta come Bombay), Giacarta, Lagos, Karachi, Shangai e diverse altre.

Questi presupposti reali spingono da più parti scienziati, urbanisti, sociologi ed economisti a pensare e a studiare idee, ipotesi e soluzioni per migliorare le città del prossimo futuro, affinché l'eccesso di sovrappopolazione non trasformi le realtà urbane di qualità in luoghi di alienazione e degrado. In particolare, anche grandi imprese e gruppi industriali si domandano come sarà la città del futuro, e tali domande, spesso, prendono la forma di iniziative culturali e di studio nelle quali si rispecchia l'innovatività delle leadership aziendali.

Immagine delp rogetto di Jurgen Mayer ( imagesource: www.audi-urban-future-award.com)Con attenzione particolare ai temi della mobilità, delle interconnessioni tra società e tecnologia moderna e del peso che dovranno avere sempre più le energie rinnovabili e le loro applicazioni pratiche, si è mossa la casa produttrice di automobili Audi, nell'ideare e lanciare un concorso di idee sul futuro delle città denominato Audi Urban Future Award, al quale sono stati invitati a partecipare sei studi di architettura di levatura internazionale, ai quali sono state chieste delle possibili soluzioni a tali problematiche.

Ipotizzando una serie di scenari, visioni possibili, modelli ed immagini che definiscano i possibili sviluppi delle nostre città e della vita sociale in esse radicata, i sei gruppi di progettazione hanno prefigurato il futuro prossimo, ciascuno a modo proprio, proponendo ipotesi visive di possibili elementi, prodotti, attrezzature, che caratterizzeranno la vita cittadina nei 20 anni a venire. I sei gruppi selezionati, i cui lavori sono in mostra alla 12a Biennale di Venezia attualmente in corso, sono stati quelli di Jurgen Mayer di Berlino, Bjarke Ingels Group di Copenaghen, Alison Brooks Architects di Londra, Cloud9 di Barcellona, Diller & Scofidio + Renfro di New York e lo studio StandardArchitecture di Pechino.

Visione del progetto di Jurgen Mayer ( imagesource: www.audi-urban-future-award.com)Tra le tante proposte presentate, con l'eccezione dello studio Diller & Scofidio + Renfro che si è ritirato dalla competizione, è stata selezionata come idea vincitrice quella del tedesco Jurgen Mayer, incentrata sulla trasformazione delle automobili in macchine avanzate in grado di gestire i flussi di traffico attraverso un massiccio ricorso alle più moderne tecnologie digitalizzate, liberando la città dai sistemi centralizzati di gestione delle dinamiche del traffico per trasferirli sulle singole unità mobili collegate ad una rete di informazioni condivisibili.

Aldilà della fattibilità tecnica delle soluzioni proposte, sia quella vincitrice sia le altre partecipanti, l'esito di questa consultazione privata, che ha fruttato un premio di € 100.000,00 al suo vincitore, l'iniziativa sembrerebbe indicare che tra gli attori interessati alla gestione delle future trasformazioni tecnologiche ed urbane e delle loro conseguenze sociali, che hanno dirette ripercussioni sull'economia e sui consumi, ci siano anche i grandi gruppi industriali, come è comprensibile che accada.

Per maggiori informazioni:

www.audi-urban-future-award.com

www.jmayerh.com


arch. Silvio Indaco

riproduzione riservata
Articolo: Citta' future
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Citta' future: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Citta' future che potrebbero interessarti
Riforma urbanistica

Riforma urbanistica

Leggi e Normative Tecniche - Il Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi ha presentato lo scorso 24 luglio, nel corso di un dibattito pubblico, un disegno di legge di riforma urbanistica.
Cos'è il Certificato di Destinazione Urbanistica e quando è necessario

Cos'è il Certificato di Destinazione Urbanistica e quando è necessario

Leggi e Normative Tecniche - Certificato di destinazione urbanistica dei terreni: vediamo in dettaglio cosa è importante sapere, a cosa serve, i tempi, i costi e le modalità di richiesta.
Condizioni basilari delle aree asservite in edilizia

Condizioni basilari delle aree asservite in edilizia

Normative - Gli aspetti peculiari sulle condizioni di asservimento di un lotto edilizio, espressi dalla giurisprudenza, sono soggetti a continue variazioni e interpretazioni.

Conformità urbanistica e catastale prima di acquistare casa

Leggi e Normative Tecniche - Al momento di comprare casa, è fondamentale che l'acquirente si accerti della conformità dell'immobile rispetto alle normative urbanistiche e catastali vigenti.

Piano Casa: slitta ad agosto

Normative - Ancora un rinvio per l'attesa approvazione del Piano Casa in Consiglio dei Ministri.

Contratto preliminare di vendita: è valido anche se l'immobile è abusivo

Comprare casa - Che fare se dopo la stipula del contratto preliminare si scopre un abuso edilizio per irregolarità urbanistica? Il contratto è nullo? Il venditore è inadempiente?

Tavolo in marmo

Arredamento - Il nome del Barone Georges Eugèn Haussmann è legato, nella storia dell?urbanistica,  al  vasto programma di ristrutturazione urbanistica, da lui

Archistar contro il Piano Casa

Normative - Promosso dalle archistar Aulenti, Fuksas e Gregotti un appello contro il Piano Casa.

Relitti Urbani

Ristrutturazione - Sotto la denominazione di Relitti Urbani si identificano tutti i fabbricati e le aree residenziali dismesse che si presentano in avanzato stato di degrado.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img sagafebo
Anzitutto un saluto ed un grazie a tutti del forum. Vorrei gentilmente sapere se è possibile fare una donazione di un'immobile registrato al catasto (con dettagli catastali...
sagafebo 20 Gennaio 2014 ore 15:22 1
Img fedefederico
Buongiorno, a causa di alcune gravi infiltrazioni che hanno causato il crollo del mio sottobalcone, sono costretto, al fine di evitare gravi pericoli a persone o cose,a rifare...
fedefederico 24 Luglio 2018 ore 15:58 1
Img francesco1980pn
Buongiorno,Ho un caso di cui non riesco ad uscirne e vi chiedo il vostro gentile aiuto.Vorrei costruire una nuova unità immobiliare sul terreno di mia proprietà...
francesco1980pn 25 Gennaio 2014 ore 18:16 1
REGISTRATI COME UTENTE
295.776 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ristrutturazione facciata Caserta
    Ristrutturazione facciata caserta...
    90.00
  • Ristrutturazione appartamento Caserta e dintorni
    Ristrutturazione appartamento...
    400.00
  • Ristrutturazione appartamento 80 mq Caserta
    Ristrutturazione appartamento 80...
    700.00
  • Ristrutturazione bagno Caserta e dintorni
    Ristrutturazione bagno caserta e...
    6500.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.