• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Cioccolatiera elettrica, per una cioccolata calda e buona come al bar

Dalle versioni maxi per le famiglie a quelle compatte, fino ai distributori di design: ecco i nuovi modelli di cioccolatiera per preparare la cioccolata in casa
Pubblicato il

I nuovi modelli di cioccolatiera per casa


Inverno è sinonimo di giornate fredde e grigie, ma anche di bevande calde da sorseggiare comodamente a casa, dopo una lunga giornata di lavoro. Tra i comfort food per eccellenza c'è lei: la cioccolata calda.
Energizzante se presa al mattino, magari arricchita da qualche goccia di caffè o da una spolverata di cannella, corroborante a merenda, per passare al meglio da un impegno all'altro, vera e propria coccola la sera: questa bevanda è un piacere a cui è difficile rinunciare, soprattutto se si può preparare in poche mosse direttamente tra le mura domestiche.

In che modo? Ecco i nuovi modelli di cioccolatiera elettrica che permettono di ottenere una cioccolata calda buona come quella del bar.


Cioccolata calda, origini e storia


Cioccolato, latte e zucchero sono gli ingredienti basilari per preparare una deliziosa cioccolata in tazza. Ma quali sono le origini del cioccolato?

Le prime notizie di questo ingrediente risalgono al 1500 a.C. quando una civiltà precolombiana scoprì una pianta, chiamata Kakawa, che produceva frutti squisiti. In seguito, il nome di questo esemplare venne trasformato in Xocoatl dai Maya, i quali preparavano una bevanda, considerata sacra, a base di semi di cacao, tostati e macinati con i fagioli. Il composto veniva arricchito con pepe e diluito con acqua.

Semi di cacao
Quest'ultimo arrivò in Europa intorno al 1500, in seguito alle varie colonizzazioni, ma senza incontrare i gusti degli europei che, invece, gli preferirono la versione degli Aztechi, formata da cioccolata, vaniglia e altre spezie.

La ricetta definitiva, giunta fino a noi, si deve a Carlo V; questa comprendeva cacao e acqua.
Gli inglesi, poi, sostituirono l'acqua con il latte e gli spagnoli aggiunsero lo zucchero, dando vita alla cioccolata calda così come la conosciamo e gustiamo oggi.

I primi esempi di cioccolatiere, da royalcollection.org.uk
In tutti i regni del Vecchio Continente, la bevanda divenne un vero status symbol; nacquero cioccolaterie e servizi per offrirla al meglio. Si svilupparono nuovi modi di lavorare il cacao; nel tempo, l'evoluzione della tecnica portò alla realizzazione di apparecchiature appositamente create. I precursori di quella che oggi è la cioccolatiera elettrica, ovvero la macchina per cioccolata calda.

Ne esistono diversi modelli, adatti a ogni necessità, che permettono di degustare la preziosa bevanda, in ogni momento della giornata.


Aspetti da considerare prima di acquistare una cioccolatiera


La scelta della macchina per cioccolata calda dipende dalle proprie esigenze.
Quali sono gli aspetti da vagliare prima di acquistarne una?

Partiamo dal meccanismo di funzionamento: alcune cioccolatiere usano una resistenza per riscaldare il liquido e mantenerlo a temperatura costante. Altre, invece, utilizzano un piccolo recipiente intermedio contenente acqua. In questo caso, la resistenza riscalda quest'ultima, restando a contatto con il bicchiere agitatore e tenendo costante la temperatura.

Una vera e propria cottura a bagnomaria che risulta molto efficace, soprattutto se il contenitore dell'acqua è capiente quanto il bicchiere che contiene la cioccolata.

Cioccolatiera a fontana, da shopee.ph
Alcune cioccolatiere hanno in più un sistema di circolo continuo della bevanda, offrendo alla vista un divertente e invitante effetto a cascata bello da vedere, oltre che particolarmente utile: consente, infatti, di mescolare ininterrottamente la cioccolata, conservandola fluida e cremosa.

Per un prodotto ottimale, quindi, il consiglio è di decidere per una cioccolatiera a bagnomaria, con contenitore grande e modulo a fontana.

Un ulteriore fattore da valutare è il regolatore della temperatura.
In alcuni modelli, questo controlla solo la temperatura del bollitore dell'acqua o della resistenza, mentre, in altri, il controllo viene fatto direttamente sulla cioccolata da erogare, garantendo una maggiore delicatezza alla bevanda.

Anche la potenza elettrica riveste una certa importanza: se troppo bassa, non riesce a mantenere continuo il riscaldamento della cioccolata, soprattutto se le cioccolatiere hanno capienze di 5 litri in su.

Cioccolatiera per casa, da petagadget.com
Non trascurate di controllare i materiali. In particolare, la base deve essere di acciaio inossidabile, per assicurare il massimo scambio di calore e la facilità di pulizia.
Le pareti del bicchiere, invece, devono essere di un materiale antiporosità, antigraffio e a perfetta tenuta termica.

Spazio, poi, alle dimensioni.
Sono disponibili soluzioni di 5, 10 o 15 litri; più è grande il bicchiere e più cioccolata si ha a disposizione, ma se il consumo è personale e limitato, è possibile prenderne una più piccola; in commercio, ce ne sono da 500 grammi a un chilo, complete di riscaldatore e fontana.

I prezzi sono contenuti e la cioccolata è altrettanto buona.

Bisogna prestare attenzione, però, alla facilità di pulizia della macchina; è necessario che sia totalmente smontabile, in modo da poterla pulire, pezzo per pezzo.

Una volta viste le caratteristiche da considerare prima dell'acquisto di una cioccolatiera, vediamo, nel dettaglio, alcune tra le alternative più vendute, presenti nel mercato.


Cioccolatiera elettrica in formato maxi per le famiglie


Avete una famiglia numerosa o invitate spesso gli amici a casa?

La macchina cioccolata calda di PrimeMatik è la soluzione che fa per voi: può preparare fino a 10 litri di bevanda che risultano ancora più invitanti, visti attraverso l'elegante e funzionale contenitore di metacrilato trasparente.

La macchina per cioccolata calda di PrimeMatik
A caratterizzarla, un sistema di miscelazione motorizzato che, grazie alla presenza di una lama interna, permette di mescolare costantemente la cioccolata, in modo che rimanga sempre cremosa; inoltre, è possibile regolare la temperatura interna in base alle necessità (dai 30 ai 90 gradi), così da poterla servire a seconda dei propri gusti e di quelli degli ospiti.

Basta adoperare il pratico dispenser frontale, poi, per versarla e farla arrivare in tazza alla consistenza perfetta.

Facile da usare e da pulire. La cioccolatiera per casa di PrimeMatik si può smontare in parti più piccole, per lavarla e riporla comodamente, una volta finita di adoperarla.
Oltretutto, un recipiente per rifiuti, presente inferiormente e rimovibile, impedisce ai liquidi residui di cadere a terra e sporcare le superfici. È disponibile da 421,58 euro.

La macchina per cioccolata calda RCSS-10 di Royal Catering
Resistente e semplice da pulire è pure la macchina cioccolata calda RCSS-10 del marchio Royal Catering. Realizzata in acciaio inox, è dotata di un contenitore di 10 litri di policarbonato trasparente agevolmente estraibile e di una griglia poggia tazze, anch'essa rimovibile.

Il dispenser raggiunge una temperatura massima di 90°C ed è stato creato per ottenere un'erogazione lenta della cioccolata. Le dimensioni dell'apparecchio giustificano il prezzo, non proprio contenuto: costa 609 euro.


Cioccolatiera compatta, per piaceri a portata di mano


Non volete rinunciare alla bontà di una cioccolata calda anche se siete da soli o in compagnia di poche persone? Tra i vari modelli, il brand Casselin propone una cioccolatiera elettrica compatta, della capienza di 5 litri. Non lasciatevi fermare dalla grandezza: non occorre riempire la macchina fino all'orlo ogni volta che volete utilizzarla.

La cioccolatiera di Casselin di 5 litri
Il miscelatore interno di acciaio inox mescola continuamente il liquido, mentre il termostato consente di regolare la temperatura tra i 65°C e gli 85°C. Il rubinetto, provvisto di sistema antigoccia, assicura una facile erogazione.

Una soluzione pratica e bella da vedere. Completamente nera, si sposa con lo stile di qualsiasi tipo di cucina; grazie alle dimensioni contenute e salvaspazio, infatti, può essere messa in bellavista, pronta all'uso. Il suo prezzo è di 523,21 euro.
La cioccolatiera RCSS-3 di 3 litri di Royal CateringAncora più compatta è RCSS-3, la cioccolatiera di 3 litri sempre di Royal Catering.

Realizzata in acciaio inox, risulta un elegante complemento da esporre sul top della cucina.

Dal punto di vista della funzionalità, poi, non ha nulla da invidiare agli articoli più grandi: raggiunge una temperatura massima di 90 gradi, è dotata di miscelatore automatico e di rubinetto per la distribuzione. Pure il rapporto qualità-prezzo è buono: costa 279 euro.

riproduzione riservata
Cioccolatiera elettrica per la casa
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 6 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.817 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI