Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Ceramiche giapponesi e bioarchitettura

Per chi è alla ricerca di rivestimenti esterni dal forte contenuto estetico ed architettonico e non si accontenta della produzione in commercio allora
02 Aprile 2008 ore 10:36 - NEWS Ristrutturazione
blog casa
arma:yokenPer chi è alla ricerca di rivestimenti esterni dal forte contenuto estetico ed architettonico e non si accontenta della produzione in commercio allora indichiamo: ARMA architectural materials.L'azienda è italiana ma commercializza le ceramiche giapponesi INAX provenienti direttamente dal Giappone, dove sono prodotte fin dagli anni'20 ad Aichi vicino a Nagoya, centro storico famoso per il vasellame tradizionale giapponese. Applicabili con facilità vengono utilizzate per la prefabbricazione antisismica giapponese e recentemente l'azienda ha prodotto anche prodotti estrusi o stampati con tecnologia esclusiva, per utilizzo in sistemi di facciate ventilate.TRAME ED OMBRE, è un acollezione adatta ad interni ed esterni, essa è costituita da 5 linee differenti: Stream (145x30mm), arma: sentousaiYohen (97x11mm) e Hosowari (234x19 mm), Light Scratch (48x48 mm), Sentousai (235x13,5mm), ch etraggono ispirazione dall'acqua, dalla terra e dai giardini Zen.Ispirate a canoni estetici emozionali sono inoltre ceramiche di forte resistenza agli agenti esterni e grande leggerezza, inalterabili nei colori e ampiamente flessibili nella progettualità, dalla estetica tridimensionale per la caratteristica posa a mosaico con relativi giochi di luce ed originali effetti di chiaroscuro.arma:simple ecocartIn ECOCARAT, ovvero la la ceramica che respira, si è portato avanti il discorso ventennale del problema a studiare il problema della qualità dell'aria e dell'inquinamento indoor all'interno degli spazi abitati, quando non era ancora così diffuso parlare di "sindrome della casa malata".Studiata per la Bioarchitettura, completamente riciclabile, essa utilizza le esperienze biologiche millenarie dei muri di terra cruda e delle mattonelle giapponesi di carbone vegetale, con prestazioni molto superiori.Il suo riciclo è a costo quasi zero pertanto sono ridotti al minimo i consumi di materia prima e di energia.A basso impatto ambientale, non contiene componenti nocive ed è prodotta in ISO 14.001. Ecocarat assorbe l'umidità in eccesso, previene la formazione di condensa e riduce la propagazione di muffe ed acari, causa di allergie.Assorbendo l'umidità in eccesso e purificando l'aria dagli odori risolve perfettamente la formazione di condensa, di muffa e di acari.Ecocarat, una rivoluzione nei rivestimenti interni, è costituita da cenere vulcanica giapponese e da allophane, argilla microporosa e leggerissima composta da alluminio e silicio, idrogenoarma: brick ecocart e ossigeno, è cotta in tempi molto brevi a 1000° e pesa ca. 8 kg/mq, meno di 1/3 delle normali ceramiche.In Italia essa è realizzata nelle linee: (Simple, Takehigo, Precious mosaic cassà, Sand phase, Brick, Natural sand e New juraku), con grande varietà di colori e formati, dal mosaico 30x30mm al mattoncino 50x202 mm, dal 303x303 mm al 303x455 mm e 455x455 mm.Per maggiori informazioni consultare il sito: http://www.armaitalia.it/
riproduzione riservata
Articolo: Ceramiche giapponesi e bioarchitettura
Valutazione: 3.50 / 6 basato su 2 voti.

Ceramiche giapponesi e bioarchitettura: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Cristianitalia
    Cristianitalia
    Domenica 12 Settembre 2010, alle ore 12:42
    Architettura veramente in, per trovare questi materiali nelle marche ci sono rivenditori autorizzati?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.381 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Ceramiche giapponesi e bioarchitettura che potrebbero interessarti


Lampade in pizzo

Arredamento - Il pizzo è una lavorazione particolare di filati con la quale si ottengono tessuti leggeri e preziosi.Di antichissima tradizione, i pizzi e i merletti

Lampade a forma di calici

Arredamento - Eleganza ed esclusività. Sono i concetti che evoca il calice, il bicchiere delle occasioni speciali. La sua forma di tulipano chiuso sorretto dallo stelo

Lampade snodabili

Arredamento - Si snodano grazie a una particolare struttura che si può definire vertebrata, raggiungendo con precisione l?area da illuminare. Le lampade orientabili

Mobili per il living

Arredamento - Liv?it caratterizza la propria produzione con una serie di elementi d?arredo pensati per un pubblico giovane e grintoso, che vive la metropoli e arreda

La casa del Ben-Essere

Arredamento - Fino al 4 luglio, presso i giardini Indro Montanelli a Milano, è possibile visitare la casa del Ben-Essere. È un progetto ideato dallo studio Paolo Bodega

Formati ceramici speciali

Ristrutturazione - Tra i paesi che maggiormente stanno conoscendo una crescita in campo internazionale nel settore della produzione ceramica, c?è da annoverare senz?altro

Dai poliedri alla luce

Arredamento - Il matematico greco Archimede di Siracusa descrisse in una sua opera poi andata perduta tredici poliedri semiregolari che da lui hanno preso il nome di

Frutteti in città

Giardino - Di orti urbani ne abbiamo sentito parlare parecchio.Di community sulle coltivazioni libere

Design giocoso

Arredamento - DailyDesign nasce dal rifiuto di quel design autoreferenziale che non sa essere giocoso e lieve e dal tentativo di recuperare dal passato forme e funzioni