Centralino Casa, Norma CEI 64-8, V3

NEWS DI Impianti elettrici14 Dicembre 2011 ore 11:31
La nuova variante V3 della norma CEI 64-8 descrive come deve essere il centralino domestico.
elettricità , norma cei , norme cei , centralino
Ing. Vincenzo Granato

La nuova variante V3 della norma CEI 64-8 prescrive che il centralino domestico, quadro elettrico e cervello dell'impianto elettrico domestico, deve essere progettato e realizzato considerando dei possibili futuri ampliamenti prevedendo un adeguato numero di moduli e lasciando circa un 20% di spazio libero, oltre quello strettamente necessario; in ogni caso il numero minimo di moduli di un centralino deve essere non inferiore a due. Quanto descritto per il centralino o quadro principale del generico appartamento, vale anche per gli eventuali sottoquadri.

centralino elettricoPer un centralino con un numero di moduli pari a 12, devono essere previsti almeno due moduli liberi; il numero di moduli liberi devono essere 4 per i centralini con 24 moduli e diventano 6 per i centralini con 36 moduli a servizio delle apparecchiature di protezione e manovra dell'impianto domestico.

Una delle modifiche tra impianto di terra e centralino, introdotte dalla variante V3 della norma CEI 64-8 è che il conduttore di protezione principale dell'impianto di terra dell'edificio, deve raggiungere direttamente il centralino o il centralino principale nell'appartamento, se ne sono presenti più di uno; ciò permette di introdurre una efficace istallazione degli SPD, limitatori di sovratensioni dovuti fondamentalmente a scariche elettriche provocate dai fulmini o da manovre sulla rete elettrica.



Prima dell'introduzione della variante V3 nella norma CEI 64-8, la protezione da sovratensione per scariche elettriche, provocate da fulmini, doveva essere obbligatoriamente realizzata solo al fine di salvaguardare vite umane in regioni nelle quali l'indice di fulminazione degli edifici era elevato, i principi da seguire erano e sono descritti nella norma CEI 81-10.

Pur restando valido quanto indicato precedentemente dalle norme, per gli impianti di primo tipo e di secono tipo, la variante V3 ha introdotto l'obbligo dell'utilizzo dei limitatori di sovratensioni per tutte le apparecchiature presenti negli edifici serviti da un impianto elettrico di terzo tipo, caratterizzati cioè da un impianto elettrico integrato con le funzioni domotiche.

Nell'ottica di una accurata protezione delle apparecchiature elettrodomesticipresenti in casa la variante V3 della norma CEI 64-8 prescrive di organizzare il centralino con a monte un dispositivo di protezione magnetotermico con a valle dei dispositivi di protezione differenziali. Questi ultimi a loro volta hanno per ogni circuito, a valle, un dispositivo magnoetotermico di protezione.

In un appartamento standard i due dispositivi differenziali a monte dei circuiti suddetti devono essere almeno uno di tipo A e uno del tipo AC; le due diverse tipologie identificano due diverse modalità di intervento, in particolare i differenziali di tipo A, più costosi di quelli AC, sono efficaci per la protezione delle apparecchiature con funzionalità elettroniche, come lavatrici e condizionatori, essendo in grado di rlevare diverse tipologie di correnti; mentre i dispositivi differenziali con caratteristica di intervento AC sono efficaci per la protezione delle prese elettriche ordinarie di 10/16 A.

La nuova variante, ai fini della continuità di servizio raccomanda anche la possibilità di utilizzare dispositivi differenziali con elevata immunità contro gli scatti intempestivi o in alternativa dotati di riarmo automatico.

riproduzione riservata
Articolo: Centralino Casa, Norma CEI 64-8, V3
Valutazione: 3.90 / 6 basato su 20 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Centralino Casa, Norma CEI 64-8, V3: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Frodob
    Frodob
    Mercoledì 28 Maggio 2014, alle ore 12:51
    Buongiorno, sono al termine di una lunga trafila con il mio appartamento (appartamento acquistato da costruttore).Ci sono un po' di cose che non mi convincono, sbaglio o i pulsanti che gestiscono le luci esterne (giardino) devono essere, secondo la norma, obbligatoriamente con luce che attesti lo stato delle lampade? Sbaglio o c'è l'obbligo di alemno 1 presa in ogni stanza?Un corrido ricreato in fase di compromesso, rientra tra le "stanze"?
    rispondi al commento
  • Dalmy
    Dalmy
    Venerdì 7 Marzo 2014, alle ore 14:11
    Buongiorno a tuttivorrei esprimere, se possibile , il mio parere riguardo alla V3: non mi pare corretto imporre un tot di prese o di luci minimo per ambiente, mentre sono d'accordo sul sezionare le linee in modo da garantire la continuità di esercizio ove possibile e sulle lampade di emergenza, tutto il resto dovrebbe essere a discrezione del proprietario in accordo con le norme sulla sicurezza, prestazioni dell'impianto comprese,
    rispondi al commento
  • Fabrizio De Donatis
    Fabrizio De Donatis
    Venerdì 29 Marzo 2013, alle ore 17:20
    In sostanza il progetto risale al 2008 ma la realizzazione è a fine 2012.
    In questo caso è cambiata la norma ma non il progetto, dunque il progetto andava aggiornato alla nuova norma o vale lo stesso progetto già valido per la precedente norma?
    La 37/2008 non si esprime sull'aggiornamento del progetto in caso di variazione della norma prima della realizzazione ed installazione dell'impianto.
    Inoltre questi insistono con la 46/90... molte grazie
    rispondi al commento
  • Fabrizio De Donatis
    Fabrizio De Donatis
    Venerdì 29 Marzo 2013, alle ore 15:03
    Gent.mo Ing. Granato, molte grazie per la sua celere ed importante risposta.
    Vorrei porle un ulteriore quesito, il costruttore mi risponde che il Comune di S.Costanzo (PU) adotta la 46-90 e quindi si devono attenere a quella, e che comunque la DIA è del 2008.
    Funziona davvero così?
    Non è a scala nazionale?
    Ho però foto comprovanti che l'impianto è stato realizzato tra dicembre 2012 e gennaio 2013.
    Ancora grazie per pazienza ed il suo contributo.
    rispondi al commento
    • Ing.granato
      Ing.granato Fabrizio De Donatis
      Venerdì 29 Marzo 2013, alle ore 20:28
      Per Fabrizio De Donatis: la dichiarazione di conformità deve far riferimento alla data di realizzazione degli impianti (gennaio 2013) anche a S. Costanzo si deve fare la 37/08.
      rispondi al commento
      • Fabrizio De Donatis
        Fabrizio De Donatis Ing.granato
        Martedì 2 Aprile 2013, alle ore 13:06
        Per Ing. Vincenzo Granato: davvero molto gentile. che misure di "mediazione" e tutela può consigliare di adottare. Fin ora tutti i lavori sono stati eseguiti in maniera impeccabile, questo è l'unico oggetto di screzio ed il geometra dice che dovrà chiedere un consulto con il suo ingegnere. Temo per un rimando di certificato come se l'impianto fosse stato realizzato a data precedente la 64-8. Le citate foto, possono avere valenza? grazie ancora
        rispondi al commento
        • Ing.granato
          Ing.granato Fabrizio De Donatis
          Martedì 2 Aprile 2013, alle ore 16:12
          Per Fabrizio De Donatis: si faccia fare la 46/90 poi la porti da un avvocato.
          rispondi al commento
  • Fabrizio De Donatis
    Fabrizio De Donatis
    Giovedì 28 Marzo 2013, alle ore 13:57
    Gentilissimi, sto per rogitare con un'impresa per una nuova abitazione.
    SCIA del 04/2012, preliminare di acquisto il 31/10/2012. A pochi giorni dal rogito scopro questa 64-8, controllo l'impianto e vedo che non corrisponde per buona parte, l'elettricista mi dice che vale la 46-90. ma come? Se le tracce sono state (foto testimoni) a metà dicembre 2012 e la stesura dei tubi corrugati dell'impianto a metà gennaio 2013?
    Che normativa devo pretendere?
    rispondi al commento
    • Ing.granato
      Ing.granato Fabrizio De Donatis
      Venerdì 29 Marzo 2013, alle ore 12:45
      Per Fabrizio De Donatis: la CEI 64-8 è la norma a cui deve fare riferimento la dichiarazione di conformità della ditta secondo il D.M. 37 del 2008 e non più secondo la Legge 46 del 1990.
      rispondi al commento
  • Ing.granato
    Ing.granato
    Martedì 4 Settembre 2012, alle ore 17:29
    Per Perfetti: per i nuovi impianti per le moderne tv e accessori occorrono 6 prese, il tipo di differenziale dipende dai carichi, AC per le comuni prese.
    Ok per l'emergenza.
    4 mmq la sezione minima.
    rispondi al commento
  • Fabio Perfetti
    Fabio Perfetti
    Lunedì 3 Settembre 2012, alle ore 22:39
    1) Dove esiste una presa TV è obbligatorio installare una scatola a 6 moduli per le prese corrente?
    2) La variante V3 obbliga l'installazione nei centralini di almeno 2 differenziali possono essere entrambi di tipo AC?
    3) La variante V3 obbliga l'installazione delle lampade di emergenza, sono sufficenti quelle estraibili nei frutti delle scatole 503?
    4) Secondo la variante V3 qual'è la sezione minima del conduttore di protezione che deve raggiungere il centralino?
    rispondi al commento
  • Ing.granato
    Ing.granato
    Lunedì 27 Agosto 2012, alle ore 14:31
    Per Perfetti: l'unico limitatore resta quello presente di default nei contatori dell'ente distributore di energia, saluti.
    rispondi al commento
  • Fabio Perfetti
    Fabio Perfetti
    Sabato 18 Agosto 2012, alle ore 22:49
    La variante V3 prevede l'installazione obbligatoria del relè limitatore di carico nei centralini.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Centralino Casa, Norma CEI 64-8, V3 che potrebbero interessarti
Montante Elettrico Casa, Variante V3 CEI 64/8

Montante Elettrico Casa, Variante V3 CEI 64/8

Le variazioni introdotte dalla V3 della norma CEI 64-8 riguardano anche il montante elettrico ossia il cavo che collega il punto di consegna dell'energia elettrica.
Una centralina antimuffa

Una centralina antimuffa

Eliminare l'umidita' di risalita con l'elettrofisica ha il vantaggio di non invadere con mezzi demolitori le murature, la tecnica consiste nell'installare una famiglia di centraline elettroniche - Lavorincasa.it...
Impianti Elettrici non a Norma

Impianti Elettrici non a Norma

Le norme per gli impianti elettrici tengono conto anche dei livelli di comfort per gli utenti, tuttavia spesso sono violate le più semplici regole per la sicurezza.
Ottimizzazione dell'impianto elettrico

Ottimizzazione dell'impianto elettrico

L'adozione di alcuni criteri costruttivi consente di migliorare l'efficienza dell'impianto elettrico e di adattarlo agli sviluppi del settore tecnologico.
Quadro elettrico civile

Quadro elettrico civile

Il quadro è il punto di controllo e manutenzione dell'impianto elettrico di casa, in esso sono allocati i dispositivi di protezione, manovra e monitoraggio.
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.273 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
285.262 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Idea srl affettatrice ce per bar, lama ø 250 mm
      Idea srl affettatrice ce per bar,...
      396.50
    • Cornilleau ping pong 540 outdoor
      Cornilleau ping pong 540 outdoor...
      889.00
    • Stihl ms 171 - motosega a scoppio, barra 35cm
      Stihl ms 171 - motosega a scoppio,...
      259.95
    • Tailor tappeti opel mokka 12>
      Tailor tappeti opel mokka 12>...
      25.99
    • Tailor tappeti hyundai tucson 15>
      Tailor tappeti hyundai tucson...
      25.99
    • Asciugacapelli ad aria con tubo flessibile
      Asciugacapelli ad aria con tubo...
      63.00
    • Pergola edera autoportante
      Pergola edera autoportante...
      1424.00
    • Pergola ginestra addossata
      Pergola ginestra addossata...
      1238.00
    • Serramenti pvc
      Serramenti pvc...
      210.00
    • Pergola arancio addossata
      Pergola arancio addossata...
      1356.00
    • Pergola cedro addossata
      Pergola cedro addossata...
      570.00
    • Pergola mirto autoportante
      Pergola mirto autoportante...
      843.00
    • Idea srl affettatrice ce a gravità, lama ø 275 mm
      Idea srl affettatrice ce a...
      461.16
    • Oms affettatrice verticale per salumi lama 35 cm ce professionale
      Oms affettatrice verticale per...
      1.46
    • Vaillant caldaia a condensazione ecotec plus vmw 306/5-5+ - 30 kw (cod. 0010021991) - metano
      Vaillant caldaia a condensazione...
      1.38
    • Cornilleau ping pong tectonic outdoor tennis tavolo
      Cornilleau ping pong tectonic...
      349.00
    • Oms affettatrice verticale da carne lama 30 cm ce professionale
      Oms affettatrice verticale da...
      1.09
    • Lacie 9000436u fuel harddisk
      Lacie 9000436u fuel harddisk...
      193.12
    • Pergola tiglio addossata
      Pergola tiglio addossata...
      678.00
    • Aermec ventilconvettore pavimento kw 4 9 fcx32a
      Aermec ventilconvettore pavimento...
      310.00
    • Aermec ventilconvettore pavimento kw 8 6 fcx50a
      Aermec ventilconvettore pavimento...
      368.00
    • Aermec ventilconvettore pavimento kw 3 9 fcx24a
      Aermec ventilconvettore pavimento...
      294.00
    • Aermec ventilconvettore pavimento kw 3 4 fcx22a
      Aermec ventilconvettore pavimento...
      270.00
    • Aermec ventilconvettore pavimento kw 2 5 fcx17a
      Aermec ventilconvettore pavimento...
      252.00
    • Buffalo ls520de linkstation 520d harddisk
      Buffalo ls520de linkstation 520d...
      100.99
    • Lam gd0055/a-1 applique segno1x40w cv b.co/fasce trasp.
      Lam gd0055/a-1 applique segno1x40w...
      34.20
    • Faro barcelona faro 32020 - mini eterfan ventilatore da soffitto bianco brillante/trasparente con motore dc
      Faro barcelona faro 32020 - mini...
      436.74
    • Bosch wak24268it
      Bosch wak24268it...
      308.00
    • Electrolux eob 6640 aax combisteam forno disponibilita' immediata
      Electrolux eob 6640 aax combisteam...
      427.38
    • Guarnieri mobile porta tv supporto per televisori peso max 50 kg colore nero silver - 379
      Guarnieri mobile porta tv supporto...
      171.40
    • Edilkamin caldaia termostufa pellet kw 35 4
      Edilkamin caldaia termostufa...
      4489.00
    • Caldaia murale a condensazione Victrix Maior TT35
      Caldaia murale a condensazione...
      2231.00
    • Caldaia murale a condensazione Victrix Maior TT28
      Caldaia murale a condensazione...
      2050.00
    • Cappotto termico sottile per sottotetto Latina
      Cappotto termico sottile per...
      70.00
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Compo floranid prato con diserbante kg 3
      Compo floranid prato con...
      26.95
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Udine
Scade il 10 Maggio 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 1.00
foto 6 geo Torino
Scade il 02 Novembre 2018
€ 290.00
foto 3 geo Roma
Scade il 31 Gennaio 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok