Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Cellula antisismica

Un imprenditore calabrese ha ideato e depositato il brevetto di una sorta di guscio protettivo, in grado di creare un'area protetta all'interno dell'abitazione.
06 Settembre 2016 ore 17:06 - NEWS Soluzioni progettuali
cellula antisismica , sisma , terremoto , antisismico

Brevetto di cellula antisismica


L'Italia è un Paese a forte rischio sismico, quindi è ovvio che ci si interroghi spesso su come costruire in maniera che gli edifici siano resistenti ai terremoti e adeguare la normativa con regole più severe.

Ma in Italia, oggigiorno, si costruisce relativamente poco, in quanto il territorio è già urbanisticamente saturo e spesso gli edifici esistenti hanno un non trascurabile valore dal punto di vista storico ed architettonico e non sono quindi sostituibili o modificabili in maniera radicale.

De Masi Technology - cellula di sicurezzaQuindi, una soluzione alternativa per proteggersi dai terremoti potrebbe essere rappresentata da un sistema di protezione statico capace di resistere a crolli parziali o totali di muri, travi, solai e persino di interi edifici, come quello brevettato di recente da un imprenditore calabrese.

Il sistema è nato a seguito di studi ed osservazioni basate sui più recenti eventi sismici che hanno colpito il Giappone e l'Italia ma il progetto, che doveva attendere ancora molti mesi a causa di aspetti tecnico - legali di protezione internazionale del brevetto, con il sisma dell'Emilia, ha subito un'accelerazione.

L'ingegnere meccanico Antonino De Masi, titolare di un'azienda metalmeccanica di Rizziconi, nell'area industriale della piana di Gioia Tauro, ha infatti ideato e depositato il brevetto di una sorta di guscio protettivo, in grado di creare un'area sicura all'interno dell'abitazione.





Solo ora, infatti, dopo decine di prototipi distrutti e 300.000 euro di investimenti la cellula sarebbe davvero pronta per essere immessa sul mercato.

Si tratta di una notizia che appare interessante anche dal punto di vista economico, visto che arriva da un'azienda del profondo Sud e potrebbe, oltre che salvare numerose vite umane in caso di terremoto, portare un po' di sviluppo nell'asfittica situazione industriale calabrese. Infatti, se il brevetto avrà successo sul mercato, potrebbe creare altri posti lavoro per l'azienda di De Masi che occupa già 160 persone.


Premesse progettuali


L'imprenditore calabrese è partito dal presupposto che già esistono alcuni luoghi pubblici provvisti di aree in cui rifugiarsi in caso di terremoto.
L'idea innovativa sta nel creare qualcosa di simile anche per una civile abitazione, ma senza interferire con le attività che in essa si svolgono quotidianamente.

De Masi Technology - moduli da montareQuindi De Masi ha preso in considerazione alcune premesse progettuali:
- la cellula non deve limitare l'uso abituale dell'area che occupa;
- il luogo in cui deve essere posta deve essere facilmente raggiungibile senza aprire porte, scendere scale e fare tutte quelle cose che possono far perdere tempo prezioso;
- la cellula deve essere montabile senza aver bisogno di manodopera specializzata o attrezzature speciali;
- l'uso deve essere semplice e chiaro;
- la cellula deve essere leggera, in modo da non apportare ulteriore carico alla struttura e non crear danno dal punto di vista architettonico;
- deve avere un costo accessibile;
- deve essere facilmente standardizzabile e spedibile in tutto il mondo.


Come è fatta la cellula antisismica?


La struttura di questo guscio protettivo definisce una sorta di cellula modulare, che si adatta alla forma e alle dimensioni della casa, costituita da pavimento e pareti in acciaio, ricoperte di pannelli in lamiera d'acciaio anche forata, con una rete di protezione antidetriti.
Tali pannelli possono essere rivestiti con parquet, piastrelle o simili.

De Masi Technology - test di resistenzaIl tetto possiede un'elevata resistenza dovuta ad un innovativo sistema di distribuzione e scarico dei pesi. Infatti, i test effettuati hanno dimostrato che esso è in grado di sopportare fino a 9,3 tonnellate in verticale, pari al peso di un solaio in cemento armato, e fino a 8,3 tonnellate di pressione in orizzontale.
Questi valori sono testati però per le comuni strutture in cemento armato, mentre per strutture più leggere costruite con materiali come legno e metallo, si possono avere dei valori in grado di assicurare ancora una maggiore percentuale di sicurezza.

Sono allo studio ulteriori sviluppi che prevedono l'installazione della struttura su appoggi in gomma e la presenza di una sorta di air bag per ulteriore protezione, così come la creazione di nicchie adatte a contenere torce, estintori e accessori di prima emergenza.

La cellula standard misura 1,5 m di larghezza per 1,2 m di lunghezza e 2,3 m di altezza. Può ospitare dalle 4 alle 6 persone e sarà commercializzata a 2.200 euro, quindi un prezzo molto accessibile e popolare. Ma ovviamente è possibile mutare le dimensioni del modulo a seconda delle esigenze.

A seconda del modulo acquistato vengono fornite delle certificazioni chiare sui carichi che la struttura può sopportare e sui limiti della stessa.

De Masi Technology - cellula di sicurezza montata in corridoioPuò essere installata in quelle zone della casa, come un corridoio, un ripostiglio o un'altra stanza, facilmente raggiungibili in caso di terremoto.

Eventualmente il tunnel può essere tinteggiato con colori analoghi al resto della casa, in modo da renderlo adeguato al contesto in cui si inserisce.

Quindi si può avere a disposizione nella propria abitazione una sorta di guscio protettivo, senza che questo vada ad intralciare o limitare l'uso degli spazi abitativi.

È bene sottolineare che questa invenzione è una cellula di sicurezza e non una struttura antisismica, quindi rappresenta la creazione di un rifugio antisismico, una zona sicura della casa in grado di garantire protezione certa dai rischi derivanti dai terremoti. Inoltre è un componente completamente indipendente dall'edificio, quindi non incide sulla sua rigidezza né sulla sua staticità.

riproduzione riservata
Articolo: Cellula antisismica
Valutazione: 5.23 / 6 basato su 26 voti.

Cellula antisismica: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Luigi Dr Vitale
    Luigi Dr Vitale
    Venerdì 16 Ottobre 2020, alle ore 13:14
    Per le case di nuova costruzione conosco un metodo antisismico eccellente.
    Si risparmia nella costruzione, nell'isolamento,nella robustezza,nelle fondamenta e nell'estetica.
    Unico limite è l'altezza dell'edificio.
    Non sono un ingegnere-
    Sono stato un medico.
    Dr Luigi Vitale
    rispondi al commento
  • Emanuele Valentini
    Emanuele Valentini
    Lunedì 5 Settembre 2016, alle ore 18:51
    Geniale , complimenti ad Antonio De Masi
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.080 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Cellula antisismica che potrebbero interessarti


Casa antisismica del Cinquecento

Soluzioni progettuali - La prima casa antisismica della storia fu progettata paradossalmente proprio a Ferrara, nel corso del Cinquecento, dall'illustre architetto ed erudito Pirro Ligorio.

Norme antisismiche: entrata in vigore dal 30/6

Normative - Le nuove norme antisismiche entreranno in vigore a partire dal prossimo 30 giugno.

Niente proroga a norme antisismiche

Normative - Approvata una risoluzione della Commissione Ambiente della Camera per abrogare il rinvio delle norme antisismiche.

Il legno e i terremoti

Soluzioni progettuali - I ricercatori del DIMS simulano gli effetti sismici su edifici in legno: i risultati del progetto Chi Quadrato.

Isolamento sismico degli edifici

Soluzioni progettuali - Uno dei modi per proteggere un edificio dal sisma è rappresentato dall'isolamento sismico, che permette agli edifici di resistere a terremoti anche distruttivi.

Sicurezza antisismica serramenti

Progettazione - Le grandi superficie a serramento, in particolare le facciate continue, devono garantire un grado di sicurezza antisismica adeguato alle norme più aggiornate.

Come costruire case antisismiche

Soluzioni progettuali - Le modalità per costruire una casa antisismica sono definite dalle Norme Tecniche per le Costruzioni, entrate in vigore dopo il tragico terremoto dell'Abruzzo.

Carte da parati antisismiche per muri più resistenti

Materiali edili - Le carte da parati antisismiche rendono i muri più resistenti, garantiscono maggiore sicurezza per l'incolumità umana e tempo per evacuare in caso di terremoti.

Sisma Emilia: colpita anche Ceramica Sant'Agostino

Arredamento - Colpita dal sisma del 20 maggio Ceramica Sant'Agostino si stringe alle famiglie delle vittime e mira a riprendere quanto prima la produzione
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img maxfi
Buongiorno a tutti,sto acquistando una casa antisismica con il sismabonus 110%, il costruttore non vuole fare lo sconto in fattura e per questo motivo dovrò cedere il...
maxfi 25 Giugno 2021 ore 16:25 1
Img massimoviterbini
Salve a tutti,ho trovato un terratetto di 180 mq totali che ha tutte le carte in regola per essere demolito e ricostruito usufruendo dei sismabonus e dell'ecobonus.Ora, l'offerta...
massimoviterbini 16 Maggio 2021 ore 19:58 4
Img massy1984
Buongiorno,ho acquisto una casa indipendente in centro storico, da terra a cielo.E' un unità indipendente su due piani più sottotetto.La casa però su un lato...
massy1984 06 Aprile 2021 ore 20:59 1
Img begulin
Buongiorno,nel caso di demolizione e ricostruzione di una unità priva di impianto termico con sismabonus 110, la realizzazione dello stesso può rientare come lavori...
begulin 06 Aprile 2021 ore 09:21 4
Img gabrielescarabattoli
Buonasera,a luglio dovrei fare l'acquisto di un appartamento in un condominio in cui sono stati decisi lavori in regime di ecobonus 110 e sismabonus.Posso beneficiare...
gabrielescarabattoli 29 Marzo 2021 ore 11:48 2