Migliorare il comportamento sismico degli edifici con il cappotto sismico

NEWS DI Restauro edile24 Gennaio 2019 ore 15:27
Rinforzare le strutture utilizzando il cappotto sismico, una soluzione innovativa ed efficace ma allo stesso termpo poco invasiva per gli edifici esistenti.

Il cappotto sismico cos'è e a cosa serve


Gli interventi di consolidamento sismico degli edifici stanno diventando oramai un argomento all'ordine del giorno, prova ne sono anche le agevolazioni fiscali attuate dallo stato per mettere in sicurezza gli edifici adottando il tanto pubblicizzato sismabonus.

La messa in sicurezza di una struttura dal punto di vista sismico, in particolari contesti e per particolari condizioni di pericolo, può essere eseguita anche adottando soluzioni poco invasive.

Una di queste che ultimamente va per la maggiore è il cappotto sismico, un’innovativa soluzione tecnologica che con un intervento combinato per massimizzare il rapporto benefici/costi, consente la messa in sicurezza sismica e l’efficientamento energetico degli edifici esistenti secondo le normative vigenti, senza dover accedere all'interno dell'immobile oggetto di consolidamento.

Cappotto sismico applicazione
Come si denota dal nome, il Cappotto Sismico, applicato all’esterno del fabbricato per realizzare una nuova pelle sismo-resistente, è costituito da una lastra sottile in betoncino armato gettato in opera all’interno di due strati di materiale isolante personalizzabile.‎

Il getto, opportunamente dimensionato in fase di progetto, viene reso solidale alla struttura esistente mediante l’inserimento di opportuni ancoraggi che, disposti a livello delle fondazioni e dei cordoli di piano, garantiscono la massima collaborazione tra il nuovo sistema e la struttura stessa.


Modelli e caratteristiche del cappotto sismico


Caratteristica di Ecosism è la presenza di una maglia in acciaio zincato che ne migliora la qualità e la resistenza nel tempo. Per eseguire una corretta posa in opera il sistema viene fornito di isolante preassemblato e presenta tutte le guide per posare in opera le armature strutturali, in modo semplice e veloce, riducendo al minimo le operazioni e gli sfridi di cantiere.


Oltre alle classiche armature per migliorare il comportamento a flessione della lastra del cappotto sismico e ridurre il rischio di instabilità fuori piano, è possibile prevedere la realizzazione di opportune nervature aggiuntive da disporre sia secondo il verso orizzontale che verticale.‎

Cappotto sismico Ecosism - sezione
Il cappotto sismico Ecosism, non è solo sismicamente valido ma anche resistente e protettivo nei confronti di urti ed eventuali eventi metereologici; infatti, grazie alla particolare conformazione della maglia metallica in acciaio zincato, è possibile realizzare come finitura esterna, uno strato di intonaco tradizionale particolarmente solido.

Il Cappotto Sismico può essere progettato per diversi livelli di incremento delle prestazioni sismiche ed energetiche, in funzione degli spessori e dei materiali utilizzati.‎ Inoltre adottando specifici prodotti, quali la lana di roccia, è possibile garantire l’incremento della resistenza al fuoco dell’edificio.‎

Altro modello di consolidamento antisismico a cappotto è SismaCoat che grazie a un innovativo brevetto, consente di mettere in sicurezza gli edifici operando esclusivamente sulle facciate , senza necessità di intervenire all’interno degli appartamenti.



Il cappotto sismico proposto, oltre ad agire sull'estetica e sull'isolamento dell’involucro edilizio, interviene principalmente sulle prestazioni sismiche di quest'ultimo, migliorando lo stato di salute del fabbricato dal punto di vista strutturale, rendendo in questo modo l’investimento fatto più duraturo e più sostenibile nel tempo.

Il Sistema SismaCoat è realizzato con l’impiego di pannelli da cappotto reperibili comunemente in commercio vendibili in lastre di grandi dimensioni.

Tipologie di sistemi di cappotto sismico SismaCoat
Tra le pareti dell’edificio e i suddetti pannelli dovrà essere prevista una intercapedine di opportuno spessore entro la quale si dovrà inserire una rete di acciaio strutturale, convenientemente collegata alla struttura portante, tale vuoto verrà poi riempito con un getto di calcestruzzo a granulometria fine.

In questo modo intorno all'intero edificio si realizzerà una parete di rinforzo in c.a. in grado di sostenere le azioni sismiche, unitamente ad un cappotto a pannelli con funzione termoisolante. Operando in questo modo quindi s'interviene solo dall’esterno del fabbricato, evitando quindi di apportare disagi abitativi interni, modifiche agli impianti e opere murarie invasive, ottenendo cosi delle case antisismiche.


Il principio di funzionamento del cappotto sismico


Il cappotto sismico, realizzato appunto esternamente al fabbricato da rinforzare, funziona secondo un comportamento tipicamente scatolare. Pertanto, si configura come una struttura esterna, un vero proprio esoscheletro, che vista la sua conformazione si presenta molto rigida e resistente, ed in grado di assorbire la quasi totalità delle azioni orizzontali dovute all’evento sismico, lasciando alla costruzione esistente la sola incombenza di sopportare i carichi verticali.

Sisma Coat , cappotto antisismico
In questo modo vi è una vera separazione di comportamento tra la costruzione esistente, che è stata progettata per resistere alle sole azioni gravitazionali, e il nuovo involucro esterno realizzato per migliorare il comportamento dell'edificio e a cui è affidato il compito di resistere esclusivamente alle azioni orizzontali generate dal sisma.

La prestazione sismica del cappotto sismico può essere tarata in funzione delle esigenze richieste, tenendo conto ovviamente della tipologia di struttura che si sta andando a rinforzare e delle condizioni al contorno dell'edificio, facendo uno studio in termini di sismicità del territorio in cui si opera.

Le casistiche sono molteplici, in alcune circostanze la realizzazione di un cappotto sismico serve a ottenere un miglioramento sismico della struttura, in altri casi l'intervento porta ad un adeguamento sismico completo.

Tipologia di cappotto sismico modulo singolo di Ecosism
I sistemi di cappotto disponibili sono diversi, quello più diffuso e anche più semplice e veloce da installare è a modulo singolo. Tra questi, citiamo come esempio il modulo singolo Ecosism® prodotto su misura in base al progetto, consentendo una serie di vantaggi tra i quali l’annullamento di lavorazioni in cantiere, con conseguente diminuzione dei tempi di edificazione e la totale eliminazione degli scarti di lavorazione, che si traduce in risparmio economico e attenzione all’ambiente.

Questa tipologia è ideale per le tamponature di edifici con struttura a telaio in cemento armato già realizzata. Con questo sistema inoltre è possibile accoppiare diverse tipologie e spessori di materiali isolanti.

Tra tutte le tipologie è quella che ha una minore incidenza di peso, questo comporta una maggiore leggerezza e quindi di conseguenza una migliore manegevolezza in fase di posa in opera, in cui viene ancorato alla struttura portante, assicurando la massima sicurezza in caso di sisma.

Il modulo singolo è facilmente intonacabile con betoncino armato rendendo il prodotto finito estremamente solido, riuscendo a raggiungere un’elevata resistenza agli urti e alla compressione.

La sua anima interna, infine, garantisce un facile e rapido collocamento degli impianti idraulici ed elettrici.

Il cappotto sismico di un edificio quindi è qualcosa che va progettato a seconda dei casi, più accurata e precisa è la sua progettazione migliori saranno le sue prestazioni.

riproduzione riservata
Articolo: Cappotto sismico: soluzione innovativa per rinforzare i fabbricati
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 3 voti.

Cappotto sismico: soluzione innovativa per rinforzare i fabbricati: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Cappotto sismico: soluzione innovativa per rinforzare i fabbricati che potrebbero interessarti
Novità per l'isolamento a cappotto

Novità per l'isolamento a cappotto

Progettazione - Le aziende sono alla continua ricerca di nuove soluzioni per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, oggi di primaria importanza.
Case passive, l'isolamento a cappotto

Case passive, l'isolamento a cappotto

Ristrutturazione - La progettazione volta al risparmio energetico, l'isolamento a cappotto, uno dei sistemi più utilizzati per la sua efficienza, economicità e semplicità di posa.
Isolamento sismico degli edifici

Isolamento sismico degli edifici

Soluzioni progettuali - Uno dei modi per proteggere un edificio dal sisma è rappresentato dall'isolamento sismico, che permette agli edifici di resistere a terremoti anche distruttivi.

Isolamento a cappotto in murature di edifici storici

Isolamento termico - La valutazione della stratigrafia di una muratura esterna di un edificio storico è di fondamentale importanza per un corretto progetto di riqualificazione energetica.

Il cappotto di un edificio

Isolamento termico - Il cappotto, esterno o interno, è uno dei sistemi di isolamento termico ed acustico della parte di involucro opaco di un edificio rappresentato dalle pareti.

Caratteristiche del cappotto in sughero faccia a vista

Bioedilizia - Il sughero viene impiegato in edilizia sotto forma di pannelli che possono nascondersi sotto uno strato di intonaco o manifestarsi con un cappotto faccia a vista

Nuovi sistemi di consolidamento dei solai

Restauro edile - Attualmente nuovi sistemi di consolidamento statico e antisismico dei solai consentono di rendere più sicura la propria abitazione, riducendone la vulnerabilità

Il cappotto interno in canna palustre

Bioedilizia - La canna palustre è stata utilizzata da sempre come materiale da costruzione per poi essere dimenticata: ora con la bioedilizia si riscopre questo stupendo materiale.

Come isolare termicamente un balcone

Isolamento termico - Gli aggetti dei balconi costituiscono un potenziale ponte termico per l'edificio: vediamo quali sistemi utilizzare per isolarli al meglio, risparmiando energia.
REGISTRATI COME UTENTE
299.489 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Isolamento cappotto
    Isolamento cappotto...
    46.00
  • Cappotto termico
    Cappotto termico...
    45.00
  • Isolamento termoacustico
    Isolamento termoacustico...
    45.00
  • Realizzazioni cappotti termici Prato e provincia
    Realizzazioni cappotti termici...
    39.00
  • Porta PC da ufficio
    Porta pc da ufficio...
    49.99
  • Orologio da parete radiocontrollato
    Orologio da parete radiocontrollato...
    27.99
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Black & Decker
  • Weber
  • Claber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.