Candele da arredamento

NEWS DI Arredamento09 Luglio 2012 ore 17:30
Belle, eleganti e dalle molteplici forme. Sono le candele da arredamento, che impreziosiscono la casa con la loro luce calda e con essenze e tonalità sempre diverse.
candela , arredamento , cera , fiamma

Le candele sono ormai entrate a far parte da tempo nella categoria dei complementi d'arredo. Con le loro svariate forme, i diversi colori e le essenze consentono infatti di aggiungere qualcosa in più non solo all'illuminazione della casa ma anche allo stile degli ambienti.

Per questo, si trovano in commercio candele di ogni genere. Da quelle artistiche a quelle profumate, da quelle galleggianti fino ad arrivare a quelle senza fiamma, riescono ad impreziosire molti punti della casa .

Caratteristiche delle candele da arredamento


Le candele utilizzate come complementi d'arredo hanno ovviamente le stesse caratteristiche delle normali candele. Innanzitutto, possono essere realizzate in diversi materiali.
Candele in vetro verdi
Quello più comune è la paraffina, mescolata in molti casi alla stearina per conferire maggiore solidità. Un materiale molto utilizzato è anche la cera d'api, totalmente naturale ed in grado di conferire alla candele tonalità e gradazioni di colore molto eleganti.

Esistono anche candele realizzate con gel ottenuti da una miscela di resina ed olii naturali, oppure fatte con cere estratte da vegetali come ad esempio la palma o la soia.

Come complementi d'arredo per gli interni ma anche per gli ambienti esterni della casa, le candele offrono una vasta scelta sia per quanto riguarda i colori che le forme, nonché per le essenze disponibili.
Candele lilla
Essendo infatti realizzate con materiali altamente plasmabili, le forme delle candele sono molteplici. Si va da quelle più tradizionali, come quella cilindrica, fino ad arrivare alle candele artistiche, vere e proprie sculture di cera che all'interno della casa rappresentano dei preziosi ornamenti.

Dal momento che si può dare alla cera la forma che si preferisce, esistono in commercio anche candele con forme buffe, di animali o di personaggi dei fumetti. Ed anche per quanto concerne i colori, il mercato offre una scelta molto ampia.

La candela infatti può essere colorata facilmente in fase di realizzazione con delle apposite pastiglie colorate o anche con dei semplici pastelli di cera. Discorso simile per le essenze, anch'esse aggiunte alla cera sciolta e disponibili nelle profumazioni più varie.

Utilizzo delle candele da arredamento


Le candele da arredamento possono avere due funzioni all'interno della casa. La prima è quella di creare delle atmosfere particolari con la loro luce soffusa, ed andare quindi ad arricchire e modificare l'illuminazione principale degli ambienti. La seconda è quella decorativa. Le candele da arredamento, come accennato, grazie alle loro caratteristiche, sono infatti dei veri e propri elementi ornamentali.
Candele su vasca da bagno
Per quanto riguarda l'illuminazione, va detto che la candela per natura produce una luce rilassante, e con la sua fiamma crea atmosfere particolari che l'illuminazione artificiale difficilmente riesce a riprodurre.

Per questo motivo, le candele da arredamento sono molto adatte per tutte le zone relax, soprattutto in camera da letto, in bagno vicino alla vasca oppure nel soggiorno, dove le candele da tavola, preferibilmente non profumate, possono creare un'atmosfera molto calda.

Per il centro tavola in particolare, sono molto decorative le candele galleggianti. Poste all'interno di una ciotola piena d'acqua in genere insieme ad elementi floreali, rimangono a galla e riflettono la luce della fiamma nel liquido, dando vita così ad un effetto estremamente scenografico. Come ornamento, sono molto utilizzate anche le candele artistiche, che conferiscono eleganza ad ogni ambiente.

Candele galleggianti
Quelle etniche, ad esempio, presentano colori caldi e vivaci e forme generalmente geometriche o decorazioni molto elaborate, e portano un tocco di originalità all'interno di ogni casa, sia dallo stile moderno che dal sapore classico.

Anche le candele dall'aspetto più tradizionale possono avere valore ornamentale, ad esempio se riversate in appositi contenitori in vetro colorati. Gli stessi contenitori a loro volta presentano spesso delle decorazioni o delle forme particolari e possono quindi costituire dei complementi d'arredo.

La candela sfumata mette invece in risalto soprattutto la qualità del colore, attraverso eleganti sfumature e grazie alle scanalature che questo tipo di candela presenta spesso sulla superficie. Come dei veri complementi d'arredo, infatti, le candele possono essere abbinate ad ogni tipo di arredamento anche attraverso i colori e, perché no, anche in virtù delle essenze che sprigionano quando sono accese.
Candela etnica
Candele dalle tonalità vivaci, come l'azzurro e l'arancio, e dalle essenze fresche sono sicuramente adatte ad interni dall'arredamento moderno e giovanile. Quelle dalle tinte naturali, come ad esempio l'ambra della cera d'api, o dai colori classici come il bianco e le profumazioni intense, sono invece ideali per ambienti dal sapore classico.

La scelta delle candele va ben ponderata anche in base agli ambienti della casa a cui sono destinate. Per il bagno, ad esempio, sono preferibili colori chiari e rilassanti come il celeste e le sue gradazioni mentre le essenze dovranno essere fresche ed inebrianti.

In cucina, vanno benissimo le candele profumate agli agrumi e con gradazioni del giallo o dell'arancio per il colore. Più calde dovranno essere invece le note delle candele per la camera da letto ed il soggiorno. In entrambi i casi, sono ideali gli aromi di cannella o di vaniglia, abbinati a delle tinte avvolgenti.

Candele da arredamento senza fiamma


Un'alternativa molto interessante alle candele tradizionali, sono sicuramente quelle senza fiamma. Si tratta di candele realizzate in cera profumata come quelle classiche ma che, al posto dello stoppino, hanno tre led dall'intensità luminosa differente, che producono una luce molto gradevole e dall'effetto bagliore.
Candele colorate con led
I vantaggi delle candele senza fiamma sono diversi. Non bruciando, ad esempio, non sprigionano sostanze che possono essere nocive per la salute.

E dal momento che la cera non si consuma e la candela è alimentata a batterie, è notevole anche il risparmio economico, visto che le pile vanno cambiate ogni tre mesi circa per un utilizzo medio. Adatta sia per l'arredamento di interni che di esterni, la candela senza fiamma è disponibile in diverse misure e forme, ed offre una vasta scelta di colori ed essenze.

riproduzione riservata
Articolo: Candele da arredamento
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.

Candele da arredamento: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Candele da arredamento che potrebbero interessarti
Creare candele decorative e profumate

Creare candele decorative e profumate

Idee fai da te - Mani di fata all'opera: cimentarsi nella creazione di candele fai da te è un bel modo per decorare la casa e passare il tempo rilassandosi, tra colori ed essenze.
Come realizzare candele fai da te

Come realizzare candele fai da te

Idee fai da te - Realizzare delle candele a casa propria è un'attività divertente che può essere svolta senza difficoltà. Ecco tutte le indicazioni per creare candele fai da te.
Regali originali

Regali originali

Arredamento - L'acquisto di oggetti originali è sempre la scelta migliore in quanto restano nella memoria di chi li riceve sempre più a lungo.

Portacandele realizzati in vari materiali

Complementi d'arredo - Ancora oggi è fondamentale la funzione dei portacandele, per cui il design non manca di cimentarsi anche con quest'oggetto, utilizzando i più svariati materiali.

Lampada lavica

Lampade da tavolo - La lampada lavica si ispira alla bellezza e fluidità delle colate di lava o delle eruzioni solari per creare effetti visivi molto suggestivi e particolari.

Trattare i mobili con la cera d'api

Bricolage legno - La cera d'api è un ottimo prodotto naturale, facile da preparare, per distribuirlo sulla superficie dei mobili in legno come trattamento nutriente e lucidante.

Finitura a cera per mobili in legno

Bricolage legno - Dopo la verniciatura, i mobili in legno richiedono uno strato protettivo: uno dei materiali più diffusi per la finitura è la cera, resistente e facile da applicare.

Falsi invecchiamenti: decapé o shabby chic

Decorazioni - Dare nuova vita a mobili in legno ormai datati si può fare, con le due tecniche del decapé e dello Shabby Chic. Ecco quali sono le differenze e come realizzarle

Profumatori ambiente fai da te: tante idee per profumare la casa

Idee fai da te - Diffusori a bastoncini o a spray, candele, gelatine in barattolo, essenze particolari. Come realizzare dei profumatori ambiente fai da te con prodotti naturali.
REGISTRATI COME UTENTE
295.644 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impercot cera di finitura ad effetto lucido
    Impercot cera di finitura ad...
    38.00
  • Ideal standard miscelatore lavello cera k d'appoggio
    Ideal standard miscelatore lavello...
    95.00
  • Cera autolucidante LIGNUM PAR
    Cera autolucidante lignum par...
    13.80
  • Icma testa testina termostatica a cera 985
    Icma testa testina termostatica a...
    15.50
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.