Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Cancellato il Bonus prima casa per i residenti all’estero con il Decreto fiscale 2022

Decreto Fiscale 2022: abolito il bonus prima casa a favore degli Italiani all'estero. Niente riduzione sull'imposta di registro in caso di acquisto della prima casa
- Detrazioni e agevolazioni fiscali

Stop al Bonus prima casa Italiani all'estero


Con l’approvazione del Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2022 viene meno il bonus prima casa riconosciuto agli Italiani all’estero anche in caso di mancato trasferimento della residenza. La novità è conseguenza del deferimento dell’Italia alla Corte di Giustizia dell’UE a causa di regole definite discriminatorie.

Facciamo il punto della situazione soffermandoci su quello che era lo stato dell'arte prima dell’introduzione di nuove norme in tema di imposte di registro. Ricordiamo infatti che fino a oggi gli italiani all’estero godevano di una disciplina di maggior favore, in deroga a quanto previsto in linea generale.

Sappiamo infatti che, per beneficiare dell’agevolazione fiscale prima casa, è necessario avere la residenza nello stesso Comune dove è situato l’immobile acquistato. In alternativa, è necessario che la residenza venga trasferita entro 18 mesi dal giorno dell’atto di compravendita.
Bonus prima casa italiani estero
Gli italiani all’estero finora sono stati esonerati dall’obbligo di trasferimento, in quanto unico dovere a loro carico era quello del mancato possesso di un immobile in Italia. Dunque, anche senza il trasferimento della residenza si applicava la riduzione dell’imposta di registro.

Oggi si è reso necessario un cambiamento, a seguito della procedura di infrazione notificata all’Italia nel 2014 essendo la disciplina viene ritenuta scorretta dall'Unione Europea.

Ecco che con il Decreto Fiscale 2022 approvato il 15 ottobre 2021 si apporta una correzione alla normativa finora applicata.
L'articolo 6 del Decreto Fiscale 2022 afferma quanto segue:

Alla nota II-bis), comma 1, lettera a), all’articolo 1 della tariffa, parte prima, allegata al testo unico delle disposizioni concernenti l’imposta di registro, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131, le parole “se trasferito all’estero per ragioni di lavoro, in quello in cui ha sede o esercita l’attività il soggetto da cui dipende ovvero, nel caso in cui l’acquirente sia cittadino italiano emigrato all’estero, che l’immobile sia acquistato come prima casa sul territorio italiano” sono soppresse. Art. 6 Decreto Fiscale 2022

Viene così abolita per gli italiani all’estero un’agevolazione fiscale di recente riconosciuta anche dall’Agenzia delle Entrate con specifico provvedimento, in base al quale gli italiani all’estero potevano vedersi applicata l’aliquota del 2% dell’imposta di registro in caso di acquisto prima casa, senza dover trasferire la residenza nello stesso Comune. Ora tale aliquota tornerà al 9%.

riproduzione riservata
Articolo: Cancellato Bonus prima casa per italiani all'estero
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.

Cancellato Bonus prima casa per italiani all'estero: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Cancellato Bonus prima casa per italiani all'estero che potrebbero interessarti

Bonus prima casa giovani: proroga fino al 2022

Comprare casa - Con la Legge di Bilancio 2022 oggi al vaglio del Parlamento è stata prevista la proroga del bonus prima casa giovani fino al 31 dicembre 2022. Vediamo le novità

Bonus facciate: sì per il 2022 ma al 60%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Nella prossima Legge di Bilancio 2022 è stato confermato il Bonus facciate ma con una variazione: la detrazione fiscale sarà del 60% con l'arrivo del nuovo anno

Prorogato Superbonus sino al 2025 ma con detrazioni decrescenti

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Confermati tutti i bonus edilizi ma con delle sostanziali novità per quanto riguarda le aliquote delle detrazioni fiscali che per alcuni andranno a diminuire.


Proroga Bonus mobili: tutte le novità per il 2022

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato il Bonus mobili fino al 31 dicembre 2024 con delle novità tra le quali emerge la riduzione del limite di spesa massimo

Bonus facciate: come beneficiarne anche nel 2022

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il sottosegretario al ministero dell’Economia e delle Finanze Federico Freni spiega quando è possibile beneficiare dell'incentivo Bonus facciate anche nel 2022.

Bonus affitti under 31: diminuisce il limite di detrazione annuale

Affittare casa - La Legge di Bilancio 2022 prevede una diminuzione del limite di detrazione annuale relativo al Bonus affitti per i giovani che decidono di andare a vivere da soli

Bonus facciate 90%: nessuna proroga il 2022

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Bonus facciate: nessuna proroga in vista per il 2022. Secondo quanto appreso dal Documento Programmatico Bilancio il bonus facciate sembra essere il grande assente

Proroga Superbonus 110% per villette ma con vincolo

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Prevista proroga del Superbonus 110% anche per le villette e per le case unifamiliari con delle limitazioni per quanto riguarda il reddito e le detrazioni fiscali

Il bonus verde si estende all'arredo da giardino

Fisco casa - Al bonus verde si aggiunge il bonus per arredare il giardino: gazebi, tavoli, sedie e divanetti da esterno. È quanto previsto da un emendamento al Decreto Rilancio
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img val90
Buongiorno a tutti, volevo delle informazioni sul nuovo bonus in vigore dal 24 giugno 2021 sulla prima casa.Per quanto riguarda l'ISEE è scritto che deve essere inferiore...
val90 21 Giugno 2021 ore 21:24 2
Img cristiana.za
Buongiorno,io e il mio compagno siamo già proprietari al 50% di due immobili ( io al 50% con mio fratello di un appartamento e lui al 50% con la madre di altra unità...
cristiana.za 11 Marzo 2021 ore 10:52 2
Img extram
Buongiorno, a giorni acquisterò una casa composta da due appartamenti su due piani. Nell'atto del rogito dichiariamo l'intenzione di fonderla in un unica casa per usufruire...
extram 18 Maggio 2020 ore 16:01 3