Come evitare incidenti causati dal fuoco del camino

NEWS DI Impianti di riscaldamento29 Gennaio 2011 ore 10:37
Non lasciare mai il fuoco acceso di notte e pulire ogni anno la canna fumaria: ecco alcuni consigli per utilizzare il camino in sicurezza e dormire sonni tranquilli.

Erano andati a dormire lasciando acceso il camino di casa. Una decisione azzardata, che provocò alcuni anni fa una spaventosa strage in una casa di un piccolo centro in provincia di Benevento.

Una scintilla partita dalla legna che ardeva nel camino ha infatti innescato il rogo che si sarebbe propagato ad altri oggetti, raggiungendo, infine, la bombola di gas e provocando una forte esplosione. Bilancio finale: la morte di una donna di 44 anni e dei suoi quattro figli.


Come evitare questo tipo di incidenti causati dal fuoco del camino?


fuoco di caminettoIl miglior consiglio è senza dubbio essere prudenti: camini e caminetti si devono utilizzare con la massima attenzione, soprattutto se datati.

Il rischio infatti è sempre alto perché il fuoco bruciando produce scintille.

E queste ultime sono davvero numerose nel caso in cui si utilizzi per riscaldare un ambiente legna umida o particolarmente ricca di resina.

È fondamentale allora controllare che accanto al fuoco, in particolare nel caso in cui si utilizzi un caminetto aperto (quindi senza vetro di protezione), non ci siano tessuti, vestiti, materiali incendiabili, mobili in legno.

Un'altra regola assolutamente da non trasgredire è accertarsi che il fuoco sia spento prima di andare a dormire.

pulizia camino
Se si vuole comunque mantenere il calore a lungo quando si va a letto, si può ricorrere a speciali mattonelle di lignite.

Anche in questo caso però è bene verificarne la qualità:
la lignite non deve essere pressata con leganti chimici altrimenti con la combustione si rischia la produzione di gas nocivi.

Un altro aspetto riguarda la canna fumaria, che deve essere sempre in ottimo stato di manutenzione.

Va infatti controllata almeno una volta all'anno e le pareti interne del camino vanno pulite e liberate dalla fuliggine che si forma.

Se infatti non viene rimossa si accumula fino a creare strati anche piuttosto spessi.
Utilizzando il camino, la fuliggine si può così incendiare, provocando danni notevoli.


caminettoInnanzi tutto il calore prodotto arroventa la superficie interna e può creare crepe nelle pareti della canna e nei muri confinanti, col pericolo di estendere l'incendio ai mobili e alle travi del soffitto.

Durante e dopo l'incendio della canna fumaria cadono nel camino braci e pezzi di mattoni incandescenti, che possono fuoriuscire sul pavimento e incendiare i tappeti o altri oggetti.

All'esterno le faville che escono dal comignolo possono ricadere su materiali combustibili fino a incendiare il tetto.

Anche i caminetti senza canna fumaria possono però nascondere delle insidie. In questo caso il problema maggiore è quello di assicurare una corretta aerazione.

Bruciando ossigeno, infatti, questa tipologia di caminetti utilizza combustibili particolarmente infiammabili e questo aspetto spesso viene sottovalutato.

Per eliminare qualsiasi rischio meglio quindi ricambiare l'aria ogni due ore oppure creare una presa d'aria sempre aperta.

riproduzione riservata
Articolo: Camini sicuri
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Camini sicuri: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Camini sicuri che potrebbero interessarti
Il camino

Il camino

Il corretto tiraggio del camino...
Manutenzione dei camini

Manutenzione dei camini

Come efftettuare una corretta manutenzione dei camini.
Come migliorare il tiraggio della canna fumaria

Come migliorare il tiraggio della canna fumaria

Ecco alcune regole per la progettazione della canna fumaria e per la sua corretta manutenzione per consentirne l'adeguato tiraggio dei fumi della combustione.
Camini alimentati a bioetanolo

Camini alimentati a bioetanolo

Negli ultimi tempi si stanno diffondendo nelle case italiane i camini al bioetanolo.Il bioetanolo è un combustibile che non produce fumi, cattivi odori...
Definizioni Sistemi Fumari

Definizioni Sistemi Fumari

Conoscere la corretta terminologia dei sistemi fumari per l'interpretazione di norme e progetti relativi agli impianti a combustione.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.203 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Dim'ora camino a gas fyn 450 kw
    Dim'ora camino a gas fyn 450 kw...
    3172.00
  • Dim'ora camino a gas fyn 600 6
    Dim'ora camino a gas fyn 600 6...
    3330.00
  • Manutenzione condomini Monza e Brianza, Milano
    Manutenzione condomini monza e...
    19.00
  • Dim'ora camino a gas aspect st l
    Dim'ora camino a gas aspect st l...
    6650.00
  • ...
    675.00
  • Decorazione in cartongesso
    Decorazione in cartongesso...
    50.00
  • Gazebo pieghevole
    Gazebo pieghevole...
    89.00
  • Argano monaco 45
    Argano monaco 45...
    43.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.