archiviato

Bonus verde: è possibile la detrazione delle spese di progettazione

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali05 Marzo 2018 ore 09:29
L'Agenzia delle Entrate fornisce dei chiarimenti sul bonus verde: possibile effettuare la detrazione anche delle spese sostenute per la progettazione dei lavori

Bonus verde: chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate


Con la Legge di Bilancio 2018 è stata introdotta la possibilità di portare in detrazione fiscale dall'Irpef il 36% delle spese sostenute nel corso del 2018, a seguito di interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private relative a edifici esistenti, pertinenze e recinzioni.

Lo sconto fiscale riguarda anche i costi sostenuti per impianti di irrigazione, realizzazione di pozzi, coperture a verde e giardini pensili; il limite massimo di spesa previsto è pari a 5.000 euro che si traduce in una detrazione massima per singola unità immobiliare pari a 1.800 euro.

Hanno diritto a beneficiare del bonus verde i contribuenti che siano possessori dell’immobile sul quale vengono eseguiti gli interventi e che abbiano sostenuto la spesa. Quali sono le novità?

Bonus verde e spese di progettazione
Il Fisco, ha fornito un chiarimento sulla normativa, affermando che tra le spese da detrarre rientrano quelle sostenute per la progettazione e la manutenzione connesse agli lavori su giardini, terrazzi o balconi oggetto di agevolazione.

Che succede nel caso in cui il lavoro di sistemazione a verde venga svolto in ambito condominiale? Si ricorda che è possibile portare in detrazione anche le spese derivanti da interventi effettuati sulle parti comuni esterne di stabili condominiali. Anche in questo caso, con del resto in relazione a una singola unita immobiliare, si deve tener conto del limite massimo di detrazione, pari a 5.000 euro per ciascuna abitazione.
Sarà ciascun condominio, a dover beneficiare dello sconto fiscale in sede di dichiarazione dei redditi.

Qualora gli interventi sulle aree verdi vengano realizzati su immobili residenziali adibiti promiscuamente allo svolgimento di un’arte o di un’attività professionale, la detrazione dovrà essere ridotta del 50%.

Per quanto concerne le modalità di pagamento dei lavori effettuati, si segnala un altro chiarimento di recente fornito dall’Agenzia delle Entrate che ha evidenziato una certa flessibilità in merito ai pagamenti per fruire del bonus verde. Il Fisco ritiene fatti che non sia necessario il bonifico parlante essendo sufficiente l’utilizzo di uno strumento idoneo a consentire la tracciabilità delle operazioni (ad esempio assegno, bancomat, carte di credito, bonifico bancario).

riproduzione riservata
Articolo: Bonus verde: si detraggono anche i costi di progettazione
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Bonus verde: si detraggono anche i costi di progettazione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Bonus verde: si detraggono anche i costi di progettazione che potrebbero interessarti
Bonifico detrazioni errato: come rimediare?

Bonifico detrazioni errato: come rimediare?

Una condizione essenziale per godere delle detrazioni è quella del pagamento tramite bonifico parlante: vediamo quali sono le informazioni corrette da inserire.
Detrazioni fiscali: il bonifico parlante

Detrazioni fiscali: il bonifico parlante

Adempimento necessario per poter fruire delle detrazioni fiscali per interventi su immobili, è pagare le spese relative con bonifico bancario o postale parlante...
Arriva il bonus verde, la detrazione fiscale per sistemare terrazze e giardini

Arriva il bonus verde, la detrazione fiscale per sistemare terrazze e giardini

Tra le novità della Legge di Bilancio c'è il bonus verde, ovvero, la possibilità di detrarre una parte delle spese sostenute per riqualificare il verde privato.
Bonus verde 2018: cos'è e come funziona

Bonus verde 2018: cos'è e come funziona

Bonus verde introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 per incentivare le spese di ristrutturazione e sistemazione delle aree verdi di giardini balconi e terrazzi.
Detrazioni fiscali casa: come effettuare i pagamenti

Detrazioni fiscali casa: come effettuare i pagamenti

Detrazioni fiscali per la casa: il pagamento si fa col bonifico parlante, con eccezioni e alcuni possibili correttivi in caso di errore. Vediamoli in dettaglio.
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.