Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Bonus sociale 2020: si estende lo sconto per acqua, luce e gas

NEWS Fisco casa16 Dicembre 2019 ore 10:16
Buone notizie per migliaia di famiglie italiane: si allarga la platea di coloro che potranno beneficiare del bonus sociale acqua, luce e gas. Vediamo le novità.

Novità in arrivo per i bonus bollette


Saranno circa 200.000 le famiglie che dal 2020 potranno beneficiare del bonus sociale per acqua, luce e gas, ovvero il bonus richiesto dai nuclei familiari in condizioni di difficoltà economica. Si tratta in sostanza di una riduzione in bolletta e uno dei requisiti per beneficiare di tale sconto è legato al modello ISEE ovvero l'indicatore della situazione economica equivalente.

Tale informazione serve per valutare se un soggetto abbia o meno i titoli per fruire di una determinata prestazione sociosanitaria.

Bonus sociali
Area
(L'Autorità per l'energia, le reti e l'ambiente) ha di recente alzato il limite ISEE, al fine di estendere il numero di coloro che, a partire dal 1° gennaio 2020, potranno fruire dello sconto sulle bollette di acqua, luce e gas.

Lo sconto sulle bollette relative ad utenze domestiche si colloca tra le agevolazioni pensate per quei cittadini aventi un basso reddito. A quelle già in essere, dal prossimo anno si aggiungeranno i bonus sociali introdotti con il Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020.

Segnaliamo il bonus Tari e il bonus idrico, quest'ultimo previsto non solo in relazione ai consumi di acqua ma anche sulle spese relative a fognatura e depurazione.


A chi spetta il bonus sociale per acqua luce e gas


Per poter allargare il novero delle famiglie beneficiarie dei bonus sociali Arera ha elevato la soglia del modello Isee che consentirà di accedere agli sconti in bolletta acqua, luce e gas; si passerà dagli 8.107 euro, fino ad oggi in vigore, agli 8.256 euro adesso previsti.

È quanto stabilito nella delibera 499/2019/R/com che ha effettuato un adeguamento del tetto Isee in base all'indice dei prezzi ISTAT.

Bonus gas
Restano invariate le altre condizioni necessarie per beneficiare delle riduzioni:

  • avere attiva un'utenza domestica con contratto di fornitura elettrica gas e acqua;

  • essere una famiglia con almeno quattro figli a carico e Isee che non superi i 20mila euro;

  • essere un nucleo familiare titolare di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza;

  • essere affetto da gravi patologie accertate che richiedano il ricorso ad apparecchiatura elettromedicale necessaria per il mantenimento in vita. Questo è l'unico requisito che prescinde dalle condizioni di reddito venendo in rilievo la situazione di disagio fisico in cui versa un componente della famiglia. In questo caso sarà necessaria la certificazione dell'Asl attestante la necessità di determinate prestazioni sanitarie.

Se ricorrono le condizioni previste i tre bonus sociali possono essere cumulati.


Come richiedere il bonus sociale acqua luce e gas


I cittadini in possesso dei requisiti necessari per ottenere lo sconto bonus elettrico, acqua e gas devono presentare la domanda al proprio Comune di residenza o Comunità montana oppure, in alternativa, possono rivolgersi ad un Centro di assistenza fiscale (Caf).

Ad oggi il bonus sociale non è concesso in via automatica ma subordinato alla richiesta fatta dal soggetto interessato. La riduzione in bolletta è riconosciuta per un anno, al termine del quale il consumatore deve rinnovare la domanda circa un mese prima della scadenza dell'agevolazione in corso.

Come richiedere il bonus luce, acqua, gas
Con il Decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020 si attendono novità; ipotizza infatti che a partire dal 2021 i bonus sociali vengano erogati ai cittadini in possesso dei requisiti in maniera automatica, sempre sotto forma di sconto in bolletta. Bisognerà attendere la conversione in legge del provvedimento per avere certezza del nuovo meccanismo.

La misura è fortemente auspicata dal Presidente dell'Arera, Stefano Besseghini, in quanto garantirebbe a circa 2,4 milioni di famiglie lo sconto su acqua, luce e gas, oggi non richiesto da tutti gli aventi diritto. Di fatto, da quando l'agevolazione è stata introdotta, le famiglie che ne hanno fatto richiesta non superano il 35% di chi ne avrebbe avuto titolo; come si può constatare la cifra è piuttosto bassa.


Bonus luce: come funziona


Il bonus sociale per l'energia elettrica è uno sconto sulla bolletta elettrica per chi ha un'utenza nell'abitazione in cui risiede. L'importo del bonus luce varia in funzione dei soggetti componenti il nucleo familiare e Area provvede ad aggiornare l'importo annualmente.

Bonus luce
Quest'anno è stato pari a 132 euro per le famiglie aventi fino a due componenti; è pari a 161 euro per i nuclei familiari fino a quattro componenti e 194 euro per le famiglie più numerose.

Il bonus dovuto per motivi legati al disagio fisico, invece, dipende dalla potenza contrattuale, dalla tipologia delle apparecchiature che vengono utilizzare e dal tempo di utilizzo che se ne fa durante il giorno.


Bonus gas: come funziona



Il bonus gas varia in funzione dei componenti del nucleo familiare, della categoria d'uso associata alla fornitura (ad esempio acqua calda e cottura o acqua calda e riscaldamento) e alla zona climatica in cui ci si trova.

L'ammontare minimo per lo scorso anno per le famiglie numerose e in riferimento all'uso di acqua calda, è stato pari a 37 euro mentre l'importo più elevato è stato di 57 euro.

In caso di impiego anche a fini di riscaldamento, l'importo minimo è stato pari a 85 euro. Inserendo i dati necessari, accedendo al sito dell'Arera si potrà calcolare il valore dello sconto.


Bonus acqua: come funziona


Il bonus acqua consiste nell'erogazione gratuita di 50 litri d'acqua al giorno per componente il nucleo familiare oppure 18,25 metri cubi all'anno.

Si tratta del quantitativo minimo stabilito dalla legge per far fronte ai bisogni personali. Il costo di quella quantità di acqua verrà automaticamente riconosciuto in bolletta a fronte della richiesta degli interessati. Il costo di quella quantità di acqua verrà riconosciuto in bolletta.

riproduzione riservata
Articolo: Bonus sociale bollette acqua, luce e gas
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.

Bonus sociale bollette acqua, luce e gas: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
318.771 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Bonus sociale bollette acqua, luce e gas che potrebbero interessarti


Bollette e Coronavirus: le novità sul rinnovo dei bonus sociali

Normative - Spostato il termine per il rinnovo dei bonus sociali legati alle bollette di acqua luce e gas in scadenza tra il 1° marzo e il 30 aprile: ecco le novità di Arera

Bonus antincendi per il 2020: di cosa si tratta

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Manovra economica 2020: introdotto un bonus antincendio. Detrazione del 70 e 75% per la riqualificazione dei condomini in presenza di particolari requisiti tecnici

Via libera al Bonus verde anche per il 2020

Fisco casa - Prorogata anche per il prossimo anno la detrazione fiscale del 36% relativa al bonus verde per gli interventi di sistemazione a verde nelle unità immobiliari.

Aumenti tariffe energia

Normative - L'inizio del nuovo anno si presenta piuttosto difficile per le famiglie italiane, visto che dal primo gennaio sono scattati gli aumenti delle tariffe di luce e gas.

In arrivo il bonus per ristrutturare gli impianti elettrici in condominio

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Dal 1° gennaio 2020 i condomini che intendono ristrutturare vecchi impianti elettrici potranno fruire di un contributo fino a 1200 euro. È quanto previsto da Arera

Bonus facciate 2020: le ultimissime novità

Fisco casa - Bonus facciate: la detrazione al 90% per le spese di rifacimento delle facciate degli edifici si estende a professionisti, imprese e lavoratori autonomi. Le novità

Il bonus verde si estende all'arredo da giardino

Fisco casa - Al bonus verde si aggiunge il bonus per arredare il giardino: gazebi, tavoli, sedie e divanetti da esterno. È quanto previsto da un emendamento al Decreto Rilancio

Bonus rubinetti: di cosa si tratta?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con emendamento alla Legge di Bilancio 2020 fa il suo ingresso il bonus rubinetti, la detrazione del 65% dei costi per acquisto di rubinetti che riducono i consumi

Ristrutturazioni: previsto in Sardegna un bonus aggiuntivo

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Nella Regione Sardegna in caso di esecuzione di interventi di ristrutturazione è allo studio la previsione di un bonus aggiuntivo del 40%. Ecco di cosa si tratta