Bonus ristrutturazioni anche per lavori eseguiti in proprio

Secondo quanto affermato dall'Agenzia delle Entrate è possibile accedere al bonus ristrutturazioni al 50% in caso di lavori in proprio per l'acquisto dei materiali
Pubblicato il

Detrazione al 50% per lavori di ristrutturazione in proprio


Il Bonus ristrutturazioni con detrazione fiscale pari al 50% delle spese sostenute per lavori di riqualificazione edilizia spetta anche se i lavori sono eseguiti in proprio, ovvero direttamente dal proprietario dell'immobile. È quanto confermato dall'Agenzia delle Entrate nella circolare n. 28/E del 25 luglio 2022 (una raccolta di documenti di prassi relativa ai bonus edilizi).

Hanno dunque diritto all'agevolazione fiscale per i lavori di ristrutturazione anche coloro che eseguono gli interventi senza avvalersi di un'impresa di costruzione.

Si tratta dei cosiddetti lavori in economia per i quali l'Agenzia delle Entrate si era già pronunciata in passato in senso positivo.

Detrazione 50% anche per lavori in proprio
Possibile dunque portare in detrazione Irpef il 50% della spesa effettuata per ristrutturare casa entro il limite massimo di 96.000 euro.

Come funziona il bonus ristrutturazioni per i lavori in economia?
La detrazione Irpef spetta solo per le spese sostenute per l'acquisto dei materiali (esclusa ovviamente la manodopera) che vengono utilizzati per l'esecuzione dei lavori. Il rimborso Irpef viene riconosciuto anche se le spese sono effettuate prima dell'inizio dei lavori.

Condizione necessaria per accedere al bonus ristrutturazioni in questo caso è che venga effettuato l'invio del modulo di comunicazione dei lavori. Non rileva il fatto che il pagamento dei materiali sia stato effettuato successivamente alla data di inizio dei lavori.

Necessario inoltre rispettare le regole relative alle modalità dei pagamenti. Si dovrà utilizzare il bonifico bancario o postale con le modalità richieste per accedere alle detrazioni fiscali.

Qualora i lavori eseguiti in proprio implichino anche un risparmio energetico sarà necessario effettuare anche la comunicazione a Enea entro 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo.

Anche in caso di lavori eseguiti in economia sarà possibile accedere al bonus mobili, la detrazione pari al 50% delle spese sostenute per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, entro il limite di spesa pari a 10.000 euro.

riproduzione riservata
Bonus ristrutturazioni e lavori in proprio, è possibile?
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 4 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ahlam ouafiq
Buongiorno,ho da poco acquistato un appartamento che necessita di alcuni lavoretti da fare:- rifacimento bagno;- sostituzione impianto ideraulico;- sostituzione serramenti interni...
ahlam ouafiq 20 Febbraio 2024 ore 08:09 1
Img gipsy_blu
Salve a tutti,ho appena comprato casa e mi preparo a ristrutturarla. Fortunatamente l'appartamento ha subito una grossa ristrutturazione già 15 anni fa e quest'anno sono...
gipsy_blu 31 Agosto 2023 ore 19:04 2
Img cyber-rifle
Buongiorno,devo fare il rifacimento totale del bagno (manutenzione straordinaria) che dà diritto alla detrazione 50%.Faccio fare i lavori ad un'impresa edilizia.Potrei...
cyber-rifle 29 Agosto 2023 ore 09:02 5
Img sergiogedda
Buonasera,Ho avviato una ristrutturazione edilizia con titolo pdc permesso di costruire in anno 2002.A giorni dovrei chiudere quei lavori. Potrei poi, tramite edilizia libera,...
sergiogedda 05 Giugno 2023 ore 18:20 2
Img mario venti
Salve devo installare dei condizionatori in casa con detrazione 50% in 10 anni .Per fare cio' visto che non voglio tubi esterni devono fare tracce e passaggi in tutta casa...
mario venti 27 Marzo 2023 ore 17:21 4