Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Al contribuente in regime forfettario spetta il Bonus ristrutturazione?

Il Bonus ristrutturazione edilizia con la scelta dello sconto in fattura o della cessione del credito è applicabile anche per i contribuenti in regime forfettario?
- Detrazioni e agevolazioni fiscali
Barra Preventivi Online

Bonus ristrutturazione spetta al contribuente in regime forfettario?


Per il contribuente in regime forfettario viene consentito di scegliere tra le due opzioni dello sconto in fattura o della cessione del credito di imposta.

Un contribuente si rivolge all'Agenzia delle Entrate, per richiedere se un soggetto che è in regime forfettario e che vorrebbe usufruire degli incentivi previsti per l'attività di recupero del patrimonio edilizio, può o meno scegliere l'opzione dello sconto in fattura.

L'Agenzia delle Entrate, risponde affermando che in base all'articolo 121 del Decreto Rilancio, i beneficiari della detrazione per gli interventi indicati al comma 2 della stessa norma, possono optare, al posto della detrazione diretta, per la cessione di un credito di imposta, di importo corrispondente alla detrazione, o per lo sconto in fattura, cioè per un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, fino a un importo massimo pari al corrispettivo stesso.

Bonus ristrutturazione
Inoltre, i soggetti che sostengono, negli anni 2020 e 2021, spese per gli interventi elencati al comma 2 dell'articolo, possono optare per lo sconto o per la cessione del credito invece che della detrazione diretta, per le spese relative agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, di efficienza energetica, di adozione di misure antisismiche, di recupero o di restauro della facciata degli edifici esistenti, di installazione di impianti fotovoltaici e di installazione di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici.

Il Fisco, inoltre, ha specificato che la possibilità di optare per la cessione del credito o per lo sconto in fattura, riguarda tutti i potenziali beneficiari della detrazione, compresi quelli che, in concreto, non potrebbero fruirne in quanto non tenuti al versamento dell'imposta, come nell'ipotesi dei contribuenti in regime forfettario.

Questo significa che, anche i contribuenti soggetti al regime forfettario possono richiedere lo sconto in fattura o la cessione del credito, a patto che le spese siano state sostenute negli anni 2020 e 2021 (salvo proroghe), per la realizzazione di determinati tipi di interventi edilizi.

riproduzione riservata
Bonus ristrutturazione 2022 include il regime forfettario
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 3 voti.

Bonus ristrutturazione 2022 include il regime forfettario: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Zanchin Pierino
    Zanchin Pierino
    Venerdì 26 Novembre 2021, alle ore 09:21
    Essendo locatario dell'immobile dovendo fare lavori di ristrutturazione nell'ambito del valore energenico chiedo se è possibile usufruire dei bonus o se deve farlo la proprietaria dei muri.
    rispondi al commento
    • Esirico
      Esirico Zanchin Pierino
      Venerdì 26 Novembre 2021, alle ore 11:12
      Buon giorno Zanchin Pierino, lo scopo è quello di incentivare al massimo gli interventi per la riqualificazione energetica di abitazioni e edifici. L’agevolazione in generale spetta ai soggetti residenti e non residenti, titolari di qualsiasi tipologia di reddito.  Rientrano tra i beneficiari le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni, gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale, le società semplici, le associazioni tra professionisti e i soggetti che conseguono reddito d'impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali). Per usufruire della detrazione si deve possedere o detenere l'immobile in base a un titolo idoneo. In particolare la detrazione spetta ai: proprietari e nudi proprietari; ai titolari di un diritto reale di godimento quali usufrutto, uso, abitazione o superficie; ai locatari o comodatari (previo consenso del legittimo possessore); ai soci di cooperative divise e indivise; agli imprenditori individuali e soggetti che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari) per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce ed agli Istituti autonomi per le case popolari, comunque denominati, per le spese sostenute per interventi realizzati su immobili di loro proprietà, adibiti a edilizia residenziale pubblica. La spesa massima detraibile è riferita all’immobile, da dividere tra gli aventi diritto in base alla quota di spesa sostenuta. Le auguro buon proseguimento di giornata.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img cuocchi
Buongiorno,nello scorso settembre 2021 é stata depositata la CILAS per lavori di Superbonus 110% che avrebbero dovuto portare la mia casa unifamiliare da classe G a classe...
cuocchi 30 Novembre 2022 ore 19:12 2
Img fabiotodes
Buongiorno a tutti,Io mi trovo in una situazione difficile, da due mesi hanno iniziato i lavori di casa, quindi ora è impraticabile.Adesso l'azienda mi dice che ha il...
fabiotodes 30 Novembre 2022 ore 19:06 3
Img monami
Salve,ho utilizzato il bonus facciate pertanto ho pagato le fatture e ho asseverazione prezzi.Posso recarmi presso Poste a fare cessione oppure prima devo farmi fare certificato...
monami 12 Novembre 2022 ore 20:52 2
Img pieraloi@libero.it
Buongiorno,ho iniziato dei lavori di ristrutturazione (manutenzione straordinaria) ad inizio 2021.L'impresa ha fatto delle fatture di acconto la cui detrazione ho ceduto a Poste.I...
pieraloi@libero.it 11 Novembre 2022 ore 18:20 3
Img gnudignome
Buongiorno.Nel 2021 ho ristrutturato un appartamento con regolare CILA aperta a maggio e chiusa a dicembre 2021.Ho letto l'articolo relativo al software aggiornato della AdE...
gnudignome 11 Novembre 2022 ore 18:17 2