Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Bonus Prima Casa e immobili ad uso non residenziale, è possibile?

Si può beneficiare del Bonus Prima Casa se all'atto di compravendita l'immobile è in ristrutturazione per modificarne la destinazione d'uso in abitazione civile?
- Detrazioni e agevolazioni fiscali
Barra Progettazione Online

Bonus Prima Casa: come beneficiarne per un immobile non abitativo?


Il Bonus Prima Casa è un'agevolazione che permette di beneficiare di sconti notevoli sul pagamento dell'imposta di registro, dell'imposta ipotecaria e dell'imposta catastale, quando si acquista un immobile da adibire a prima abitazione. I requisiti necessari per poter usufruire di tale agevolazione sono sempre stati rivolti all'acquisto di unità immobiliari dove stabilire la residenza e vivere stabilmente.

Ma è possibile usufruire del Bonus Prima Casa per l'acquisto di un immobile non è abitativo?


Nel caso specifico, ci si riferisce a un edificio classificato in categoria catastale C/2 (magazzini e locali di deposito) prima dell'acquisto. Al momento della firma dell'atto di compravendita, tuttavia, tale complesso immobiliare era in fase di ristrutturazione per cambiarne la destinazione d'uso rendendolo abitativo.

Più volte la Cassazione si è trovata ad affrontare la questione. E più nello specifico, con le sentenze n. 18300 del 10 settembre 2004 e la n. 14396 del 7 giugno 2013, si stabiliva che l'agevolazione spettasse proprio anche nel caso di

acquisto di un immobile, al momento assoggettato ad uso diverso da quello abitativo, allo scopo di farne, da parte dell'acquirente, la propria abitazione.


L'Agenzia delle Entrate specifica inoltre che, per poter usufruire del Bonus Prima Casa, il cambio di destinazione d'uso dell'immobile deve essere espressamente dichiarato nell'atto di compravendita, stesso.

Atto integrativo

Qualora al momento dell'acquisto venga omessa la richiesta di poter beneficiare del Bonus in questione, il Fisco riconosce la possibilità di presentare domanda successivamente tramite atto integrativo.

Tale atto integrativo dovrà essere redatto nella medesima forma nella quale è stato redatto il rogito di compravendita dell'immobile (atto notarile pubblico o scrittura privata autenticata). Si specifica infine che, tuttavia, tale atto verrà assoggettato al pagamento dell'imposta di registro in misura fissa e dell'imposta di bollo, senza agevolazioni.

riproduzione riservata
Bonus prima casa vale anche per immobili non residenziali?
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.

Bonus prima casa vale anche per immobili non residenziali?: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img koala karnic
Di recente sono venuto a conoscenza che la legislazione prevede di poter riutilizzare il bonus prima casa per l'acquisto di una seconda abitazione, se la prima acquistata...
koala karnic 30 Giugno 2022 ore 14:38 3
Img val90
Buongiorno a tutti, volevo delle informazioni sul nuovo bonus in vigore dal 24 giugno 2021 sulla prima casa.Per quanto riguarda l'ISEE è scritto che deve essere inferiore...
val90 21 Giugno 2021 ore 21:24 2
Img cristiana.za
Buongiorno,io e il mio compagno siamo già proprietari al 50% di due immobili ( io al 50% con mio fratello di un appartamento e lui al 50% con la madre di altra unità...
cristiana.za 11 Marzo 2021 ore 10:52 2
Img extram
Buongiorno, a giorni acquisterò una casa composta da due appartamenti su due piani. Nell'atto del rogito dichiariamo l'intenzione di fonderla in un unica casa per usufruire...
extram 18 Maggio 2020 ore 16:01 3