Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Via libera al Bonus facciate anche per un solo condomino

Detrazione del 90% per il bonus facciate prevista anche se a richiederlo è un solo contribuente. Lo afferma l’Agenzia delle Entrate con la risposta n. 499/2021.
- NEWS Detrazioni e agevolazioni fiscali

Bonus facciate: è valido se a volerlo è solo un condomino?


La detrazione del 90% riconosciuta per il Bonus facciate è valida anche se a beneficiarne è un solo condomino.

Unica condizione da rispettare è che vi sia una delibera assembleare che approvi l'esecuzione dei lavori e il sostenimento della spesa a carico del singolo contribuente.

Bonus facciate
È quanto affermato dall'Agenzia delle Entrate nella risposta all'interpello n. 499 del 21 luglio 2021.

Lo spunto per la disamina in merito al bonus facciate, nasce dall'analisi di un caso concreto sul quale si è pronunciata l'Amministrazione Finanziaria.

Prima di entrare nel merito della vicenda trattata dall'Agenzia delle Entrate facciamo un passo indietro e vediamo brevemente in cosa consiste questo tipo di agevolazione.


Che cos'è il bonus facciate


Ricordiamo brevemente che il bonus facciate è la detrazione fiscale pari al 90% delle spese sostenute in caso di interventi volti al recupero o restauro delle facciate esterne di abitazioni o condomini.

Il bonus facciate è stato introdotto dall'articolo 1, commi da 219 a 224 della Legge di Bilancio 2020, così come modificato dalla Legge di Bilancio 2021.

Le spese che possono essere portate in detrazione 90%, da documentare debitamente, devono essere effettuate a far data dal 1° gennaio 2020 fino al 31/12/2021. Gli edifici sui quali si interviene dovranno essere ubicati in zona A o B o assimilabili e i lavori dovranno essere realizzati sulle strutture opache della facciata, su balconi, su ornamenti e fregi.

Sono inclusi gli interventi di pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna.

Appurato in cosa consista il bonus rifacimento facciate analizziamo più nel dettaglio gli aspetti presi in esame dall'Agenzia delle Entrate.


La vicenda all'esame dell'Agenzia delle Entrate


L'interpretazione fornita dall'Agenzia delle Entrate nasce dal quesito posto da un contribuente che, insieme alla moglie, rappresenta di essere comproprietario di un appartamento sito in un mini condominio composto da tre unità immobiliari.

Poiché l'edificio risultava in possesso di tutti i requisiti per accedere al bonus facciate l'istante era intenzionato a beneficiare della detrazione sia pure sostenendo la totalità della spesa.

Bonus facciate condominio minimo
Si rivolge così all'Agenzia delle Entrate per sapere se nella fattispecie vi era margine per l'applicazione del bonus facciate in caso di rifacimento del perimetro esterno del fabbricato.


Cosa dice l'Agenzia delle Entrate


Nella risposta all'interpello n. 499 del 21 luglio 2021 l'Agenzia delle Entrate specifica che, affinché un solo condomino possa accedere al bonus facciate la condizione da rispettare è che debba essere approvata all'unanimità (requisito indispensabile) una delibera condominiale che dia il via libera a:

  • l'esecuzione delle opere che consentiranno la ristrutturazione della facciata esterna dell'immobile;

  • il sostenimento della totalità dei costi da parte dell'unico soggetto interessato.


Ne consegue che, in presenza di tutti i requisiti necessari, i contribuenti residenti e non nell'edificio, possono beneficiare dell'agevolazione fiscale indipendentemente dalla tipologia di reddito.


È indispensabile soltanto essere possessori o detentori dell'immobile sul quale vengono eseguiti i lavori in forza di un titolo idoneo nel momento in cui gli interventi vengono avviati.


Ripartizione delle spese in condominio in caso di lavori sulla facciata


Qualora nell'ambito di un edificio condominiale vengano intrapresi dei lavori di rifacimento della facciata esterna la ripartizione delle spese dovrà essere effettuata secondo i criteri di cui all'articolo 1123 codice civile.

Afferma l'articolo in questione che:

Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell'edificio, per la prestazione dei servizi nell'interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione Art.1123 cod.civ.


In linea generale, dunque, una volta approvata la spesa relativa al lavoro da eseguire, i condomini dovranno sostenerne il costo in proporzione al volare della rispettiva proprietà.

Non è questa l'unica modalità da adottare. A dire dell'Agenzia delle Entrate, infatti, è applicabile anche un criterio diverso da quello legale, nel caso in cui l'assemblea dei condomini, una volta autorizzata l'esecuzione dei lavori, all'unanimità acconsenta il sostenimento dei costi da parte del solo soggetto interessato.


Cosa accade in caso di condominio minimo?


Secondo l'interpretazione dell'Agenzia delle Entrate il solo condomino interessato può provvedere al pagamento dell'intero importo dovuto per il rifacimento della facciata e beneficiare dell'agevolazione fiscale.

Bonus facciate condomino
La regola sopra evidenziata vale anche per i condomini minimi di cui al presente risposta.

Che cos'è il condominio minimo?


Si tratta di un edificio composto da un numero non superiore a otto condomini per il quale trovano applicazione le norme del codice civile in tema di condominio.

Fanno eccezione gli articoli 1129 e 1138 relativi alla nomina dell'amministratore e il regolamento condominiale, previsto in caso di più di 10 condomini.

Tornando al caso concreto l'Amministrazione Finanziaria conclude che, sia pur essendo in presenza di condominio minimo, il contribuente e la moglie potranno accollarsi interamente le spese per il rifacimento della facciata e portarle in detrazione per il 90% del loro importo.

Il Fisco si pronuncia sulla base degli elementi presentati dall'istante e non implica un giudizio in merito alla conformità degli interventi edilizi alle normative urbanistiche, nonché alla conformità delle spese alla normativa relativa all'agevolazione fiscale considerata.

riproduzione riservata
Articolo: Bonus facciate possibile anche per un solo condomino
Valutazione: 4.50 / 6 basato su 4 voti.

Bonus facciate possibile anche per un solo condomino: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Eugenio Giordano
    Eugenio Giordano
    Domenica 1 Agosto 2021, alle ore 21:18
    Trovo che sia una validissima iniziativa.
    L'argomento in questione riguarda anche la coibentazione?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
332.243 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Bonus facciate possibile anche per un solo condomino che potrebbero interessarti


Bonus Facciate anche per le case visibili solo dal mare

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Agenzia delle Entrate ha di recente chiarito che è possibile usufruire del beneficio del Bonus Facciate 90% anche per quelle abitazioni visibili solo dal mare

Bonus facciate: vale anche per la facciata interna?

Fisco casa - È possibile accedere al bonus facciate in caso di lavori su pareti che solo in parte siano visibili dalla strada. È quanto chiarito dall'Agenzia delle Entrate.

Bonus facciate 2020: vale anche se l'edificio è coperto da recinzioni?

Fisco casa - Il Bonus facciate non spetta se la parete esterna non è visibile dalla strada o da suolo di uso pubblico. Vediamo il punto di vista dell'Agenzia delle Entrate.

Bonus ristrutturazioni 2018: online la guida dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Pubblicata online la guida con la quale l'Agenzia delle Entrate spiega tutte le novità relative al bonus ristrutturazioni 2018. Chi può beneficiarne e molto altro

Bonus mobili anche in caso di Sismabonus 110

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il bonus mobili, la detrazione per mobili ed elettrodomestici, è ammessa anche in caso di Sismabonus 110%, a seguito di interventi di miglioramento antisismico

Bonus facciate: vale anche per l'illuminazione?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È valido il bonus facciate per lavori che interessano l’illuminazione e le ringhiere dei balconi? Cosa dice l’Agenzia delle Entrate nella risposta all'interpello

Bonus ristrutturazioni ed Ecobonus: non spetta a chi acquista casa da impresa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che succede se l'impresa che esegue lavori di recupero del patrimonio edilizio e risparmio energetico vende l'immobile? I chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Bonus facciate 2020: le ultimissime novità

Fisco casa - Bonus facciate: la detrazione al 90% per le spese di rifacimento delle facciate degli edifici si estende a professionisti, imprese e lavoratori autonomi. Le novità

Bonus facciate: come funziona la cessione del credito col Decreto Rilancio?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possibile la cessione del credito d'imposta o lo sconto in fattura anche per il Bonus facciate al 90%. Lo afferma il Decreto Rilancio approvato a maggio 2020.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img michele rosa
Buongiorno,ho chiesto ad un professionista in sopralluogo per poter accedere al superbonus o bonus facciate in subordibe.La casa è stata costruita nel 1952 e presenta delle...
michele rosa 28 Giugno 2021 ore 00:20 7
Img whiteowl
Salve a tutti,il portico antistante l'ingresso della mia villetta è sorretto da 3 colonne in cemento.Potrei farle rivestire con mattoni a vista sfruttando il bonus...
whiteowl 28 Maggio 2021 ore 17:30 3
Img jessy91
Buon pomeriggio a tutti,sto valutando l'acquisto di un immobile da ultimare.L'immobile è già accatastato come A2, ma verrà fornito di scia per il...
jessy91 09 Aprile 2021 ore 10:43 2
Img rombi
Buongiorno,cosa rischio in caso di controllo dell'agenzia delle entrate se scopre che i lavori di ristrutturazione per cui voglio chiedere la detrazione fiscale del 50% sono...
rombi 03 Aprile 2021 ore 16:35 2
Img alt197
Salve,sono un affittuario che il 31/08/2020 ha lasciato un immobile con delle spese condominiali da saldare e con la caparra trattenuta dal proprietario che mi verrà...
alt197 31 Marzo 2021 ore 16:45 2