Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Sì al Bonus facciate anche in zone assimilabili ad A e B

Altro importante chiarimento da parte dell’Agenzia delle Entrate in materia di bonus facciate: operatività dell'agevolazione fiscale anche fuori dalle zone A e B
21 Gennaio 2021 ore 11:43 - NEWS Detrazioni e agevolazioni fiscali

Bonus facciate 90%: profili generali


Come noto, la Finanziaria 2020 ha introdotto un'importante agevolazione fiscale che riguarda le spese sostenute per il rifacimento e il recupero delle facciate esterne di condomini e unità abitative unifamiliari.

Atteso come il bonus più importante del 2020, è stato in qualche modo offuscato dalla successiva agevolazione fiscale meglio nota come Superbonus.

In realtà, nonostante una minore percentuale detraibile, il beneficio fiscale che si potrebbe potenzialmente ottenere nel caso di lavori ammessi nel bonus facciate è certamente di non poco conto.

Facciata esterna e bonus facciate
A partire dal 1° gennaio 2020 e per tutto il periodo di imposta 2021 è prevista una agevolazione fiscale pari al 90% per le spese documentate sostenute per gli interventi finalizzati alla manutenzione e al rifacimento delle facciate esterne degli edifici.


Zone di ubicazione degli edifici per ottenere il bonus facciate


Per poter beneficiare del bonus facciate 90%, gli interventi devono essere eseguiti su edifici:

  • ubicati nella Zona A o B del DM 2.4.68 n. 1444 o che sono a essi assimilati in base alle normative regionali e ai regolamenti edilizi comunali;

  • esistenti, con la conseguenza che devono ritenersi esclusi dal beneficio fiscale gli edifici in fase di costruzione, essendo l’obiettivo, come chiarito dalla Circolare 14 febbraio 2020, n. 2, quello di incentivare gli interventi edilizi, finalizzati al decoro urbano, rivolti a conservare il patrimonio edilizio.


Per completezza, si precisa che, ai sensi del citato Decreto Ministeriale, sono considerate:

zona A: le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestano carattere storico, artistico e di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti, che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi;

zona B: le parti del territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalle zone A): si considerano parzialmente edificate le zone in cui la superficie coperta degli edifici esistenti non sia inferiore al 12,5% (un ottavo) della superficie fondiaria della zona e nelle quali la densità territoriale sia superiore ad 1,5 mc/mq.


Detrazione bonus facciate: ultimi chiarimenti delle Entrate


Come noto, in materia di agevolazioni fiscali, un importante ruolo è assolto dall’amministrazione finanziaria, la quale fornisce, a volte, dirimenti chiarimenti di carattere interpretativo e pratico.

Facciata esterna edificio condominiale
Ultimo chiarimento in ordine di tempo in materia di bonus facciate è stato reso dall’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’interpello 8 gennaio 2021, n. 23, con la quale si espressa sul requisito territoriale per l’accesso all’agevolazione.


Quesito formulato da un condominio all'Agenzia delle Entrate


Un condominio ha chiesto all’amministrazione finanziaria di pronunciarsi in merito alla possibilità di accedere al beneficio fiscale del bonus facciate per interventi di rinnovamento e consolidamento su uno stabile che ricade, in parte, in zona di completamento B3 (per circa 1.100 mq, su un totale di 2.800 mq) e in parte in zona attività terziarie.

Bonus facciate, condominio e chiarimenti delle Entrate
Ulteriore chiarimento posto dall’istante, nel caso specifico rappresentato da un condominio, riguarda la possibilità di accedere alle modalità alternative di fruizione dell’agevolazione.


Sì al bonus facciate 2020 nelle zone assimilabili ad A e B


L’Agenzia delle Entrate, nel richiamare quanto già in parte affermato con il precedente provvedimento di prassi, circolare n. 2 del14 febbraio 2020, ha meglio chiarito la facoltà di usufruire del bonus facciate anche nelle ipotesi di interventi effettuati su edifici ubicati nelle zone assimilabili ad A e B, previste dal DM 2.4.68 n. 1444.

La posizione dell’amministrazione è chiarissima:

circa la possibilità di beneficiare della detrazione in esame nel caso di interventi effettuati in parte in zona attività terziarie, su un immobile che presenta le caratteristiche funzionali, tipologiche e d'uso di quelle presenti nella adiacente (ed in cui parzialmente ricade) zona di completamento B3 - si fa presente che nella citata circolare n. 2/E del 2020 è stato precisato che la detrazione spetta anche qualora gli edifici si trovino in zone assimilabili alla predette zone A o B in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.


Certificazione urbanistica necessaria


In tali casi, però, serve un adempimento in più.

Posto che ogni singolo Comune può regolamentare in modo diverso l’inquadramento delle varie zone, al fine di accedere alla detrazione fiscale per le facciate per gli interventi effettuati su zone assimilabili alle zone A e B, occorre che l’assimilazione sia attestata da apposita certificazione urbanistica rilasciata da enti competenti.

Diversamente, precisa l’Agenzia, allorquando tale assimilazione non sia attestata da formale certificazione,

l'agevolazione spetterà limitatamente alla porzione delle spese riferibili alla parte dell'edificio insistente sulla zona di completamento B3.


Modalità alternative di fruizione del bonus facciate


In subordine, il condominio, con l’istanza di interpello in commento, chiede all’Agenzia delle Entrate conferma in ordine alla possibilità di poter optare, in luogo della detrazione diretta, per le modalità alternative di fruizione del beneficio, ovverosia per lo sconto in fattura e la cessione del credito.



L’Agenzia, dopo aver chiarito l’operatività del bonus facciate anche per gli interventi eseguiti su edifici ubicati fuori dalle zone A e B ma a esse comunque assimilabili, ha confermato la facoltà per i singoli condomini di scegliere anziché la detrazione diretta, ripartibile in 10 quote annuali costanti, di pari importo, lo sconto in fattura e/o la cessione del credito.

riproduzione riservata
Articolo: Bonus facciate anche in zone assimilabili A e B
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Bonus facciate anche in zone assimilabili A e B: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
325.418 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Bonus facciate anche in zone assimilabili A e B che potrebbero interessarti


Bonus facciate 2020: le ultimissime novità

Fisco casa - Bonus facciate: la detrazione al 90% per le spese di rifacimento delle facciate degli edifici si estende a professionisti, imprese e lavoratori autonomi. Le novità

Bonus facciate: vale anche per la facciata interna?

Fisco casa - È possibile accedere al bonus facciate in caso di lavori su pareti che solo in parte siano visibili dalla strada. È quanto chiarito dall'Agenzia delle Entrate.

Bonus facciate: confermato per il 2020 con limiti di spesa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Bonus facciate: Detrazione del 90% per chi effettua la ristrutturazione della facciata dello stabile condominiale o della sua abitazione. Quali i limiti di spesa

Il bonus facciate esclude il bonus mobili

Detrazioni e agevolazioni fiscali - A fronte di lavori sula facciata di un edificio si godrà anche del bonus mobili solo se gli interventi si fanno rientrare tra quelli di recupero del patrimonio edilizio

Arriva il bonus facciate nell'abito della Manovra di Bilancio 2020

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La manovra di bilancio 2020 ha introdotto il Bonus Facciate con un credito fiscale che arriva al 90% utile per rimettere a nuovo numerosi condomini fatiscenti.

Bonus casa: proroga con la Manovra 2021

Fisco casa - In attesa del testo definitivo della Legge di Bilancio, arriva la notizia della conferma, nel Documento programmatico di bilancio, dei bonus casa per il 2021.

Bonus facciate 2020: vale anche se l’edificio è coperto da recinzioni?

Fisco casa - Il Bonus facciate non spetta se la parete esterna non è visibile dalla strada o da suolo di uso pubblico. Vediamo il punto di vista dell'Agenzia delle Entrate.

Bonus rubinetti: di cosa si tratta?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con emendamento alla Legge di Bilancio 2020 fa il suo ingresso il bonus rubinetti, la detrazione del 65% dei costi per acquisto di rubinetti che riducono i consumi

Sì alla proroga Bonus mobili e bonus verde ma con dei limiti

Leggi e Normative Tecniche - Bonus mobili e bonus verde sono i grandi assenti dalle previsioni del Decreto Rilancio in ambito di sconto in fattura e cessione del credito. Ammessa la detrazione.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img rosamariapagano
Buonasera, Sto ristrutturando un immobile degli anni 60 che allo stato attuale è privo di impianto di riscaldamento come certificato dall'APE allegato al contratto di...
rosamariapagano 19 Febbraio 2021 ore 22:45 7
Img maurizio35
Espongo questo problemaNel 2017 ho eseguito lavori senza che fosse dovuta la presentazione di titolo edilizio ancorchè la spesa potesse legittimamente essere ammessa a...
maurizio35 29 Gennaio 2021 ore 17:55 1
Img bruno cima
Qualcuno sa se si possa accedere al bonus facciate in caso di violazioni non sanate nel condominio?...
bruno cima 01 Novembre 2020 ore 16:11 3
Img gianlucatavella
Buongiorno a tutti, ho chiesto all'ufficio edilizia privata del mio comune in che zona del PGT rientra la mia abitazione, ai fini di verificare la fattibilità di...
gianlucatavella 27 Ottobre 2020 ore 07:12 2
Img simonecet
Salve, mi è stato fatto un preventivo per cambiare due finestre. Intanto il signore che venne a prender le misure mi disse che con 800 euro tutto incluso me la sarei cavata...
simonecet 20 Ottobre 2020 ore 19:55 4