Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Bonus ascensori: novità in Legge di Bilancio 2021

Detrazione al 110% per ascensori e montacarichi. In attesa di chiarimenti ufficiali, vediamo quali sono i requisiti e le condizioni per beneficiare della detrazione
11 Febbraio 2021 ore 13:39 - NEWS Detrazioni e agevolazioni fiscali

Detrazione al 110% ora anche per l’ascensore


Detrazione al 110% anche per l’installazione di ascensori e montacarichi.

La Legge di Bilancio 2021 (L. 30 dicembre 2020, n. 178), inserisce, fra le spese detraibili, i costi finalizzati all’installazione di strumenti che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, favoriscono l’eliminazione delle barriere architettoniche.

Bonus ascensore adeguamento misure
Si tratta, in particolare, di opere finalizzate a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per le persone portatrici di handicap in situazione di gravità, ai sensi dell’art. 3, terzo comma della L. 5 febbraio 1992, n. 104.

Fra tali costi, vi rientrano anche le spese per ascensori e montacarichi.

Al riguardo, è importante precisare che alcuni aspetti di carattere interpretativo e anche operativo del bonus sono, a oggi, ancora poco chiari e dovranno essere certamente chiariti da prossimi interventi ufficiali, in particolare, da parte dell’Agenzia delle Entrate.


Bonus ascensore: novità della Legge di Bilancio


Il tanto atteso e sperato emendamento alla Legge di Bilancio è stato approvato.

Ciò significa che, nel rispetto di determinate condizioni, alcune delle quali, giova ribadire, devono essere ancora chiarite, l’installazione dell’ascensore o di un montacarichi può usufruire dell’agevolazione fiscale pari al 110%.

Bonus ascensore installazione
È importante partire dalla lettura della Legge di Bilancio, per capire cosa si deve fare per ottenere tale incentivo.

Il nuovo art. 119, secondo comma, Decreto Rilancio prevede che l’aliquota del 110% si applica anche agli interventi previsti dall'art. 16-bis, comma 1, lettera e), del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, effettuati in favore di persone di età superiore a sessantacinque anni, a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventitrainanti.


Condizioni per accedere al bonus ascensori


La possibilità di accedere alla detrazione fiscale prevista per il bonus ascensori è subordinata al rispetto di precise condizioni.

In primis, occorre che gli interventi siano finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche e alla realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all'abitazione per le persone portatrici di handicap in situazione di gravità, ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (art. 16-bis, comma 1, lettera e), D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917).

In altri termini, per usufruire del bonus occorre che l’intervento che riguarda l’ascensore garantisca una più agevole mobilità interna ed esterna all’abitazione.

A esempio, rientrano in tale categoria interventi di ampliamento delle misure ascensore (dimensioni minime ascensore condominiale, ingombro minimo ascensore) o lavori che consentano il rispetto delle specifiche norme previste in materia di dimensioni ascensore per disabili.


Incentivi montascale solo se trainato


Altra importante condizione, richiesta dalla norma per usufruire del bonus per gli ascensori, riguarda la necessaria esecuzione congiunta con un intervento trainante.

Stiamo parlando di interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate, interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti anche su edifici unifamiliari o plurifamiliari, interventi di demolizione e ricostruzione di cui all'art. 3, primo comma, lett. d, D.P.R. 380/2001).

Per completezza, si precisa che un intervento trainato si considera eseguito congiuntamente a un intervento trainante se le date delle spese sostenute per gli interventi trainati, sono ricomprese nell’intervallo di tempo individuato dalla data di inizio e dalla data di fine dei lavori per la realizzazione degli interventi trainanti (Guida, 24 luglio 2020, Circolare 8 agosto 2020, n. 24/E).


Dubbi da chiarire sull’applicabilità del bonus ascensori


Come accennato, sono molte le questioni interpretative che devono a oggi essere chiarite.

In particolare, prima perplessità riguarda l’applicabilità della detrazione fiscale al 110% per i soli casi in cui gli ascensori o montacarichi siano installati in condominio laddove siano presenti persone disabili o se invece sia fruibile dalla totalità dei soggetti non affetti da handicap grave.

Al riguardo, si segnalano diversi orientamenti interpretativi della norma.

Sulla base della formulazione letterale sembrerebbe dovere propendere a favore di una applicabilità dell’agevolazione al 110% nei soli casi in cui vi siano persone affette da disabilità.

Bonus ascensore detrazione fiscale 110
In molti hanno sottolineato come sia, in tutti gli altri casi, possibile portare in detrazione al 50% le spese per l’ascensore.

Come sovente accade, soprattutto in materia tributaria e segnatamente per le norme agevolative, un importante ruolo è assolto dall’Amministrazione finanziaria, alla quale spetta il compito di dipanare dubbi non solo di ordine principalmente operativo ma anche interpretativo.

E altrettanto spesso si verifica la situazione in cui primi interventi restrittivi siano superati da una lettura della norma meno rigorosa e favorevole a considerare ammessi al beneficio fiscale interventi che in un primo momento era stati esclusi.


Iva abbattimento barriere architettoniche


Per completezza si segnala che, se l’intervento rientra fra le opere direttamente finalizzate al superamento o all'eliminazione delle barriere architettoniche può beneficiare dell'aliquota IVA ridotta del 4%.

Bonus ascensore rimozione barriere architettoniche disabilità
Come noto il numero 41-ter) della Tabella A, parte II, allegata Decreto IVA prevede che siano assoggettate all'aliquota del 4% le prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto o aventi a oggetto la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento o alla eliminazione delle barriere architettoniche.

Il più favorevole trattamento impositivo è diretto a favorire l'esecuzione di opere finalizzate all'adeguamento degli edifici rispetto alle prescrizioni contenute nella legge n. 13 del 1989.



Ulteriori chiarimenti in ordine all’applicabilità dell’Iva agevolata è stata confermata anche dall’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’interpello 13 gennaio 2020, n. 3.

L'Agenzia ha chiarito come la realizzazione di opere direttamente finalizzate al superamento o all'eliminazione delle barriere architettoniche possano beneficiare dell'aliquota IVA ridotta del 4%, nella misura in cui le stesse rispondano alle peculiarità tecniche indicate dalla Legge.

Fine Articolo
LA REDAZIONE CONSIGLIA


Dove acquistare ascensori e montacarichi


Per chi è alla ricerca di ascensori e montacarichi da installare in condominio o in un'abitazione unifamiliare, usufruendo del bonus ascensori al 110%, se congiuntamente agli interventi trainanti del superbonus, oppure del 50% per la sola eliminazione delle barriere archiettoniche, è bene rivolgersi a professionisti del settore.

Questi sapranno guidarmi nella scelta delle soluzioni migliori e più appropriate, anche in base allo spazio a disposizione e al tipo di incentivo fiscale di cui si può nel caso specifico usufruire.
Aziende con KONE Spa e Vimec Srl sono garanzia di esperienza e affidabilità.

riproduzione riservata
Articolo: Bonus ascensori 2021
Valutazione: 5.88 / 6 basato su 8 voti.

Bonus ascensori 2021: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
325.538 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Bonus ascensori 2021 che potrebbero interessarti


Via libera al Bonus verde anche per il 2020

Fisco casa - Prorogata anche per il prossimo anno la detrazione fiscale del 36% relativa al bonus verde per gli interventi di sistemazione a verde nelle unità immobiliari.

Sì alla proroga Bonus mobili e bonus verde ma con dei limiti

Leggi e Normative Tecniche - Bonus mobili e bonus verde sono i grandi assenti dalle previsioni del Decreto Rilancio in ambito di sconto in fattura e cessione del credito. Ammessa la detrazione.

Bonus casa: proroga con la Manovra 2021

Fisco casa - In attesa del testo definitivo della Legge di Bilancio, arriva la notizia della conferma, nel Documento programmatico di bilancio, dei bonus casa per il 2021.

Ristrutturazioni: previsto in Sardegna un bonus aggiuntivo

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Nella Regione Sardegna in caso di esecuzione di interventi di ristrutturazione è allo studio la previsione di un bonus aggiuntivo del 40%. Ecco di cosa si tratta

Bonus facciate 2020: le ultimissime novità

Fisco casa - Bonus facciate: la detrazione al 90% per le spese di rifacimento delle facciate degli edifici si estende a professionisti, imprese e lavoratori autonomi. Le novità

Bonus rubinetti: di cosa si tratta?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con emendamento alla Legge di Bilancio 2020 fa il suo ingresso il bonus rubinetti, la detrazione del 65% dei costi per acquisto di rubinetti che riducono i consumi

Il bonus facciate esclude il bonus mobili

Detrazioni e agevolazioni fiscali - A fronte di lavori sula facciata di un edificio si godrà anche del bonus mobili solo se gli interventi si fanno rientrare tra quelli di recupero del patrimonio edilizio

Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quali sono i limiti della spesa detraibile in caso di prosecuzione di interventi di ristrutturazione già iniziati. Ecco cosa sostiene l'Agenzia delle Entrate.

Il bonus verde si estende all'arredo da giardino

Fisco casa - Al bonus verde si aggiunge il bonus per arredare il giardino: gazebi, tavoli, sedie e divanetti da esterno. È quanto previsto da un emendamento al Decreto Rilancio
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img micky1977
Ciao a tutti,abito in un condominio di 4 piani senza ascensore. Ho più volte provato a convincere gli altri condomini ad installare un ascensore esterno ma nessuno vuole...
micky1977 01 Febbraio 2021 ore 19:19 4
Img lebrone
Salve, abito in una villetta con giardino; quando è stata costruita la casa è stato ricavato un mini appartamento che ha un ingresso indipendente (da dietro la casa)...
lebrone 17 Dicembre 2020 ore 18:52 3
Img pacaciao
Buongiorno,piacere di conoscervi, sono nuovo su questo forum trovo che sia molto interessante, purtroppo sono quì perché ho da poco acquistato casa e sono già...
pacaciao 12 Giugno 2015 ore 09:28 3
Img jasperdaisy@gmail.com
Salve, nel nostro condominio con due scale sono stati acquistati due mini montacarichi per dare la possbilità ai disabili di superare i 6-7 gradini che separano il cortile...
jasperdaisy@gmail.com 23 Agosto 2014 ore 18:35 2