Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Autenticita' dei mobili antichi

NEWS Arredamento04 Luglio 2011 ore 11:53
Regole fondamentali per acquistare in sicurezza e metodi di analisi raccomandati per il certificato di autenticita' fornito dal venditore.
antiquariato

Salotto anticoQuante volte vi siete chiesti davanti a un oggetto di antiquariato in vendita se fosse davvero autentico?
La domanda è lecita perchè negli ultimi secoli il numero di copie e falsi presenti sul mercato è cresciuto enormemente a causa dell'aumento della domanda e della continua diminuzione di oggetti autentici.

Diventa pertanto fondamentale da parte dell'acquirente porre come condizione di acquisto la garanzia di autenticità, senza affidarsi al solo giudizio di un grande esperto o di una famosa casa d'aste.

Si tratterebbe semplicemente di adottare quelle precauzioni a cui ricorriamo ogni volta che acquistiamo qualsiasi altro prodotto. Infatti, è consuetudine che gli oggetti in vendita siano accompagnati dal certificato di garanzia.

Per quanto riguarda l'acquisto di mobili antichi, è bene aver presenti alcuni concetti.
Innanzitutto, è necessario sapere che non esistono mobili totalmente autentici di età superiore a 150-200 anni. Questo perché il mobile è sempre stato considerato oggetto di uso comune, utilizzato regolarmente nella vita quotidiana e, pertanto, nel corso degli anni avrà subito riparazioni, restauri o anche cambiamenti per adeguarsi a nuove necessità di utilizzo.

Mobile antico a cassettieraÈ corretto anche ricordare che un mobile antico diviene oggetto d'arte solo nel momento in cui lo stile e la tecnica dell'artista siano ritenuti di pregio da un esperto qualificato e, al contempo, si riesca a datarlo attraverso metodi scientifici riconosciuti.

Pertanto, la garanzia di autenticità di un mobile antico passa inizialmente attraverso l'analisi di un tecnico competente, che valuterà lo stile dell'opera e il metodo di fabbricazione. A tal proposito, bisogna porsi il dubbio se il mobile sia stato realizzato manualmente o con mezzi industriali. Questo ad esempio può essere un buon metodo per riconoscere se l'oggetto sia stato realizzato prima o dopo il diciottesimo secolo, periodo durante il quale si è diffusa la meccanizzazione.

Inoltre, se possibile, è necessario recuperare tutta la documentazione in grado di raccontarci la storia del manufatto. Infine, da non sottovalutare, è l'esame scientifico, che ne stabilisce l'età oggettiva.

Poltrona anticaFino a qualche tempo fa, per datare un mobile si applicavano solamente le tecniche del radiocarbonio e della dendrocronologia. Negli ultimi tempi, invece, si è diffusa la datazione spettroscopica, che si basa sulle variazioni chimiche di specifiche molecole del legno dopo l'abbattimento dell'albero. Questo metodo è stato sviluppato dal laboratorio del Museo di Arte e Scienza di Milano ed è riconosciuto dalla Guardia di Finanza, che è la più alta istituzione per la lotta contro le falsificazioni e imitazioni.

A questo punto, il venditore, dopo essersi avvalso di tutti i metodi di verifica, può rilasciare il certificato di autenticità, come garanzia dell'acquisto.

Purtroppo il rifiuto dei metodi scientifici è attualmente per il commercio una necessità. Nel lungo periodo, però, sia gli acquirenti che i venditori trarranno sicuramente benefici da una maggiore trasparenza nel mercato dell'arte. Il desiderio di conoscenza dell'acquirente e il progresso dei metodi scientifici stanno subendo un processo irrefrenabile, che andrà solo a vantaggio di questo settore.


arch. Sara Martinelli

riproduzione riservata
Articolo: Autenticita' dei mobili antichi
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 4 voti.

Autenticita' dei mobili antichi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Nicoletta
    Nicoletta
    Domenica 19 Febbraio 2017, alle ore 21:11
    Credo che il legno proprio perché vivo abbia un ciclo e che quindi non possa esistere un vero mobile antico se non ritoccato e riparato quindi non autentico.
    È anche da considerare quello che le varie belligeranze hanno fatto sulle case.
    E i mobili? Unmobile dell'800 è già molto antico. Siamo seri!
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
306.929 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Coppia di vasi francesi in marmo del
    Coppia di vasi francesi in marmo...
    550.00
  • Fioriera indonesiana in legno di teak
    Fioriera indonesiana in legno di...
    1400.00
  • Sedia cinese in legno scolpito del xx
    Sedia cinese in legno scolpito del...
    350.00
  • Tavolo cinese in legno laccato
    Tavolo cinese in legno laccato...
    950.00
Notizie che trattano Autenticita' dei mobili antichi che potrebbero interessarti
A ottobre torna la mostra mercato Antiquariato Nazionale

A ottobre torna la mostra mercato Antiquariato Nazionale

Complementi d'arredo - Al via la trentesima edizione della mostra mercato Antiquariato Nazionale: pezzi unici e suggestioni d'arte nella splendida Villa Castelbarco di Vaprio d'Adda.
Mobile vecchio o di antiquariato

Mobile vecchio o di antiquariato

Arredamento - Il settore del mobile antico abbraccia una vasta varieta' di articoli, ma non tutti possono essere considerati di pregio.

Mobili di antiquariato

Arredamento - Le regole da conoscere per acquistarli nei mercatini.

Edizione 2019 del Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

Arredamento - Trovare un pezzo antico, innamorarsene, acquistarlo e portarlo a casa. Tutto ciò è possibile spesso solo nei mercatini di antiquariato, che da sempre...

Qual è la differenza tra mobili antichi, in stile antico e i falsi?

Arredamento - Per evitare truffe o sorprese spiacevoli, è molto importante capire la differenza fondamentale fra mobili di antiquariato, antichi, vecchi, in stile e i falsi.

Sedie antiche e moderne

Tavoli e sedie - Per scegliere le sedie da tavolo, antiche o moderne che siano, valgono spesso le stesse considerazioni su dimensioni, materiali e struttura.

Complementi d'arredo: novità d'autunno

Arredamento - C'è tutto l'autunno nei nuovi complementi d'arredo, con i suoi colori caldi e i materiali che rimandano alla terra.