• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Attrezzi per tagliare bene il legno in fai da te

Ogni taglio del legno ha bisogno di un attrezzo specifico. Qui vi spieghiamo quali usare ma soprattutto come fare per evitare bordi irregolari e con le schegge.
Pubblicato il

Strumenti per tagliare il legno fai da te


Quando si tratta di lavorare il legno fai da te, avere gli strumenti giusti può fare la differenza tra un progetto di successo e uno frustrante.

Banco di lavoro per taglio del legno. Foto by PixabayBanco di lavoro per taglio del legno. Foto by Pixabay

Ecco alcuni degli strumenti essenziali per il taglio del legno:

  • Sega circolare: ideale per tagli dritti e veloci;

  • Sega a gattuccio: perfetta per tagli curvi e complessi;

  • Sega a mano: ottima per tagli precisi e dettagliati;

  • Troncatrice: indispensabile per tagli trasversali precisi e angolazioni;

  • Sega a nastro: versatile per tagli curvi e dritti in spessori vari.

Avere a disposizione questi strumenti vi permetterà di affrontare una vasta gamma di progetti in legno, dalla costruzione di mobili al fai da te domestico.

Ogni strumento ha le sue peculiarità, quindi valutate bene il vostro progetto prima di scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.


Sega circolare: informazioni utili


La sega circolare è uno strumento potente ed essenziale per chiunque si occupi di lavori in legno, fai da te o costruzioni.

Caratterizzata da una lama rotonda dentata, offre tagli rapidi, dritti e precisi su vari materiali, ma è ottimale per il legno. È ideale per progetti che richiedono tagli longitudinali, trasversali e in smussatura.

Sega circolare della BoschSega circolare della Bosch

La sega circolare è particolarmente utile in cantieri e officine dove la velocità e la precisione sono cruciali ma anche per l'home made andrà benissimo anche perché esistono modelli, come quelli della BOSCH BSH Elettrodomestici, a prezzi ottimi.

Acquistarla diventa imprescindibile per chi inizia a lavorare seriamente con il legno o per chi cerca di migliorare la propria attrezzatura per progetti più ambiziosi e professionali.


Cos'è la sega a gattuccio


La sega a gattuccio, conosciuta anche come seghetto alternativo, è uno strumento versatile e potente, ideale per tagliare una vasta gamma di materiali, inclusi legno, metallo e plastica.

Sega a gattuccio della WorkProSega a gattuccio della WorkPro

La sua lama si muove in movimento alternato, permettendo tagli grossolani ma rapidi, sia in spazi aperti che ristretti.

È particolarmente utile per demolizioni, ristrutturazioni o progetti che richiedono tagli non lineari o in punti difficilmente accessibili.

Acquistare una sega a gattuccio è consigliato per chi necessita di uno strumento flessibile, capace di adattarsi a diversi compiti, rendendola indispensabile in cantiere e per hobbisti avanzati che affrontano lavori impegnativi e vari.

Oltretutto, come per i modelli della WorkPro si tratta di uno strumento economico.


Sega a mano: modelli e usi


La sega a mano è uno strumento tradizionale nel mondo del fai da te e della lavorazione del legno, apprezzata per la sua precisione e controllo.

Disponibile in vari modelli, come la sega giapponese, nota per la sua lama sottile e dentatura fine che taglia tirando verso di sé, rendendo i tagli estremamente precisi e puliti.

Sega a mano giapponese HeatigoSega a mano giapponese Heatigo

Altri modelli includono la sega da traforo, per lavori dettagliati e curvi, e la sega universale, adatta a diversi tipi di materiali. È lo strumento perfetto per tagli precisi, dove la cura del dettaglio è fondamentale.


Acquistare una sega a mano risulta essenziale per hobbisti e artigiani che richiedono tagli di alta precisione, lavorazioni dettagliate o hanno limitato accesso all'elettricità, mantenendo un legame diretto e controllato con il proprio lavoro.


Usi e caratteristiche della troncatrice


La troncatrice è uno strumento indispensabile per chi necessita di precisione nei tagli trasversali, angolari e in smussatura su legno, plastica e metalli leggeri.

Troncatrice della HeinhellTroncatrice della Heinhell

Con la sua lama montata su un braccio oscillante, consente tagli estremamente precisi e ripetibili, ideali per cornici, battiscopa e lavori di falegnameria fine.

CONSIGLIATO amazon-seller
Troncatrice per legno
€ 102.9
invece di € 114.95 COMPRA


Disponibili in modelli base, a trazione e con testa inclinabile, le troncatrici si adattano a diversi livelli di complessità del lavoro.

L'acquisto di una troncatrice è raccomandato per professionisti e appassionati di bricolage che cercano finiture di alta qualità e uniformità nei loro progetti.
I costi non sono eccessivi, i modelli della Heinhell ad esempio possono essere acquistati su Amazon a meno di 100 euro.


La sega a nastro: quando è utile?


La sega a nastro, caratterizzata da una lama lunga e continua che scorre su due volani, è eccezionale per la sua versatilità.

Sega a nastro per legno della HeinhellSega a nastro per legno della Heinhell

Permette tagli dritti, curvi e in rilievo con un'elevata precisione, mantenendo una finitura liscia. È ideale per lavorazioni che richiedono flessibilità, come la realizzazione di pezzi curvi o la segatura di materiali di spessore variabile.

CONSIGLIATO amazon-seller
Sega nastro per legno
€ 159
invece di € 164.64 COMPRA


Disponibile in diverse dimensioni, dalla sega a nastro da banco per hobbisti, a quelle a pavimento per uso professionale, si rivela uno strumento prezioso per chiunque lavori il legno, il metallo o altri materiali.

L'investimento in una sega a nastro è consigliato per chi cerca un'ampia gamma di capacità di taglio, dalla falegnameria artistica alla produzione industriale.


Tagliare il legno senza scheggiarlo con la sega circolare


Posizionate una barra di guida in modo da poter appoggiare la sega circolare.
Ora regolate la profondità di taglio in modo che fuoriescano solamente i denti della sega.

Primo taglio per incidere in superficie. Foto by Obi ItaliaPrimo step: taglio per incidere in superficie. Foto by Obi Italia

Fate il primo taglio in modo da incidere solo la parte superficiale del pannello.
Ora regolare nuovamente la barra di appoggio in modo che fuoriescano i denti dal pannello.

Secondo step, regolate la barra di appoggio per far uscire i denti. Foto by Obi ItaliaSecondo step, regolate la barra di appoggio per far uscire i denti. Foto by Obi Italia

Effettuate quindi quest'ultimo taglio che, in questa maniera, verrà estremamente pulito.


Tagliare un pannello di compensato senza fare schegge


Tagliare un pannello di compensato senza produrre schegge può essere una sfida, ma con il metodo giusto, è possibile ottenere un taglio pulito.

MEttete il nastro adesivo di carta dove dovrete effettuare il taglio. Foto by Skil ItaliaMettete il nastro adesivo di carta dove dovrete effettuare il taglio. Foto by Skil Italia

Prima di tutto, applicate del nastro adesivo di carta lungo la linea di taglio sul lato del pannello che sarà visibile. Il nastro preverrà la formazione di schegge stabilizzando il compensato durante il taglio.

Tagliate il legno lungo il nastro. Foto by Skil ItaliaTagliate il legno lungo il nastro. Foto by Skil Italia

Utilizzate una sega circolare con una lama adatta per il compensato, preferibilmente con molti denti fini, per un taglio più pulito. Impostate la profondità di taglio poco più spessa del pannello.

Tagliate lentamente, seguendo la linea del nastro. Rimuovete infine il nastro con attenzione una volta completato il taglio, per rivelare un bordo liscio e senza schegge.


Metodo del taglio con pezzo di sacrificio


Il metodo del pezzo di sacrificio prevede l'uso di un secondo pezzo di legno, posizionato sotto o accanto al materiale principale durante il taglio, per prevenire scheggiature.

Taglio con pezzo di sacrificio e sega circolare. Foto by Getty ImagesTaglio con pezzo di sacrificio e sega circolare. Foto by Getty Images

Questo pezzo "sacrificale" assorbe i danni, supportando le fibre del legno principale e riducendo il rischio di scheggiature al momento del taglio con la sega.

CONSIGLIATO amazon-seller
Sega a gattuccio
€ 58.51
invece di € 79.95 COMPRA


È essenziale che sia dello stesso spessore del pezzo di lavoro e ben fissato per evitare movimenti. Questa tecnica è particolarmente utile per lavorazioni delicate e garantisce una finitura pulita, proteggendo al contempo la superficie di lavoro da danni.


Come forare il legno senza scheggiarlo


Per forare il legno senza causare scheggiature, è essenziale utilizzare un trapano con punte specifiche per il legno, caratterizzate da una punta centrale affilata e spire larghe.

Prima di iniziare, posizionate un pezzo di legno di sacrificio sotto il pezzo da lavorare, per supportare le fibre del legno e prevenire le scheggiature al momento dell'uscita della punta.

Forare il legno con punta a tazza. Foto by AsnomyForare il legno con punta a tazza. Foto by Asnomy

Selezionate la punta del diametro desiderato e inserirla nel trapano, facendo attenzione che sia ben fissata. Segnate chiaramente il punto di foratura sul legno, utilizzando una matita o un punteruolo, per garantire precisione.

CONSIGLIATO amazon-seller
Tazza trapano per legno
€ 11.3
invece di € 18.18 COMPRA


Avviate il trapano a bassa velocità, aumentandola gradualmente una volta che la punta ha iniziato a penetrare nel legno. Mantenere una pressione costante e controllata durante la foratura, per evitare movimenti bruschi che potrebbero danneggiare il legno.

Diminuite infine la velocità man mano che la punta attraversa il legno e penetra nel pezzo di sacrificio, assicurando così un'uscita pulita e senza scheggiature.


riproduzione riservata
Attrezzi per tagliare il legno fai da te
Valutazione: 5.75 / 6 basato su 4 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Vecchio Falegname
    Vecchio Falegname
    Martedì 19 Marzo 2024, alle ore 21:16
    Certo che una sega a nastro a 159 € , chissà se riuscirà a tagliare la carta.
    rispondi al commento
    • Danieleferruccio
      Danieleferruccio Vecchio Falegname
      Martedì 19 Marzo 2024, alle ore 21:57
      Si tratta di una sega a nastro per hobbysti non per professionisti. 
      rispondi al commento
    • Riccardo
      Riccardo Vecchio Falegname
      Giovedì 28 Marzo 2024, alle ore 15:21
      Visto che sei un artigiano falegname devo presumere che conosci bene questi attrezzi e che nella tua falegnameria di certo ci saranno solo quelli professionali.
      Ma per un hobbista secondo te potrebbero andare bene per piccoli lavori?
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.843 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI