Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Articolo 42 Bis Testo Unico Espropri

L'articolo 42 bis nel Testo Unico sugli Espropri e' destinato a sollevare le attenzioni della Corte Costituzionale e della Corte Europea per i Diritti dell'Uomo.
- NEWS Normative

42?Il D.L. 6 luglio 2011, n. 98, Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria, con l'articolo 34 ha reintrodotto l'art. 43 del D.Lgs. 327/2001 nel Testo Unico degli Espropri.

L'articolo è stato rinominato 42 bis Utilizzazione senza titolo di un bene per scopi di interesse pubblico.

L'espropriazione per pubblica utilità è un atto con il quale la Pubblica Amministrazione può sottrarre una proprietà privata previo un indennizzo, essa dovrebbe essere realizzata a seguito dell'emissione di un valido ed efficace e specifico provvedimento.

caraL'articolo 43 era stato precedentemente dichiarato incostituzionale, con il beneplacito della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, attraverso il D.P.R. n. 293 del 4 ottobre 2010; ciò perché offriva alla Pubblica amministrazione la possibilità di riacquisire il bene una seconda volta pur non avendo realizzato le opere che avevano indotto il primo esproprio o in caso di incertezze nel procedimento di esproprio, violando in tal modo uno dei principi base della legalità.

Il nuovo art. 42 bis del D.Lgs. 327/2001, a fronte di una espropriazione effettuata dalla Pubblica Amministrazione, viziata nella forma o senza un valido ed efficace provvedimento di esproprio o dichiarativo della pubblica utilità, ha introdotto la possibilità che al proprietario sia corrisposto un indennizzo per il pregiudizio patrimoniale e non patrimoniale; in generale, quello patrimoniale è correlato alla valutazione economica del bene secondo parametri oggettivi, mentre quello non patrimoniale non è della stessa immediata valutazione, di quello patrimoniale, essendo legato alla lesione di interessi giuridicamente rilevanti e non valutabili con parametri oggettivi. 10

In teoria il nuovo articolo 42 bis dovrebbe soddisfare da un lato le esigenze della Pubblica Amministrazione, attraverso il recupero di un bene e dall'altro lato compensare o ristorare il privato per l'illegittimità subita; il pregiudizio non patrimoniale dovrebbe essere compensato forfettariamente con un extra indennizzo pari al 10% del valore venale del bene, mentre il pregiudizio patrimoniale dovrebbe essere, comunque, determinato in misura corrispondente al valore venale del bene in questione e secondo le indicazioni di base fornite dal Testo Unico sugli espropri legate alla natura del bene.
5%
Inoltre a titolo risarcitorio, al privato, in caso di mancanza di prove per una diversa entità del danno, andrebbe comunque corrisposto un risarcimento pari all'interesse del 5% del valore del bene, calcolato su base annua, a partire dal momento in cui è stato commesso l'illecito.

I peurorovvedimenti descritti dal nuovo articolo dovrebbero essere, inoltre, adottati solo: se è accertata l'impossibilità di perseguire accordi alternativi tra la Pubblica amministrazione ed il privato; dopo aver valutato e comparato approfonditamente le esigenze dell'una e dell'altra parte; indicando chiaramente l'indennizzo di cui è disposto il pagamento entro 30 giorni, dall'adozione dei provvedimenti, con conguaglio delle eventuali somme già erogate dalla Pubblica amministrazione.

L'articolo l'art. 43 del D.Lgs. 327/2001 nel Testo Unico degli Espropri, rinominato articolo 42 bis reintrodotto dall'articolo 34 del D.L. 6 luglio 2011 n. 98, è destinato a sollevare le attenzioni della Corte Costituzionalecirca la sua costituzionalità e quelle della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo , CEDU.

riproduzione riservata
Articolo: Articolo 42 Bis Testo Unico Espropri
Valutazione: 4.29 / 6 basato su 7 voti.

Articolo 42 Bis Testo Unico Espropri: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
334.049 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Articolo 42 Bis Testo Unico Espropri che potrebbero interessarti


Mobili in metallo per cucina e bagno

Cucina - Chi l'ha detto che il bagno di servizio sia un semplice sgabuzzino da attrezzare, o la casa al mare sia il naturale spazio per dirottarvi i mobili vecchi di casa?

Frazionare un appartamento in due unità abitative

Soluzioni progettuali - Non avendo più necessità di un appartamento grande, i proprietari decidono di frazionarlo in due unità abitative distinte.

Progetto: la casa per la nonna

Soluzioni progettuali - La proprietaria di questo piccolo appartamento intende apportare all'immobile una serie di modifiche in modo da poter disporre di un bagno ad uso esclusivo.

Soluzioni di design per bagno e cucina

Arredamento - Come trasformare bagno e cucina da ambienti di servizio, piccoli o considerati di secondo piano, a spazi di design moderni e funzionali.

Arredamont, la fiera dell'arredo dedicata all'ambiente montano

Complementi d'arredo - Torna Arredamont: una fiera unica nel suo genere perché specificamente dedicata all'arredo per la casa in montagna. Al polo fieristico delle Dolomiti a Longarone

Arredare appartamenti in città

Soluzioni progettuali - Da New York a Mosca, il committente che ne abbia la possibilità non rinuncia ai migliori marchi dell'Italian Style per arredare ed abbellire il proprio appartamento.

Come utilizzare le cassettiere

Cassettiere e comodini - Le cassettiere non sono solo utili contenitori, ma possono diventare versatilissimi complementi di arredo, adattabili a ogni stanza in base alle proprie esigenze.

Il marmo: una soluzione per arredare casa anche in tempi moderni

Pavimenti e rivestimenti - Vorreste avere una casa raffinata ma allo stesso tempo moderna? Una soluzione potrebbe essere l'utilizzo di complementi di arredo in marmo, per un effetto chic.

Ristrutturazione unita' abitativa di 45 mq

Progettazione - Una piccola unita' abitativa per due persone viene redistribuita negli spazi interni.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img chisifermaeperduto
Buon giorno a tutti.. Un dilemma mi tortura..Smontando lo scaldabagno per sostituire la resistenza ho notato, una volta rimontato, che al momento di aprire l'acqua dalla chiave...
chisifermaeperduto 25 Novembre 2021 ore 11:19 1
Img chris69
Devo rifare il bagno e tutti gli impianti, la casa ha 25 anni ed è stata costruita tutta in cemento armato e polistirene come isolante (prefabbricato), quindi anche le...
chris69 15 Novembre 2021 ore 16:27 7
Img alessandra51
Ciao,ho un bagno di 3 mt x 1.27 con la finestra su un lato piccolo con difronte la porta. il wc è sotto la finestra. Adesso devo rifare il bagno e volevo mettere il box...
alessandra51 14 Novembre 2021 ore 13:06 1
Img wonjack
Salve,dovrei sostituire il filtro ai carboni attivi della cappa filtrante della cucina. I filtri, secondo il costruttore, vanno sostituiti 2-3 volte l'anno con un costo di circa...
wonjack 09 Novembre 2021 ore 09:03 2
Img gbs50
Salve a tutti e grazie di aver accettata la mia iscrizione.Il mio quesito è il seguente. Ho già usato pannelli in cartongesso per costruire un controsoffitto ed una...
gbs50 07 Novembre 2021 ore 14:33 2