Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Approvazione delle tabelle millesimali e conferme dalla Cassazione

L'approvazione delle tabelle millesimali,se conformi ai criteri legali di ripartizione delle spese,può avvenire con votazione a maggioranza.
28 Giugno 2012 ore 16:59 - NEWS Tabelle millesimali
approvazione tabelle millesimali

Approvazione delle tabelle millesimaliL'approvazione delle tabelle millesimali è un tema che ha appassionato nel passato e che continua a far consumare inchiostro (o byte se si guarda a questo blog).

Il problema almeno fino al 2010, anno in cui le Sezioni Unite della Cassazione hanno reso la sentenza n. 18477, ha riguardato le maggioranze necessarie per l'adozione delle tabelle millesimali .

Sono un negozio di accertamento e come tale la loro approvazione necessita del consenso di tutti i condomini, diceva l'orientamento più antico e consolidato.




No!
Le tabelle servono solo alla gestione del condominio , sono un allegato al regolamento e quindi basta la maggioranza che serve ad approvare quest'atto.

Nella sentenza citata gli ermellini chiarirono che la deliberazione che approva le tabelle millesimali non si pone come fonte diretta dell'obbligo contributivo del condomino, che è nella legge prevista, ma solo come parametro di quantificazione dell'obbligo, determinato in base ad un valutazione tecnica; caratteristica propria del negozio giuridico è la conformazione della realtà oggettiva alla volontà delle parti:l'atto di approvazione della tabella, invece, fa capo ad una documentazione ricognitiva di tale realtà, donde il difetto di note negoziali (così Cass. SS. UU. 9 agosto 2010 n. 18477).

E poi, proseguendo nel loro ragionamento dissero che se si tiene presente che tali tabelle, in base all'art. 68 disp. att. c.c., sono allegate al regolamento di condominio , il quale, in base all'art. 1138 c.c., viene approvato dall'assemblea a maggioranza, e che esse non accertano il diritto dei singoli condomini sulle unità immobiliari di proprietà esclusiva, ma soltanto il valore di tali unità rispetto all'intero edificio, ai soli fini della gestione del condominio, dovrebbe essere logico concludere che tali tabelle vanno approvate con la stessa maggioranza richiesta per il regolamento di condominio (Cass. ult. cit.).

In sostanza, questo è stato il fulcro della pronuncia, le tabelle millesimali non devono essere approvate con il consenso unanime dei condomini, essendo sufficiente la maggioranza qualificata di cui all'art. 1138 c.c., comma 2, c.c. (così Cass. SS.UU. 9 agosto 2010 n. 18477).

La sentenza è stata depositata in cancelleria nell'agosto del 2010. Fino ad allora il numero di cause aventi ad oggetto le tabelle millesimali non era trascurabile.

Ma la consistenza numerica del contenzioso in materia non è importante se non nei limiti in cui dà maggiore risalto al seguente problema: posto questo principio di diritto, ossia quello dell'approvazione a maggioranza, esso si applica solo per il futuro o anche per le cause in corso?

Bella domanda! direbbe qualcuno.
Tabelle millesimali e conferme dalla CassazioneIl quesito o meglio, la questione dell'applicazione del principio alle cause ancora in corso o decise prima ma non ancora giunte al terzo e definitivo grado di giudizio (quello in Cassazione), è stato oggetto di una specifica pronuncia della Suprema Corte (sent. n. 10702 del 27 giugno 2012).

Nella sostanza una Corte d'appello, prima dell'agosto 2010, aveva sancito l'illegittimità della delibera di modificazione delle tabelle perché non adottata con il consenso di tutti i condomini.

Il condominio ricorreva in Cassazione chiedendo l'annullamento della sentenza d'appello dato che nel frattempo era stata resa la pronuncia n. 18477 delle Sezioni Unite.

Insomma per la compagine quella sentenza era illogica rispetto al nuovo principio che dettato dalla Cassazione.

Gli stessi ermellini hanno accolto questa tesi: le tabelle conformi ai criteri legali possono essere approvate e modificate a maggioranza e di ciò si deve tener conto in tutte le cause, anche quelle precedenti alla sentenza n. 18477/10.

riproduzione riservata
Articolo: Approvazione delle tabelle millesimali e conferme dalla Cassazione
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Approvazione delle tabelle millesimali e conferme dalla Cassazione: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.014 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Approvazione delle tabelle millesimali e conferme dalla Cassazione che potrebbero interessarti


Revisione tabelle millesimali senza unanimità

Tabelle millesimali - Con la sentenza 18477 del 9 agosto delle sezioni unite della Cassazione sarà sufficiente la maggioranza in assemblea per avere la revisione delle tabelle millesimali.

Nuove conferme e vecchi dubbi riguardo alle tabelle millesimali

Tabelle millesimali - Per l'approvazione e revisione di tabelle millesimali è sufficiente una deliberazione assembleare approvata con il voto favorevole della maggioranza degli intervenuti.

Sentenza Cassazione n. 18477 del 9 agosto 2010

Condominio - Con la recente sentenza n. 18477 del 9 agosto delle sezioni unite della Corte di Cassazione si fa finalmente un po? di chiarezza riguardo alla questione

Tabelle millesimali giudiziali

Tabelle millesimali - La formazione delle tabelle millesimali può essere anche domandata al giudice competente, ossia al Tribunale, ma in questo caso essa avranno valore solo per il futuro.

Condominio minimo: come calcolare e approvare le tabelle millesimali

Tabelle millesimali - Tabelle millesimali, strumento necessario per il corretto funzionamento dell'assemblea e la ripartizione delle spese: servono anche nel caso di condominio minimo?

Tabelle millesimali del supercondominio

Tabelle millesimali - Il supercondominio è quella particolare tipologia edilizia nella quale più edifici, che di per sè possono costituire autonomi condomini, hanno in comune alcuni beni.

Tabelle millesimali

Condominio - Le tabelle millesimali servono a ripartire le spese condominiali in modo proporzionale alla superficie e alle caratteristiche delle singole unità immobiliari.

Mancanza di tabelle millesimali

Tabelle millesimali - La mancanza di tabelle millesimali è un fatto che dev'essere sanato per permettere il regolare funzionamento del condominio anche se esistono soluzioni tampone.

Spese condominiali: le tabelle millesimali

Tabelle millesimali - Le tabelle millesimali sono uno strumento indispensabile per la corretta gestione del condominio ed alla loro approvazione si può giungere in tre diversi modi.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marcoreci
Buongiorno,il 16 ottobre c'è stata assemblea straordinaria.Ad oggi non ho ancora ricevuto formalmente il VERBALE che ho letto da un vicino al quale è arrivato per...
marcoreci 11 Marzo 2014 ore 17:17 1