• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Acquistare un utensile elettrico

Sia per gli artigiani che per gli appassionati di faidate gli utensili elettrici sono divenuti strumenti sempre più necessari per rendere il lavoro più agevole e veloce.
Pubblicato il

elettroutensili da lavoroOggi sono presenti sul mercato numerose tipologie di apparecchiature con caratteristiche anche molto differenti tra una marca e l'altra per cui individuare il prodotto che fa al proprio caso non è sempre semplice.

La scelta degli utensili da lavoro, in special modo di quelli elettrici, richiede un minimo di conoscenza della tipologia di apparecchiatura che s'intende acquistare e, soprattutto, delle modalità di impiego e, quindi, delle esigenze particolari dell'utilizzatore finale.

L'attrezzatura di cui avrà bisogno un professionista non sarà necessariamente la stessa di cui si servirà l'appassionato di bricolage.

Le differenze principali risiedono nella potenza a disposizione e nelle caratteristiche aggiuntive che i vari marchi sul mercato propongono.


Potenza degli utensili elettrici


La prima delle caratteristiche da valutare è la potenza. La misura della potenza a disposizione di un utensile elettrico viene fornita dai Watt, alto numero di Watt significa maggiore potenza.

Con lo sviluppo della tecnologia la capacità di sfruttare energia elettrica nei motori più piccoli è cresciuta notevolmente per cui ha avuto luogo un aumento costante della potenza a disposizione anche su piccoli utensili da lavoro.


Tuttavia va tenuto presente che il valore di potenza dichiarato dal produttore non rappresenta la potenza erogata dall'utensile bensì l'assorbimento elettrico.

assorbimento elettricoMediamente la potenza reale fornita è pari a circa il 50% della potenza assorbita.

Gli strumenti presenti sul mercato oggi sono di due tipi: a filo o a batteria.

attrezzo senza filoSe fino a qualche tempo fa, pur non consentendo grandi possibilità di movimento, gli utensili a filo erano preferibili per la maggiore potenza fornita, oggi, grazie al grande sviluppo della tecnologia delle batterie che si è avuto, sono disponibili sul mercato strumenti alimentati a voltaggio sempre più elevato che consentono di lavorare comodamente senza l'ingombro del cavo di alimentazione, per periodi sufficientemente lunghi fornendo un livello di potenza più che adeguato al lavoro da svolgere.


Caratteristiche degli utensili elettrici


attrezzo con puntatore laserOltre alla potenza, per i moderni utensili elettrici sono da prendere in considerazione tutta una serie di caratteristiche aggiuntive che, nel tempo, sono state integrate dai produttori.

La rapidità con cui è possibile sostituire un mandrino o una lama oppure la disponibilità di guide laser sono caratteristiche che rendono gli strumenti più precisi e più efficaci ed efficienti e che, ovviamente, hanno un costo.

Il modo migliore per valutare se vale la pena spendere di più per acquistare uno strumento dalle caratteristiche più avanzate, senza farsi prendere dall'entusiasmo per non incorrere in un acquisto di cui, poi, ci si può pentire, è pensare realisticamente a quante volte lo strumento verrà effettivamente utilizzato.
Se l'utensile viene impiegato solo poche volte in un anno e per lavori semplici è molto probabile che ci si possa accontentare di strumenti meno complessi ma sicuramente più economici.

garanzia di un elettroutensileUn'altra delle caratteristiche, spesso trascurate, che andrebbe tenuta in debita considerazione nella scelta di un utensile da lavoro è la garanzia.

Un periodo di garanzia più lungo, generalmente, è sinonimo di migliore qualità costruttiva per cui scegliere elettroutensili garantiti dal produttore per un periodo di tempo più esteso può voler dire, in alcuni casi, ritrovarsi con un attrezzo che potrebbe anche non dover mai essere sostituito.


Tipologie di utensili

Tutti i produttori di utensili elettrici cercano di distinguersi dagli altri per qualità e caratteristiche dei propri prodotti. Inoltre, negli ultimi anni, hanno preso sempre più piede utensili multifunzione che racchiudono in un solo prodotto caratteristiche di attrezzi differenti.

Nonostante tutto, gli attrezzi da lavoro possono ancora essere suddivisi in alcune tipologie ben definite.


Trapani elettrici


impiego di un trapano a doppia presaGli utensili più utilizzati sono, in assoluto, i trapani elettrici. Impiegati per forare i materiali più differenti, sono spesso in grado di svolgere anche la funzione di avvitatori.
In base alle proprie esigenze è possibile scegliere trapani con o senza filo e con impugnatura singola o doppia per un migliore equilibrio dell'attrezzo.

Poi esistono trapani con doppia funzione di perforazione e demolizione, particolarmente adatti alla muratura, e quelli di tipo a percussione, in genere più potenti, e adatti a lavori più pesanti.

trapano classico a filoValutare bene la tensione nella scelta del trapano da acquistare è un'azione di fondamentale importanza soprattutto per le apparecchiature senza filo.
In linea di massima trapani a tensione di 13,2 V o inferiori sono adatti a lavori in casa saltuari e sono estremamente leggeri.

I più diffusi in commercio sono quelli da 18 V e si adattano alla stragrande maggioranza dei lavori in casa.
Laddove necessiti maggiore potenza si possono scegliere modelli a 24 V, con o senza fili, necessari in tutti quei casi in cui è richiesta maggiore pressione all'elettroutensile.

Per l'impiego su materiali di tipologia differente è bene prendere in considerazione l'acquisto di un trapano a velocità variabile che permetta di avere, a seconda dei casi, le migliori caratteristiche di potenza e di precisione.

Alcuni tra i trapani più diffusi in commercio sono prodotti da BLACK+DECKER - Makita


Seghe elettriche

utilizzo di un seghetto circolareI parametri da tenere in considerazione per effetuare la scelta di un seghetto elettrico sono la tensione dell'elettroutensile, al cui incremento corrisponde un aumento della potenza, ed il numero di denti sulla lama che, quanto più è alto, tanto più è preciso lo strumento.

Tra le varie tipologie di seghe elettriche, le più diffuse sono quelle circolari e alternative.

seghetto alternativoLe seghe circolari sono equipaggiate da lame circolari rotanti e sono capaci di una profondità di taglio tanto maggiore quanto è più grande il diametro della lama.
Quelle alternative consentono il taglio del materiale mediante lo scorrimento alternativo della lama e sono utensili estremamente compatti e versatili.
Per entrambe le tipologie di attrezzo, disponibili con o senza filo, è possibile, attraverso la sostituzione della lama, tagliare diverse tipologie di materiali.

Tra i maggiori produttori di questo tipo di elettroutensili ci sono: Bosch, Skil.


Smerigliatrici

smerigliatrice assialeLe smerigliatrici, spesso definite flex, sono elettroutensili il cui utilizzo va dalla smerigliatura vera e propria fino al taglio e la rifinitura di differenti materiali.
Le smerigliatrici si possono suddividere in angolari e assiali.
Nelle smerigliatrici angolari la superficie levigante è posta ad angolo retto rispetto al motore.
Quelle assiali utilizzano un mandrino abrasivo, rotante assialmente all'albero motore.

smerigliatrice angolareTanto le smerigliatrici angolari quanto quelle assiali possono operare con differenti dischi che permettono di lavorare su svariati materiali. Sono elettroutensili estremamente funzionali e permettono sdi operare in tutti quei casi in cui non si possono effettuare lavori su un banco.

Tra le case produttrici di smerigliatrici troviamo: Craftsman, Milwaukee.

Qualsiasi tipo di elettroutensile si intenda acquistare e, quindi, utilizzare bisogna tenere sempre presente che tali utensili possono essere molto pericolosi qualora non vengano utilizzati correttamente per cui, una volta sicuri della propria scelta, bisogna sempre attenersi strettamente alle indicazioni del costruttore.

riproduzione riservata
Acquistare un utensile elettrico
Valutazione: 4.60 / 6 basato su 5 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
346.955 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img andrea f.
Buongiorno a tutti, sono disperato.Non riesco a forare le beole, penso che vengano da Marte.Dunque dapprima ho usato una punta normale per muro poi ne ho comprata un'altra...
andrea f. 21 Novembre 2021 ore 21:56 2
Img ilmela
Buongiorno,scrivo per chiedere aiuto riguardo ad un problema che ho incontrato cercando di insallare un binario sul soffitto di casa.Dovevo mettere dei tasselli per fissare il...
ilmela 24 Marzo 2021 ore 11:05 1
Img anonimo
Buongiorno, da qualche giorno sto cercando di installare delle mensole / specchi a muro in casa mia. Quindi avrei bisogno di inserire dei tasselli nel muro ma ogni volta che provo...
anonimo 04 Marzo 2017 ore 01:04 3
Img meglioqui
Ragazzi devo fare due fori in questo marmo per fissare un vaso. Foro da 8, ho punte da cemento e da ferro. Quale devo usare? Vorrei non comprare una punta diamantata da 20 euro.
meglioqui 08 Febbraio 2017 ore 10:13 8
Img pegaso69
Ciao a tutti,voglio eliminare la moquette dalle camere (circa 60 mq) e vorrei tagliarla a strisce per portarla più agevolmente in discarica.Ho una minisega elettrica...
pegaso69 28 Novembre 2014 ore 14:18 2