• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Cosa devi sapere prima di acquistare una cucina nuova

Acquistare una cucina può sembrare un'impresa impegnativa perché ci sono molte cose da considerare. Ecco quello devi sapere per poter scegliere il modello adatto
Pubblicato il

Acquistare una cucina: tutto quello che devi sapere


Comprare la cucina può sembrare impegnativo; sono molte le cose da considerare: dalla disposizione degli elementi, alla scelta dei materiali, dal budget alla funzionalità.

Tutti aspetti fondamentali che è bene conoscere il più possibile perché acquistare una cucina è anche un investimento.

Una cucina con isolaUna cucina con isola

Ovviamente, quando si deve arredare uno spazio la prima cosa da considerare è la planimetria. O meglio, i metri quadrati a disposizione da destinare alla cucina.

In base allo spazio possiamo cominciare a definire uno degli aspetti più interessanti: il design della cucina.

Esso dipende da vari aspetti, ma prima di tutto ovviamente dai gusti personali e dallo spazio disponibile.
Questo ultimo aspetto è fondamentale, perché ci aiuterà a scegliere il modello e la miglior disposizione per tutti gli elementi presenti in cucina.


La struttura di una cucina


La prima cosa da scegliere è lo stile della cucina.

Molte le opzioni possibili: cucina moderna, contemporanea, rustica, shabby chic, industriale, etc. Con lo stile si scelgono anche i materiali.

Cucina disposta a LCucina disposta a L

I materiali più comuni sono legno, metallo, vetro, ceramica e pietra, i quali, combinati insieme possono aiutare a creare un design personalizzato e in linea con lo stile prediletto. In tal senso assumono un ruolo importante anche i colori, la cui scelta gioca un ruolo importante nel design della cucina nuova.

I colori neutri come bianco, grigio e beige sono i più comuni, ma si possono utilizzare anche colori accesi e avere un'atmosfera più vivace.

Cucina con pensili coloratiCucina su misura con pensili colorati

Ma uno degli aspetti più importanti da considerare della cucinaè il layout grazie al quale è possibile ottimizzare l'uso dello spazio. I layout di cucina nuova tra cui scegliere sono diversi e ogniuno ha i propri vantaggi e caratteristiche specifiche.


La forma della cucina


La scelta della forma dipende dalle esigenze e dalle dimensioni della cucina.

In una cucina lineare tutti i componenti sono disposti su una parete.
Questo tipo di layout è ideale per cucine di piccole dimensioni o integrate in un soggiorno.

Piccola cucina modernaPiccola cucina moderna

Con la disposizione a L invece i componenti sono disposti ad angolo.
Tale configurazione è perfetta per le cucine di medie dimensioni.

Si parla invece di cucina con forma a U quando si deve scegliere una cucina di grandi dimensioni. In questo caso i componenti della cucina sono disposti a ferro di cavallo. Questo layout offre ampi spazi di archiviazione e di lavoro.

Può essere abbinata all'isola centrale da usare come piano per la preparazione dei pasti o può avere la penisola con piano snack.

Cucina Cloe di Arredo3 con isolaCucina Cloe di Arredo3 con isola

Si parla invece di cucina a isola quando la zona di cottura, il lavello e il piano di lavoro sono posti nell'isola centrale. Anche per questo layout servono grandi spazi.


Materiali classici per il top cucina


Scelto il modello si passa ai materiali prima di tutto del top.
La scelta del quale dipende tra le altre cose dalla frequenza di utilizzo della cucina e dalla facilità di pulizia.

CONSIGLIATO amazon-seller
Pulizia top della cucina
€ 13.3
COMPRA


Tra i materiali più comuni per i top delle cucine c'è il granito.
Materiale durevole, resistente ai graffi e al calore. Disponibile in molte finiture e colori, ma costoso e difficile da manutenere.
Così come il marmo, materiale elegante ma sensibile agli acidi e alle macchie.

Cucina con top in marmoCucina su misura con top in marmo

Spesso le cucine stile industrial hanno top in acciaio. Come quello proposto da ERNESTOMEDA per la composizione di Sign in acciaio satinato.
Resistente ai graffi, al calore, facile da pulire e igienico

Composizione Sign di ErnestomedaComposizione Sign di Ernestomeda

Tra i classici, anche il top in legno che dona alla cucina un aspetto caldo e naturale, ma richiede una manutenzione regolare.


Materiali innovativi per il piano di lavoro


Negli ultimi anni, sono stati messi a punto molti materiali innovativi per il top della cucina. Capaci di offrire nuove caratteristiche e vantaggi rispetto ai materiali tradizionali.

Come Dekton by Cosentino , materiale composito ottenuto da una miscela di materiali naturali sottoposti a una pressione estrema e a temperature elevate per creare un materiale ultracompatto e resistente.

Cucina con top in Dekton by Cosentino
Cucina con top in Dekton by Cosentino

Il Dekton è resistente al calore, ai graffi, alle macchie e all'abrasione ed è disponibile in molte finiture e colori. Come quello nella cucinaArredo3 della serie Asia con top in Dekton Fossil.

Cucina Asia di Arredo3Collezione Asia di Arredo3

Evoluzione recente dello stesso è Dekton® Slim di spessore ridotto (appena 4mm) proposto per rivestire anche le ante e le zone frontali dei pensili, oltre che per le aree di lavoro della cucina.

Usato per i top e simile al Dekton anche il Neolith materiale che troviamo come rivestimento e piano lavoro in molte cucine dalle collezioni STOSA Cucine.

Cucina dalle collezioni Stosa CucineUna cucina. dalle collezioni Stosa

Neolith è una pietra sinterizzata ottenuta da una miscela di argilla, feldspato, sabbia e ossidi minerali. Resistente ai graffi, alle macchie, all'abrasione e al calore è disponibile in molte finiture e colori. Come questa Himalaya Crystal, un tributo alle cime dell'Himalaya.

Neolith collezione Himalaya CrystalNeolith collezione Himalaya Crystal

Himalaya Crystal è disponibile in due finiture: Décor Polished e Ultrasoft.


Quale materiale scegliere per le ante della cucina.


Quando si acquista una cucina nuova si guarda anche ai dettagli, molti dei quali riguardano le ante e le relative maniglie. Le ante possono essere di diversi materiali. Dal legno massello all'MDF, un materiale economico e versatile, che può essere verniciato o rivestito in modo da somigliare al legno o altri materiali.

Le ante possono anche essere in laminato o in vetro. Queste ultime sono facili da pulire ma si sporcano anche con molta facilità e possono essere fragili.


Ferramenta cucina: maniglie e cerniere


Anche di maniglie ce ne sono molti tipi, le più comuni sono quelle a barra, a cupola o a U. Come quelle proposte da Scavolini nel modello Musa: maniglie verticali in metallo con finitura antracite.

Maniglie verticali di ScavoliniManiglie verticali di Scavolini

Molto diffuse anche le maniglie a pulsante che possono essere premute per aprire l'anta dell'armadio.

Maniglie a gola di Arredo3Maniglie a gola di Arredo3

Per una cucina minimale esistono anche le maniglie piatte e lunghe, a linguetta, e quelle a incasso, incorporate all'interno dell'anta dell'armadio.

Come quelle della Cloe di Arredo3 con sistema di apertura a gola.

Tipologie di cerniere cucina


Le cerniere delle ante cucina possono essere in metallo, in acciaio nichelato o bicromato, acciaio inox, ottone.

i principali tipi di cerniere sono:

  • a libro;
  • a maschietto;
  • a molla;
  • a doppia azione o bommer;
  • a frizione;
  • a doppia battuta.


Come scegliere il lavello


Anche il lavello è una presenza imprescindibile in cucina su misura che si è chiamati a scegliere tra mille opzioni.



Può essere con una o due vasche, molto utile per chi lava i piatti a mano.
Il lavabo può avere o meno il gocciolatoio, una superficie piana e inclinata attorno alla vasca, che consente all'acqua di fuoriuscire e di essere raccolta.

Lavallo incassato su bancone centraleLavallo incassato su bancone centrale

Ancora, il lavello può essere a incasso sotto top, fissato cioè al di sotto del piano di lavoro in modo che il bordo superiore del lavello sia a filo con il piano.

Oppure può essere sottopiano, montato cioè al di sotto del piano di lavoro con il bordo superiore nascosto sotto il piano.

Lavello in acciaio incassatoLavello in acciaio incassato

Questo tipo di lavello offre una superficie di lavoro liscia e continua, ma può essere più difficile da pulire rispetto al lavello a incassato.


L'importanza degli elettrodomestici


Anche gli elettrodomestici sono importanti nella cucina. Sceglierli coordinati e di qualità può migliorare la vita.

Immancabile la lavastoviglie, così come il forno e il microonde, spesso disponibili incassati a colonna. Un'ottima soluzione per le cucine piccole o quelle che hanno poco spazio sulle pareti.

Forno incassato Forno incassato

L'installazione a colonna offre un aspetto uniforme alla cucina. oltre alla comodità di avere forno e microonde posizionati uno sopra l'altro a portata di mano.

Da scegliere incassato o a vista anche il frigorifero.
In tal caso, a meno che non si punti a un prodotto design come le collezioni vintage e colorate, l'opzione incassato è la migliore. Così il frigo si integra completamente nello spazio, rendendo tutto più ordinato.

Altro elettrodomestico fondamentale è il piano cottura. Può essere elettrico o a gas, come la collezione Piano Design di Smeg.
Piano cottura a gas SmegPiano cottura a gas Smeg

Tuttavia oggi i modelli più diffusi sono quelli a induzione, come i piano cottura HII85770UFT di Beko.

Piano induzione BekoPiano induzione Beko con cappa integrata

I quali oltre a facilità di pulizia e un design pulito garantiscono una serie di funzioni di sicurezza.


Quali impianti vanno previsti in cucina


Prima di comprare una cucina ci sono diversi impianti da prevedere per garantire la funzionalità di una cucina su misura.

Va previsto l'impianto elettrico, utile ad alimentare gli elettrodomestici, e allo stesso tempo, si deve prevedere un adeguato numero di prese di corrente in posizioni strategiche per l'utilizzo dei piccoli elettrodomestici.

Prese elettriche per piccoli elettrodomestici Prese elettriche per piccoli elettrodomestici

Non meno importante è l'impianto idraulico che deve fornire acqua calda e fredda alla cucina. L'acqua deve alimentare principalmente il lavello e la lavastoviglie.

Altro impianto è quello di ventilazione, importante per mantenere l'aria pulita e fresca nella cucina. Deve quindi esserci anche una cappa aspirante per eliminare fumo, vapore e odori di cucina.

E dato che la cucinaè zona funzionale molto importante è anche l'impianto di illuminazione, per garantire una buona visibilità in tutte le zone di lavoro.

Illuminare l'isola con luci sospeseIlluminare l'isola con luci sospese

Le fonti di luce scelte non devono creare ombre o riflessi fastidiosi.
Si possono utilizzare luci a incasso, faretti, lampade sospese e altre soluzioni per illuminare sia la stanza che i piani di lavoro.

riproduzione riservata
Acquistare la cucina: cosa sapere
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
gnews

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Richmond
    Richmond
    Mercoledì 10 Giugno 2020, alle ore 23:12
    Interessante!
    rispondi al commento
  • Fiammettalorenzi
    Fiammettalorenzi
    Lunedì 25 Settembre 2017, alle ore 11:50
    Acquistare la cucina? Scavolini, Veneta, Stosa cucine.. abbiamo il top dei mobilieri e cucinieri in Italia. Scegliete una cucina italiana ragazzi, non ve ne pentirete.
    rispondi al commento
  • Jluke
    Jluke
    Giovedì 19 Marzo 2015, alle ore 18:36
    Buongiorno a tutti, vorrei sottoporre alla vostra attenzione una novità assoluta, il SISTEMA di piastrelle D-tile (www.dtile.nl) .Sono a completa disposizione per info preventivi e assistenza tecnica.Fatemi sapere, e grazie per l'attenzione.
    rispondi al commento
    • Maury74
      Maury74 Jluke
      Domenica 26 Giugno 2016, alle ore 15:02
      Buon giorno potrei essere interessato...il costo al mq?
      rispondi al commento
  • Giuligno
    Giuligno
    Martedì 19 Novembre 2013, alle ore 20:24
    Ciao, volevamo comprare la cucina nuova.
    Le dimensioni: è angolare, 174 x 300, abbiamo il frigo.
    Mia moglie vorrebbe una penisola (120 cm).
    Dalla parte più corta della L.
    Che ne dite?
    Si può fare?
    Mi dice che la vorebbe bianca.
    Aspettiamo notizie.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.816 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI