730 precompilato: comunicazione delle spese di ristrutturazione del condominio

Flash News DI Fisco casa16 Febbraio 2018 ore 11:21
L'Agenzia delle Entrate pubblica le istruzioni per inviare al Fisco i dati relativi alle spese effettuate per lavori di ristrutturazione nell'ambito condominiale

Comunicazione spese per i lavori in condominio: le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate


La dichiarazione dei redditi precompilata nel 2018 sarà caratterizzata da un pacchetto di informazioni sempre più dettagliato rispetto agli anni passati. Vengono infatti aggiornate le modalità di trasmissione dei dati all'Anagrafe tributaria, nell’ottica di una maggiore completezza di informazioni.

In proposito ricordiamo la scadenza del 28 febbraio per provvedere alla comunicazione dei dati relativi alle spese sostenute nell’ambito del condominio, per i lavori di ristrutturazione effettuati nel corso del 2017. È dunque sempre più vicino il termine per poter inviare all’Anagrafe tributaria i dati necessari per la predisposizione del modello 730 precompilato 2018.
Il fisco potrà inserire, nelle dichiarazioni dei redditi precompilate, anche gli importi relativi ai pagamenti effettuati a mezzo bonifico che consentiranno di beneficiare del bonus ristrutturazioni ed ecobonus.

Lavori in condominio e dichiarazione dei redditi precompilata
Gli amministratori di stabili hanno infatti il dovere di trasmettere, con cadenza annuale, informazioni dettagliate in merito ai lavori effettuati all’interno del condominio. Tale obbligo è stato introdotto con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 1° dicembre 2016.

Per poter procedere, gli amministratori di condominio dovranno avvalersi del software di controllo e compilazione aggiornato dall’Agenzia delle Entrate il 13 febbraio 2018.
A tal fine, l’Agenzia delle Entrate, con provvedimento dello scorso 6 febbraio, ha fornito le istruzioni di carattere tecnico e le regole per la comunicazione delle spese concernenti interventi di recupero del patrimonio edilizio e riqualificazione energetica, effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali.
Si dovranno inoltre comunicare i dati riguardanti le spese effettuate per acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici volti ad arredare le parti comuni dell’edificio sul quale si è effettuato il lavoro di ristrutturazione.

L’Agenzia delle Entrate è intervenuta aggiornando le istruzioni, per consentire una compilazione sempre più completa della dichiarazione precompilata e inserire le novità relative alla cessione del credito consentita in caso di condominii incapienti.

riproduzione riservata
Articolo: 730 precompilato: comunicazione spese ristrutturazione del condominio
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

730 precompilato: comunicazione spese ristrutturazione del condominio: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano 730 precompilato: comunicazione spese ristrutturazione del condominio che potrebbero interessarti
Proroga delle scadenze fiscali per i lavori di ristrutturazione

Proroga delle scadenze fiscali per i lavori di ristrutturazione

Fisco casa - Slitta al 9 marzo il termine per gli adempimenti degli amministratori di condominio che dovranno comunicare i dati relativi agli interventi di ristrutturazione.
Guida al 730 precompilato

Guida al 730 precompilato

Fisco casa - Prorogata la scadenza per la presentazione del nuovo modello di dichiarazione dei redditi, il 730 precompilato dal 7 al 23 luglio 2015 all'Agenzia delle Entrate.
Scadenze fiscali: tutto sugli immobili nel modello 730/2015

Scadenze fiscali: tutto sugli immobili nel modello 730/2015

Fisco casa - Tra le scadenze fiscali più importanti per il contribuente troviamo quella relativa al modello 730, quest'anno anche in versione precompilata visionabile on line.

Il bonus mobili nel 730/2018

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il bonus mobili, la detrazione Irpef al 50% per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici per l'arredo di casa, è fruibile se indicato nel modello 730/2018.

Modello 730 per il 2018: quali sono le detrazioni per la casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Dichiarazione dei redditi per il 2018: istruzioni in caso di modello 730 precompilato e non. Quali sono le spese per la casa che si possono portare in detrazione

Compilare il modello 730, tutto quello che c'è da sapere

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'Agenzia delle entrate ha pubblicato le istruzioni per la presentazione e compilazione del Modello 730. In che modo si può usufruire delle detrazioni fiscali?

Le novità fiscali per la casa del modello 730 - 2016

Fisco casa - Come ogni anno il 730 recepisce le novità fiscali approvate dal Legislatore: ecco quelle che riguardano la casa e che entrano di diritto della dichiarazione 2016.

Detrazione fiscale 65% nel modello 730/2015

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La detrazione fiscale per interventi di risparmio energetico al 65% è fruibile indicando nella dichiarazione dei redditi, il modello 730/2015, le spese sostenute.

Bonus ristrutturazioni per il condominio minimo: i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possibile per i condomini di un condominio minimo portare in detrazione le spese per lavori di ristrutturazione su parti comuni. Cosa dice l'Agenzia delle Entrate
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.