Rimozione delle opere su parti comuni

NEWS DI Condominio
Una recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione, la n. 237 dell?11 gennaio 2010, ci permette di tornare ad approfondire la disciplina dell?uso
24 Marzo 2010 ore 14:48
RimozioneUna recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione, la n. 237 dell'11 gennaio 2010, ci permette di tornare ad approfondire la disciplina dell'uso della cosa comune, il contenuto della domanda giudiziale tesa ad eliminare l'uso illegittimo e legittimità della sentenza resa al termine del giudizio.Ai sensi del primo comma dell'art. 1102, primo comma, c.c. ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purchà non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il migliore godimento della cosa.Tale utilizzazione non può, in alcun modo, alterare il decoro architettonico dello stabile nà sostanziarsi in interventi innovativi che possano in qualsiasi maniera modificare la destinazione del bene.In questi limiti, ogni condomino deve ritenersi libero di utilizzare la cosa comune nel modo che meglio crede possa tornargli utile.Come ha affermato la Suprema Corte di Cassazione, infatti, il pari uso della cosa comune non postula necessariamente il contemporaneo uso della cosa da parte di tutti i partecipanti alla comunione, che resta affidata alla concreta regolamentazione per ragioni di coesistenza; che la nozione di pari uso del bene comune non è da intendersi nel senso di uso necessariamente identico e contemporaneo, fruito cioè da tutti i condomini nell'unità di tempo e di spazio, perchà se si richiedesse il concorso simultaneo di tali circostanze si avrebbe la conseguenza della impossibilità per ogni condomino di usare la cosa comune tutte le volte che questa fosse insufficiente a tal fine; che, pertanto, la disciplina turnaria dei posti macchina, lungi dal comportare l'esclusione di un condomino dall'uso del bene comune, – come ritiene la sentenza impugnata, – è adottata per disciplinare l'uso di tale bene in modo da assicurarne ai condomini il massimo godimento possibile nell'uniformità di trattamento e secondo le circostanze; che la delibera, la quale disciplina l'uso di un bene comune può essere legittimamente assunta con le maggioranze di cui all'art. 1136 cod. civ., purchà sia assicurato il pari uso di tutti i condomini, e cioè il massimo godimento possibile, come è avvenuto nel caso in esame (su tutte Cass. 16 giugno 2005 n. 12873).Chiarito ciò vale la pena, anche sulla scorta della recente sentenza succitata, comprendere in che modo debba formularsi la domanda tesa ad ottenere la rimozione dell'opera realizzata in spregio ai divieto contenuto nell'art. 1102 c.c. e, soprattutto, quale debba essere la rispopsta giudiziale.In ambito processuale vige la regola della corrispondenza tra chiesto e pronunciato.Ciò vuol dire che il giudice non può decidere su cose ulteriori rispetto a quelle per le quali gli è stata richiesta giustizia.RimozioneNel fare ciò, ossia nell'esercizio del potere di interpretazione e qualificazione della domanda, il giudice del merito non è condizionato dalla formula adottata dalla parte, dovendo egli tenere conto, piuttosto, del contenuto sostanziale della pretesa come desumibile dalla situazione dedotta in causa e dalle eventuali precisazioni formulate nel corso del giudizio, nonchà del provvedimento richiesto in concreto, con i soli limiti di rispettare il principio della corrispondenza della pronuncia alla richiesta e di non sostituire d'ufficio una diversa azione a quella formalmente proposta” (ex multis Cass. SS.UU. 21 febbraio 2000 n. 27).Per comprendere al meglio quanto detto dalla sentenza appena citata si porta, solitamente, ad esempio, il giudizio d'impugnazione della deliberazione assembleare.Il giudice dovrà dare risposta solamente a questa richiesta ma la valutazione della nullità o annullabilità è questione rimessa alla sua discrezione ed indipendente dalla qualificazione fatta dalla parte richiedente.Nel caso il giudice dovesse andare oltre le richieste delle parti, la sentenza sarebbe viziata da ultrapetizione e la parte che ne ha interesse potrebbe fare valere tale vizio nel grado successivo.Nel caso sotteso alla sentenza n. 237/10, un condominio, in seguito all'apertura, da parte di un condomino, di alcuni varchi su una zona comune , aveva chiesto la riduzione in pristino dello stato dei luoghi.Nel corso del giudizio di secondo grado la Corte d'Appello andando al di là di quanto richiesto dal condominio imponeva la rimozione di un'intera opera eseguita su una parte comune in violazione dell'art. 1102 c.c.La Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi definitivamente sulla vicenda, ha affermato che deve considerarsi viziata da ultrapetizione quella pronuncia che, risolvendo una controversia sulla violazione dell'art. 1102 c.c., non si limiti a definirla in relazione a quanto richiesto dalle parti ma, spingendosi al di là di ciò, ordini la rimozione di altre opere, per le quali, pur se illegittime non era stato chiesto nulla (cfr. Cass. 11 gennaio 2010 n. 237).
riproduzione riservata
Articolo: Rimozione delle opere su parti comuni
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Rimozione delle opere su parti comuni: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Rimozione delle opere su parti comuni che potrebbero interessarti
L'inquilino, il condominio ed i danni

L'inquilino, il condominio ed i danni

L'inquilino di un un'unità immobiliare in condominio può essere risarcito dal proprietario anche se i danni provengono da parti comuni.
Inquilino moroso

Inquilino moroso

In condominio, è un dato pacifico, l?occupante dell?unità immobiliare è tenuto a corrispondere delle somme di denaro per la gestione delle parti comuni dello stabile...
Assemblea condominiale e gestione delle cose comuni

Assemblea condominiale e gestione delle cose comuni

L?assemblea è l?organo del condominio avente la funzione di gestione e conservazione delle cose comuni.In sostanza spetta all?assemblea, anche per...
Liti tra vicini e ruolo dell'amministratore

Liti tra vicini e ruolo dell'amministratore

Le liti più frequenti sono quelle tra vicini, soprattutto in condominio. Qual'è il ruolo dell'amministratore di condominio in caso di litigi sul pianerottolo.
Assemblea e proprietà esclusiva

Assemblea e proprietà esclusiva

L?assemblea di condominio è competente a decidere sull?amministrazione e la conservazione delle cose comuni...
accedi al social
Registrati come Utente
276541 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21004 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Alubox cassetta postale blocco 5 bronzo 52 x 30 x 17
      Alubox cassetta postale blocco 5...
      122.00
    • Karcher avvolgitubo automatico karcher cr 7.220
      Karcher avvolgitubo automatico...
      106.00
    • Universo faretto led ad incasso 1 watt mini spot punto luce tondo luce bianca 6500k calda 3000k e blu 220v
      Universo faretto led ad incasso 1...
      4.50
    • Sirge macchina per pasta fresca fatta in casa automatica e digitale impasta e produce la pasta pastamagic
      Sirge macchina per pasta fresca...
      99.99
    • Pro-form abs proform usa - + set di cavigliere con peso
      Pro-form abs proform usa - + set...
      27.92
    • Midea italia comfee hs129cn1wh libera installazione orizzontale 102l a+ bianco congelatore - garanzia italia
      Midea italia comfee hs129cn1wh...
      108.23
    • Rifacimenti esterni
      Rifacimenti esterni...
      500.00
    • Levigatura scale  marmo
      Levigatura scale marmo...
      15.00
    • Rampe antiscivolo in calcestruzzo Roma e dintorni
      Rampe antiscivolo in calcestruzzo...
      69.00
    • Manutenzione ordinaria e straordinaria bologna
      Manutenzione ordinaria e...
      35.00
    • Intonaco stampato Roma e dintorni
      Intonaco stampato roma e dintorni...
      55.00
    • Fitodepurazione
      Fitodepurazione...
      6750.00
    • Vidaxl set 6 coprisedie elastiche beige tessuto poliestere a coste
      Vidaxl set 6 coprisedie elastiche...
      38.99
    • Philips faretto led philips gu10 5w 230v luce naturale 4000k corepro 60° fascio largo
      Philips faretto led philips gu10...
      3.86
    • Camera da letto completa composizione 01 s75
      Camera da letto completa...
      1.83
    • Empire interactive empire merchandising 375612 - set di 3 maxi cornici di qualità, marca shinsuke®, profilo: 30 mm, in alluminio, per maxi
      Empire interactive empire...
      131.63
    • Amazonbasics - anelli per tenda da doccia con sfere scorrevoli
      Amazonbasics - anelli per tenda da...
      4.99
    • Allforfood forniture ristorazione - frullatore ad immersione - stabilizzatore di velocita' - mod. aquila 75 variotronic - potenza watt-hp 750-1 - mono
      Allforfood forniture ristorazione...
      246.89
    • Bonifica Eternit Pesaro Urbino
      Bonifica eternit pesaro urbino...
      9.00
    • Bagno in resina Pesaro Urbino
      Bagno in resina pesaro urbino...
      2000.00
    • Cancello in ferro Bologna
      Cancello in ferro bologna...
      543.00
    • Pompa di Calore Mitsubishi Ecodan-Zubadan EVI
      Pompa di calore mitsubishi...
      11000.00
    • Recinzione in acciaio Roma
      Recinzione in acciaio roma...
      44.00
    • Applicazione pannello deumidificante Roma
      Applicazione pannello...
      60.00
    • L&c mobile porta tv con ruote a scomparsa supporto tv lcd plasma da 32 a 55 portata massima 35 kg colore nero - serie nobile - screen tower black
      L&c mobile porta tv con ruote...
      254.49
    • Cordivari radiatore scaldasalviette cordivari lisa 22 1160x45
      Cordivari radiatore...
      50.00
    • Multipresa scart 5 posti prese interruttore on-off cavo tv decoder dvd
      Multipresa scart 5 posti prese...
      9.63
    • Philips series 9000 s9511-32 italia sottocosto!
      Philips series 9000 s9511-32...
      299.00
    • Black+decker sc350 tritatutto, 120 w, 350 ml
      Black+decker sc350 tritatutto, 120...
      16.13
    • V-tac lampada lampadina faretto led gu10 8w 220v raggio 40° luce calda-naturale-fredda sku 1693-1694-1695
      V-tac lampada lampadina faretto...
      2.74
    • Sostituzione infissi Roma
      Sostituzione infissi roma...
      295.00
    • Ripristino terrazzi Roma
      Ripristino terrazzi roma...
      75.00
    • Ristrutturazione appartamento chiavi in mano Roma
      Ristrutturazione appartamento...
      350.00
    • Casetta in legno cm 180x135 pepper
      Casetta in legno cm 180x135 pepper...
      509.00
    • Casetta in legno cm 198x207 pepper
      Casetta in legno cm 198x207 pepper...
      719.00
    • Casetta in legno cm 180x180 pepper
      Casetta in legno cm 180x180 pepper...
      599.00
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Weber
  • Onlywood
  • Mansarda.it
  • Vimec
  • Immobiliare.it
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 168 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 90.00
foto 2 geo Catania
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 500.00
foto 6 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 900.00
foto 4 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 250.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
€ 180.00
foto 3 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
97901
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok