Mostra: Una tavola lunga un secolo

NEWS DI Cucina
L'originale percorso espositivo organizzato da Richard Ginori e Ballarini è dedicato all'evoluzione della cucina italiana nel corso del XX secolo. La mostra è in programmazione alla Design Library di Milano dal 24 giugno al 25 settembre.
02 Luglio 2009 ore 13:08
Arch. Gaia Del Conte

Raccontare attraverso l'evoluzione della cucina italiana le trasformazioni e gli eventi storici che hanno segnato il Novecento, il secolo breve che ha radicalmente ridefinito consuetudini, stili e tenore di vita, comportamenti pubblici e privati di noi italiani:
questo è l'orizzonte temporale e culturale entro cui si dipana il percorso espositivo Una tavola lunga un secolo inaugurato il 24 giugno presso la Design Library di Via Savona 11 a Milano.
Locandina della Mostra:

La mostra, che resterà aperta al pubblico sino al 25 settembre prossimo, nasce da un progetto di Architettura della Comunicazione condiviso con Ballarini 1889 e Richard Ginori 1735:
due firme storiche del Made in Italy d'eccellenza che, con i loro prodotti, hanno accompagnato e assecondato l'evolversi delle esigenze quotidiane degli italiani in cucina e sulla tavola.

Ballarini 1889 rappresenta da 120 anni la solidità della tradizione italiana nella forgiatura degli utensili da cottura, fatta di cura del dettaglio e impeccabile funzionalità, proiettata nella dimensione dell'innovazione.

Questa peculiare expertise ha fatto di Ballarini 1889 il leader riconosciuto nella produzione di pentole antiaderenti di alta qualità. Tecnologie avanzate applicate a raffinati strumenti di cottura testimoniano ogni giorno la passione di un'Azienda nell'assecondare l'evolversi della cucina italiana a tutti i livelli: dall'alta ristorazione alla più semplice delle ricette di famiglia.

Richard Ginori 1735 incarna una tradizione plurisecolare di perfezione estetica, padronanza assoluta delle tecniche di manifattura della porcellana e costante ricerca di design che ha innovato nel tempo la cultura della tavola nel nostro Paese, interpretandone puntualmente il bisogno di qualità, bellezza e prestigio.

L'iLocandina mostra:tinerario espositivo di “Una tavola lunga un secolo” rappresenta un autentico viaggio nella storia della cucina italiana dagli albori del XX secolo ai giorni nostri.

Coerente con questa impostazione, il percorso storico/narrativo della mostra suddivide l'evoluzione della cucina italiana nell'arco del secolo scorso in otto periodi/ambiti tematici. Un ulteriore ambito a sé stante è quello riservato alla contemporaneità.

L'allestimento, particolarmente originale e d'impatto, affronta ognuno degli otto periodi storico-culinari da tre distinti angoli prospettici, che costituiscono altrettante modalità espositive e narrative:

- la cucina, ovverosia l'illustrazione delle tecniche e degli utensili per la preparazione dei cibi che caratterizzano uno specifico periodo;

- la tavola, in cui sono esposte le ricette e le riproduzioni dei piatti più rappresentativi;

- la storia, che completa la panoramica offerta dalle precedenti sezioni attraverso l'esposizione di ulteriori utensili da cucina, piatti e oggetti d'uso comune in un determinato contesto storico e culturale;

Il primo novecento tra povertà e grande cucina:
L'Italia che si affaccia al XX secolo è il primo ambito temporale e culinario affrontato dalla mostra.
La rigida separazione tra classi sociali nonché nelle consuetudini e condizioni di vita tra città e campagne si riflettono nell'abisso esistente tra la cucina popolare, frugale e basata unicamente su vegetali e farinacei, e la vera cucina presente soltanto presso i ceti abbienti.
La piccola borghesia del periodo si attiene al modello dell'Artusi, mentre solo l'élite può permettersi di frequentare i santuari di un'alta ristorazione che s'ispira ai dettami di Auguste Escoffier.

La cucina di guerra, la crisi agraria e la cucina autarchica:
Il periodo che va dalla conclusione della Grande Guerra al termine della Seconda Guerra Mondiale è dominato dalla diffusa penuria di generi alimentari, con crisi acute come nel corso della Crisi Agraria e durante i severi razionamenti imposti dall'autarchia.
Questo stato di cose spinge le classi meno abbienti a industriarsi per la loro sussistenza con una cucina ancorata ai prodotti agricoli fondamentali, come tutti i cereali e i vegetali, con cui cucineranno zuppe e minestre. La necessità di amministrare le poche derrate disponibili porta in auge ricette come il Riso all'Onda, una minestra brodosa di verdure con l'aggiunta di un pugnetto di riso che, versata nelle fondine, ammollava pezzi di pane raffermo.

Mostra La cucina e il periodo futurista:
Il Futurismo, oltre ad essere un movimento artistico e culturale non limitato al territorio nazionale, è il primo fenomeno moderno di comunicazione totale.
I suoi riflessi arrivano alla cucina con prodotti artistici/culinari che restano negli annali
come autentiche opere d'arte e di comunicazione.
L'influenza della cucina futurista si riverbererà in molte creazioni della futura Nouvelle Cuisine e, ancora oggi, l'esperienza futurista resta insuperata per livello di coinvolgimento polisensoriale in cucina e nella convivialità.

La diffusione nazionale della cultura in cucina:
A cavallo tra le due guerre fiorisce un nuovo settore editoriale, quello dei libri, delle riviste e delle guide di cucina, che avvia un processo di generale acculturazione gastronomica.
Caratteristica comune di tutte le pubblicazioni del periodo sono le rubriche di consigli e ricette che consentono ai ceti medi di sfruttare al massimo i surrogati e i pochi ingredienti ancora facilmente reperibili e non costosi.
La notevole diffusione di queste iniziative editoriali crea le premesse per l'esplosione dell'editoria e della cucina che avverrà con il benessere del secondo dopoguerra.

La cucina della trattoria:
La storia della cucina italiana nel Novecento sarebbe monca senza un capitolo riservato alle trattorie, alfieri di una cucina del territorio semplice, quasi rustica, dal costo inversamente proporzionale alla gratificazione sensoriale.
Le specialità delle trattorie sono i piatti regionali: dalle fettuccine al pollo alla diavola, dalle trippe agli stufatini col sedano, dai crostini alla costata di vitellone.
Il boom della motorizzazione di massa, prima con la Vespa e la Lambretta e poi le utilitarie, mettono in movimento gli italiani che, in questo modo, scoprono i percorsi verso le “buone trattorie”, facendole diventare famose.
Toscani e Bolognesi sono i veri pionieri che diffondono il modello della trattoria al di fuori dei loro confini territoriali. Esempio eccellente è la toscana “BICE”, che si trasferisce stabilmente a Milano.

Il benessere e il consumo alimentare diffuso:
L'inurbamento del secondo dopoguerra, le grandi emigrazioni verso l'industrie del nord, il crescente benessere sono i presupposti di un'esplosione del consumo alimentare che scatta nella seconda metà degli anni '50.
Il salto, insieme economico e culturale, viene favorito dall'avvento della televisione e di altri elettrodomestici come il frigorifero, ma anche dall'aumentata disponibilità di merci attraverso i nascenti supermercati.
L'industria alimentare italiana si ritrova alcuni eccellenti prodotti di base già perfettamente industrializzati, in primo luogo la pasta, che diventa l'emblema del benessere raggiunto e il simbolo identificativo di un'intera nazione.

La nuova cucina italiana:
Verso gli anni '70, le trattorie si evolvono trasformandosi in ristoranti. Gualtiero Marchesi è lo chef alla testa dei fautori di un rinnovamento creativo della cucina italiana affine a quello introdotto internazionalmente dalla Nouvelle cuisine.
Ed è proprio Gualtiero Marchesi a emergere per la ricerca accurata, quasi ossessiva della qualità degli ingredienti e della perfezione tecnica nella realizzazione delle ricette, estesa all'uso degli utensili e degli attrezzi espressamente concepiti ricetta per ricetta.
L'intuizione di Marchesi è stata quella di creare nuovi piatti che, pur legati alla cucina classica o a quella del territorio, esprimessero nettamente la volontà di liberarsi da schemi antiquati e tradizionali.

La creatività e la sperimentazione in cucina:
Nell'ultimo scorcio del ‘900, all' ennesima riscoperta del territorio, si affiancano diverse tendenze creative e sperimentali che partono da grandi chef italiani e stranieri.
Ed è proprio la figura carismatica dello chef a emergere dalle cucine per diventare personaggio pubblico a tutto tondo.
La cucina destrutturata con il catalano Ferran Adrià o la cucina molecolare con l'inglese Heston Blumenthal sono solo due esempi di questo trend globale che identifica una tendenza della ristorazione con il suo esponente più acclamato.

La contemporaneità della tradizione:
Il nono e ultimo spazio espositivo della mostra è dedicato all'oggi, ma non a un oggi generico, bensì all'attualità della tradizione del sapere e del saper fare applicata alla cucina e alla tavola.

Aziende che hanno una antica storia di eccellenza come Ballarini 1889 e Richard Ginori 1735, insieme agli altri nomi di spicco del Made in Italy che hanno aderito al progetto “Una tavola lunga un secolo”, sono convinte che gli elementi fondanti del loro futuro risiedano nella loro storia, nella loro tradizione tecnica e progettuale.

L'innovazione nelle forme e nei materiali diventa autorevole non grazie a una tecnologia asettica, bensì grazie alla capacità di interpretare i bisogni creando prodotti che migliorano la vita. Si tratta di un talento che ha poco a che spartire con l'intuizione episodica o con l'improvvisazione, molto invece con la pratica costante e affinata nel tempo.

A simboleggiare l'unione di tradizione, conoscenza e soluzioni innovative che è la chiave per il futuro del Made in Italy applicato alla cucina italiana, l'area tematica riservata alla contemporaneità ospita due pezzi inediti:
“In palmo di mano” Ballarini, una piccola casseruola per cucinare e servire in tavola, e un pregiato Piatto con decoro fatto a mano Richard Ginori, testimonianza dell'intervento consapevole degli artigiani nella produzione.


“Una tavola lunga un secolo” offre al visitatore la possibilità di constatare come neppure il benessere diffuso dell'Italia del boom economico e le aperture agli influssi dell'alta cucina internazionale abbiano spezzato la continuità con la matrice. Anzi, proprio agli inizi degli anni '60 comincia il processo di valorizzazione delle tradizioni gastronomiche legate al territorio che, pur tra alti e bassi, non si è più interrotto.

Contaminazioni storico - culturali e culinarie di stretta attualità come la presenza in mostra della ricreazione dell'opera "Polenta e Pesci" dell'artista Regina.

L'importante esponente del Futurismo realizzò l'opera nel 1930, ma fu lei stessa a distruggerla subito dopo.
A ricordo rimasero solo fotografie e disegni/schizzi, con le indicazioni su come l'opera dovesse essere realizzata.
Grazie a un grande estimatore dell'artista, si è avuto la possibilità di ricrearla per questa occasione ed esporla insieme ai disegni originali di Regina.

L'esperienza culturale e culinaria si vive con la possibilità di degustare, grazie all'abilità dello chef Luca Zampa, due ricette speciali che saranno servite nei due prodotti storici realizzati per l'occasione da Ballarini 1889 e Richard Ginori 1735.

La realtà della cucina italiana di oggi, sostenuta da alimenti, ingredienti e prodotti di altissima qualità, è ben rappresentata dal contributo alla mostra di partner di alto livello quali Fratelli Carli, La Cucina Italiana, Pyrex, RCR Cristalleria Italiana, Riso Gallo.

Sulla base di valori comuni, hanno anche aderito alla mostra, sponsor tecnici del livello di Angelo Po, DuPont™ Teflon® , Pitti Immagine e Raggio Verde.


L' ingresso alla mostra è gratuito.

www.ballarini.it
www.richardginori1735.com

www.angelopo.it

www2.dupont.com/Teflon

www.pirex.com



riproduzione riservata
Articolo: Mostra: Una tavola lunga un secolo
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Mostra: Una tavola lunga un secolo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Mostra: Una tavola lunga un secolo che potrebbero interessarti
Design in cucina

Design in cucina

Il design entra in cucina, dove firma oggetti funzionali ma non solo.
Layout e Pentole Cucina

Layout e Pentole Cucina

Una corretta progettazione del piano di lavoro in cucina permette un utilizzo ottimale dello spazio disponibile e la migliore vivibilità di questo ambiente.
Piccole idee in cucina

Piccole idee in cucina

Si può rinnovare la cucina anche senza interventi massicci ma giocando sulla sostituzione di stoviglie e pentole ed anche con complementi di arredo colorati.
Pentole di design

Pentole di design

Anche i designer abbracciano il tema della cucina con pentolame e strumenti altamente studiati, efficienti e dalle multifunzioni.
CRISTINA CUCINA

CRISTINA CUCINA

CRISTINA CUCINA offre una gamma di rubinetti che per design e contenuti tecnologici rispondono alle più diverse richieste dei consumatori nell'ambiente cucina.
accedi al social
Registrati come Utente
276647 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
21006 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Bilancia cucina digitale 1gr a 5kg pesa alimenti per dieta
      Bilancia cucina digitale 1gr a 5kg...
      8.89
    • Bilancia digitale professionale 10 kg
      Bilancia digitale professionale 10...
      122.00
    • Bilancia elettronica digitale peso max 5 kg
      Bilancia elettronica digitale peso...
      6.32
    • Eva 033327 - bilania cucina, 5kg-1g, pomodoro
      Eva 033327 - bilania cucina,...
      12.75
    • Melchioni bilancia da cucina digitale elettronica con ciotola ovale 655101
      Melchioni bilancia da cucina...
      14.47
    • Bilancia digitale - campo di pesata 30 kg - precisione indicazione 1 g - piatto 255x185 mm- dimen. cm l25,5 x p30 x h11
      Bilancia digitale - campo di...
      142.74
    • Monoblocco cucina
      Monoblocco cucina...
      650.00
    • Cucina laccata lucida
      Cucina laccata lucida...
      3490.00
    • Cucina componibile modello serena
      Cucina componibile modello serena...
      1590.00
    • Blocco cucina art
      Blocco cucina art...
      1526.00
    • Cucina monoblocco armadio
      Cucina monoblocco armadio...
      1990.00
    • Cucina 3 metri
      Cucina 3 metri...
      2390.00
    • Laica ks3010 bilancia da cucina elettronica bianco bilancia da cucina garanzia italia
      Laica ks3010 bilancia da cucina...
      11.98
    • Salter bilancia da cucina digitale elettronica peso max 5kg ciotola da 2 litri - 1024 svdr
      Salter bilancia da cucina digitale...
      13.97
    • Lagostina pentola a pressione modello clipsò + precision capacità 6 litri ottimizzata per piano cottura a induzione ricettario incluso
      Lagostina pentola a pressione...
      119.99
    • Pezzani chef carrello da cucina
      Pezzani chef carrello da cucina...
      592.00
    • Kitchenaid impastatrice robot da cucina planetaria potenza 275 watt capacità 4.8 litri 3 fruste colore bianco - 5ksm45ewh
      Kitchenaid impastatrice robot da...
      292.25
    • Bosch 361735 - coperchio per frullatore, per i modelli mk51000, mk52000, mk53000, mcm5081, mcm5110, mcm5200
      Bosch 361735 - coperchio per...
      19.26
    • Cucina modello serena
      Cucina modello serena...
      1590.00
    • Cucina giocatollo all in one in legno
      Cucina giocatollo all in one in...
      128.00
    • Cucina monoblocco art1001e
      Cucina monoblocco art1001e...
      950.00
    • Cucina monoblocco art1001g
      Cucina monoblocco art1001g...
      1040.00
    • Cucina nuova
      Cucina nuova...
      1690.00
    • Cucina monoblocco completa
      Cucina monoblocco completa...
      1265.00
    • Ogo 7915020 hera bilancia elettronica bluetooth a analisi nutrizionale acciaio inossidabile grigio 22 x 15 x 2 cm
      Ogo 7915020 hera bilancia...
      28.85
    • Tegame per paella acciaio smaltato 50 cm paellera padella cucina 2 manici
      Tegame per paella acciaio smaltato...
      22.41
    • Techwood, tro-1350 - robot da cucina multifunzione con tritatutto
      Techwood, tro-1350 - robot da...
      26.80
    • Kenwood robot da cucina kenwood - impastatrice km096 cooking chef [km096]
      Kenwood robot da cucina kenwood -...
      778.99
    • Braun - coltello frullatore k1000
      Braun - coltello frullatore k1000...
      19.50
    • Magimix - robot da cucina compact 3200xl rosso premium - offerta
      Magimix - robot da cucina compact...
      283.00
    • Cucina monoblocco art
      Cucina monoblocco art...
      665.00
    • Ristrutturazione cucina appartamenti Roma e provincia
      Ristrutturazione cucina...
      4100.00
    • Cucina per bambole in legno
      Cucina per bambole in legno...
      34.00
    • Cucina nella valigia professionale
      Cucina nella valigia professionale...
      64.00
    • Ante cucina in pino massello
      Ante cucina in pino massello...
      11.00
    • Fornello da cucina con accessori
      Fornello da cucina con accessori...
      92.00
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Policarbonato online
  • Vimec
  • Immobiliare.it
  • Weber
  • Officine Locati
  • Onlywood
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 5 geo Roma
Scade il 31 Agosto 2017
€ 800.00
foto 3 geo Taranto
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 60.00
foto 3 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
€ 68.00
foto 1 geo Udine
Scade il 10 Maggio 2018
€ 180.00
foto 3 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 90.00
foto 2 geo Catania
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
97901
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok