Questo sito utlizza cookie! Leggi informativa privacy

Impianto Termico a Radiatori

News di Impianti
I radiatori, o termosifoni, sono la tipologia di terminale di riscaldamento più comune ed antica nei quali la trasmissione del calore avviene per convezione.
Impianto Termico a Radiatori
Ing. Vincenzo Granato
Ing. Vincenzo Granato

RadiatoriI radiatori, o termosifoni, costituiscono la tipologia di terminale di immissione del calore in ambiente più comune ed antica; la trasmissione del calore avviene in prevalenza per convezione, mettendo in movimento l’aria con la quale sono in contatto che, riscaldata, tende a salire verso l’alto rinnovando il contatto con il radiatore di aria più fredda.

Solo una piccola parte del calore viene immesso sottoforma di radiazione, elettromagnetica a bassa frequenza, il rapporto tra la quantità di calore immessa sottoforma di radiazione e quella immessa sottoforma di convezione, è tanto maggiore quanto minore è la temperatura dell’acqua in arrivo ai radiatori. Il comfort dei terminali a radiatori, generalmente allocati sotto le finestre, deriva principalmente dalla miscelazione dall’aria riscaldata dal radiatore e quella fredda in prossimità della superficie della finestra.


Radiatori, posa in opera e funzionamento


Tuttavia, non è trascurabile l’effetto di una minore temperatura del pavimento rispetto alle zone più alte dell’ambiente, che non collima con la curva ideale di temperatura per il comfort; quest’ultima, infatti, prevede che la temperatura delle zone più alte di un ambiente, in prossimità della testa, sia sempre di qualche in grado inferiore rispetto al pavimento; tale fatto può essere limitato con l’installazione dei termosifoni quanto più prossima al pavimento, con l'attenzione a non realizzare ostacoli per le faccende domestiche.

Il corretto funzionamento dei radiatori o termosifoni è, inoltre, correlato a fattori di posa in opera come: gli spazi da lasciare lateralmente nelle eventuali nicchie; la realizzazione dell’isolamento termico della parete retrostante e/o il rivestimento della stessa con materiale riflettente; evitare di allocare i radiatori e/o termosifoni in mobiletti copriradiatori o coprirli con tendaggi.

I moderni radiatori, secondo le attuali leggi in termini di contenimento della spesa energetica degli edifici, degli impianti di riscaldamento, sono sempre più orientati a lavorare a basse temperature, per ridurre i consumi energetici e l’immissione di sostanze inquinanti in ambiente con l’adozione di caldaie ecologiche e/o a condensazione. In ogni caso, mediamente il salto termico tra la mandata del’’acqua ai radiatori ed il ritorno è dell’ordine di circa 10 °C e le prestazioni sono correlate ad una corretta regolazione.

Le principali tipologie di radiatori sono: ad elementi componibili, a piastre ondulate o lamellari, a piastre lisce e decorativi con altre funzioni come i cosiddetti termoarredi; disponibili in una vasta gamma di misure, i moderni radiatori hanno come materiale di riferimento sostanzialmente l’alluminio che negli anni ha rapidamente sostituito la ghisa ed in misura minore l’acciaio.

Articolo: Impianto Termico a Radiatori
Valutazione: 2.67 / 6 basato su 6 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Commenta su Impianto Termico a Radiatori
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Impianto Termico a Radiatori che potrebbero interessarti
Fancoil al posto dei Radiatori

Fancoil al posto dei Radiatori

I fancoil a doppia batteria sono caratterizzati dalla presenza di due batterie indipendenti al loro interno, rispetto ai semplici fancoil con batteria singola.
Radiatori Ecosostenibili

Radiatori Ecosostenibili

Nuove tecnologie al servizio dell'ambiente mettono a disposizione per il riscaldamento delle abitazioni radiatori ecosostenibili, detti anche ecoradiatori.
Sfiato Tubazioni Termosifoni

Sfiato Tubazioni Termosifoni

Le bolle d'aria nelle tubazioni degli impianti di riscaldamento costitutiscono un problema diffuso, la presenza di bolle d'aria si manifesta in diversi modi.
Impianto termico centralizzato

Impianto termico centralizzato

L'impianto di riscaldamento centralizzato: come funziona? Perchè sceglierlo? Eccone illustrati funzionamento, vantaggi e svantaggi all'interno di uno stabile.
Manutenzione e accensione riscaldamento

Manutenzione e accensione riscaldamento

Per un corretto funzionamento dell'impianto, un buon rendimento dello stesso, con il conseguente contenimento della spesa energetica è importante la manutenzione.
IMMOBILIARE
prezzi impianti
costi impianti
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE








SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Radiatori 2000 radiatore/termosifone in alluminio
      Radiatori 2000...
      32.90
    • Impianto termico
      Impianto termico...
      45.00
    • Ladyfar detentore a squadra per
      Ladyfar detentore a squadra per...
      23.00
    • Ladyfar valvola per scaldasalviette
      Ladyfar valvola per scaldasalviette...
      23.00
    • Immergas caldaia a condensazione eolo
      Immergas caldaia a condensazione...
      1070.00
    • Klover termocamino frontale a legna
      Klover termocamino frontale a legna...
      2876.00
    • Edilkamin termocamino a legna h2oceano
      Edilkamin termocamino a legna...
      1965.00
    • Radiatori 2000 radiatore/termosifone in alluminio
      Radiatori 2000...
      42.63
    • Ladyfar valvola termostatizzabile per scaldasalviette
      Ladyfar valvola termostatizzabile...
      23.00
    • Radiatore alluminio pressofuso helyos h.800
      Radiatore alluminio pressofuso...
      9.60
    • Radiatori alluminio
      Radiatori alluminio...
      12.00
    • Radiatori 2000 radiatore/termosifone in alluminio
      Radiatori 2000...
      9.43

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE