Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Macramè

News di Fai da te
Il macramè è l'arte di annodare fili e cordoncini in trame ornamentali. La tecnica risale al XII secolo ed è di origine araba, fu poi adottata dai turchi-ottomani.
Macramè
Monica Resta

macramèIl macramè è l'arte di annodare fili e cordoncini in trame ornamentali.
La tecnica risale al XII secolo ed è di origine araba. Successivamente fu adottata dai turchi-ottomani.
Il suo nome deriva dalla parola araba Migramah (frangia).

Per lavorare a macramè si ha bisogno di un piano d'appoggio rigido e stabile con una imbottitura compatta dove poter appuntare i fili per gli intrecci.

Esiste una vasta gamma di filati utilizzabili per il macramè.

Possono avere diametri diversi purché siano ritorti e resistenti.


Per avviare un lavoro, se il lavoro si realizza su di un tessuto i fili si annoderanno sul tessuto e se invece è un lavoro di soltanto filato, si annoderanno i fili su di un filo teso orizzontalmente macramè: noditra due spilli chiamato filo porta nodi.

La lunghezza dei fili deve essere circa sette volte la lunghezza che si desidera raggiungere a lavoro terminato.

Cliccando sulle immagini qui di seguito potrete vedere graficamente le diverse annodature nel macramé.

Il nodo semplice macramè - punto semplice
il cordoncino orizzontale macramè - cordoncino semplice
il cordoncino obliquo macramè cordoncino obliquo
il nodo piatto (1)macramè nodo piatto     nodo piatto (2)macramè nodo piatto
la catena macramè catena semplice        la catena a due fili macramè catena doppia        la catena a tre fili macramè catena a tre fili
intreccio di nodi piatti macramè nodi piatti scambiati      il nodo ritorto macramè nodo ritorto         il nodo a pallino macramè nodo a pallino

porta vasi in macramèDi solito i fili necessari per realizzare un lavoro in macramè sono in numero pari.
I tessuti più validi per lavorare a macramè sono quelli in lino.

 Saranno necessarie alcune semplici attrezzature.
- Spilli;
- Uncinetti che vi serviranno per montare i fili sul portanodi;
- Forbici;
- Pettini per separare e allineare le frange;
- Piccoli fuselli o cartoncini per evitare che i fili si annodino durante la lavorazione;

Diversi manufatti decorativi per la casa possono essere fatti con questa tecnica. Un esempio sono i portavasi da appendere. Sono generalmente fatti soltanto di filato.

Nel ottocento erano molto aprezzati i corredi con delicati asciugamani di lino con frange finemente annodate.

Se desiderate realizzare qualche asciugamano con questo decoro, ricordate che le frange da lavorare dovranno essere precedentemente preparate.

Per fare delle salviette e degli asciugamni sarà necessario sfilare i due lati corti per poter realizzare la lavorazione a nodi.

I fili ottenuti dalla sfilatura normalmente non sono ritorti ne resistenti. Dovrete quindi dividere i fili in gruppi di almeno 6, preparare una bacinella con acqua e amido e inumidirvi le mani.

asciugamano in macramèPrendete i gruppetti di fili, con le mani inumidite con acqua ed amido, alla fine attorcigliateli.

A questo punto potrete iniziare il vostro lavoro.

Anche la vostra casa potrá essere arricchita con una preziosa tendina o un raffinato cuscino lavorato in macramè.

Articolo: Macramè
Valutazione: 4.11 / 6 basato su 38 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
Commenta su Macramè
Caratteri rimanenti
  • Oxana
    Domenica 29 Dicembre 2013, alle ore 21:04
    Mi piace.
    rispondi al commento
  • Maria
    Sabato 18 Maggio 2013, alle ore 07:53
    Sono ai primi nodi ma ho visto che sono spiegati molto semplici.
    rispondi al commento
  • Nanninella44
    Sabato 27 Aprile 2013, alle ore 19:45
    Grazie, questo articolo è molto interessante, perché ho appreso come dividere e mantenere insieme le trame del lino che vorrei intrecciare col macramé.
    So fare un po di macramé, ma vorrei approfondirlo meglio e sto cercando un passo passo di un pizzo non complesso.
    Ho fatto alcune cinte, braccialetti, gufetti, conosco i nodi, ma voglio fare qualcosa di più.
    Trovo questo sito molto interessante.
    Vi ringrazio per avermi risposto.
    rispondi al commento
  • Nanninella
    Sabato 27 Aprile 2013, alle ore 10:45
    Bello il macramè, molto bello questo motivo qua in alto, vorrei fare un asciugamano con la frangia a macramè, ma avrei bisogno di un passo passo, potreste darmi un'indicazione?
    Ho anche qualche libro ma vorrei qualcosa di specifico e più approfondito, sai se c'è qualcosa in rete?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.caiazzo Nanninella
      Sabato 27 Aprile 2013, alle ore 15:36
      Per Nanninella: Buongiorno, può trovare una serie di lezioni interessanti sul Macramè qui. Saluti
      rispondi al commento
  • Bruna Lecca
    Lunedì 10 Dicembre 2012, alle ore 22:21
    Vorrei saperne di più sui fili da usare.
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Macramè che potrebbero interessarti
Tie & Dye

Tie & Dye

La tecnica conosciuta comunemente con il nome di Tie & Dye è una tecnica di tinteggiatura che si realizza attraverso la creazione di nodi sui tessuti.
Come riconoscere i principali difetti del legno

Come riconoscere i principali difetti del legno

Riconoscere i principali difetti del legno permette di scegliere sempre materiale di prima qualità, oppure di intervenire per ripristinarne lo stato ottimale.
Recinzioni decorative per il giardino

Recinzioni decorative per il giardino

Recinzioni moderne e lavorate, per rendere fuori dal comune e originale, anche il più semplice dei giardini, senza rinunciare a privacy, funzionalità ed estetica.
Tecnica del Batik

Tecnica del Batik

Tra i diversi sistemi con cui si possono tingere e decorare i tessuti per l'arredamento, quella del batik rimane sempre una delle tecniche più affascinanti.
Pericolosità sismica di base

Pericolosità sismica di base

Le Norme Tecniche per le Costruzioni, per quanto attiene alle azioni sismiche sugli edifici, descrivono un approccio di tipo prestazionale per la progettazione.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Stendibiancheria filo spin
      Stendibiancheria filo spin...
      11.50
    • Whirlpool wth5244 nfm - frigorifero doppia porta, a+, 532 litri
      Whirlpool wth5244 nfm -...
      637.77
    • Ponte giulio piatto doccia filo
      Ponte giulio piatto doccia filo...
      224.00
    • Sanitari filo parete
      Sanitari filo parete...
      702.00
    • Giochi park fioriera modula 50 x 100 cm filo pavimento cod.652 b - giochipark -
      Giochi park fioriera modula 50 x...
      399.00
    • Apollo rb - tagliere per formaggi con filo taglia-formaggi
      Apollo rb - tagliere per formaggi...
      9.68
    • Vitra vaso a terra filo
      Vitra vaso a terra filo...
      76.00
    • Vitra bidet a terra filo
      Vitra bidet a terra filo...
      73.00
    • Gaggenau bmp 224 100 - forno microonde, 60 cm
      Gaggenau bmp 224 100 - forno...
      1.15
    • Dyson dc33c origin, aspirapolvere a traino
      Dyson dc33c origin, aspirapolvere...
      248.99
    • Ideal standard bidet a terra
      Ideal standard bidet a terra...
      143.00
    • Globo vaso grace a pavimento
      Globo vaso grace a pavimento...
      96.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Casa.it
  • Officine Locati
  • Geosec
  • Casa.it
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI