Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Applicazioni del compensato marino in edilizia

News di Progettazione
Il compensato marino è un particolare tipo di legno multistrato, utilizzato in ambito edilizio e nautico per la dua resistenza all'umidità e agli agenti esterni.
23 Marzo 2015 ore 11:59
Arch. Valentina Caiazzo

Cos'è il compensato marino


Il compensato marino è un tipo di legno multistrato rigido e leggero, molto resistente all'umidità, ideale da utilizzare dove è necessario abbattere la trasmissione delle vibrazioni.

La struttura è caratterizzata da una stratificazione elevata di piallacci nobili, in grado di rendere più stabile e uniforme, per quanto riguarda la resistenza, sia il piano che le principali direzioni della fibratura che lo compone.

serramenti in compensato marino di Turcato
Le specie più utilizzate per la produzione di compensato marino sono l’Okoumé, i Mogani africani come il Sipo e il Sapele e il  Teak.

L’Okoumé è tra le specie legnose più semplici  da lavorare, è caratterizzato da un colore rosato ed è un  legno molto leggero; i mogani su descritti hanno un naturale piacevole aspetto e spesso conservano un tipico odore naturale. ll Teak è invece utilizzato principalmente per arricchire e caratterizzare dal punto di vista estetico gli elementi realizzati. 

Per essere classificato come marino, un compensato deve avere determinate caratteristiche specifiche.
Innanzitutto il legno deve possedere  una  durabilità naturale e un’alta resistenza alle carie fungine, quegli  agenti biodegradanti  molto pericolosi, che incrinano le qualità del materiale anche una volta applicato.

La norma EN 350-2, con le classi da 1 a 5, riporta la classificazione della durabilità naturale dei principali tipi di legname utilizzato per il compensato.

A questo bisogna aggiungere che il compensato deve possedere una certa qualità di incollaggio, in modo tale da sopportare sostanziali variazioni di umidità, oltre alle sollecitazioni climatiche relative al suo contesto di messa in opera.

A questo proposito vengono impiegate delle resine a base di melamina e altri materiali, che hanno superato  numerosi controlli ed esperimenti in laboratorio, su provini appositi.


Tipologie di compensato marino


Sono facilmente reperibili in commercio pannelli di compensato marino rivestiti con tranciati decorativi o, in alternativa, caratterizzati da specifiche lavorazioni o filettature di diversi colori, per venire incontro alle esigenze estetiche di un design pregevole.

compensato marino di Compensati Toro
Sono inoltre disponibili pannelli composti da una struttura a sandwich, i cui inserti possono essere realizzati in forme e materiali differenti: in schiuma, poliuretano espanso, PVC, polistirene, etc. La scelta dei materiali è dettata dalle esigenze di isolamento acustico e/o termico.


Applicazioni del compensato marino


Nato per soddisfare le esigenze del settore nautico, il compensato marino con le sue diverse tipologie e caratteristiche, può essere spesso utilizzato per soddisfare esigenze anche del settore edile, sia per applicazioni interne che  esterne agli edifici.

Vasca da bagno in compensato marino Falper
Molto utile, ad esempio, se utilizzato per la realizzazione di elementi in condizioni di esercizio particolarmente difficili, come componenti strutturali o sistemi divisori nonché, in ambito prettamente nautico, per tamponamenti  e complementi, contro l’aggressività della salsedine.

E se l’incollaggio idoneo è del tipo resistente all’acqua e all’umidità, i pannelli di compensato marino possono essere facilmente utilizzati anche per mobili da bagno, tettoie esterne, saune o arredi per le Spa.
Tra le vari aziende, segnaliamo la Falper per la realizzazione di vasche in compensato marino.
Visti gli aspetti di resistenza, inoltre,  alcune essenze utilizzate sono particolarmente performanti se utilizzate per infissi e serramenti e come base per sistemi oscuranti esterni, come quelli proposti da Turcato.


Il compensato marino e l'edilizia


posa compensato marino su schiuma espansaUn largo impiego del compensato marino è il suo utilizzo insieme ad altri prodotti per definire dei pacchetti di copertura di edifici, i quali devono avere caratteristiche di resistenza, di isolamento termico e acustico. 

Le caratteristiche descritte dei pannelli di compensato marino e la certificazione per essi di non  emissione di sostanze tossiche, regolamentata dalle norme, ne permette la possibilità di utilizzo negli edifici per la realizzazione di pavimenti, coperture, divisori infissi e altro.

Le immagini fotografiche rappresentano il caso di un edificio in tufo ristrutturato nel quale è stata rifatta la copertura in acciaio utilizzando delle lamiere grecate, incastrate tra loro e bullonate alla struttura in acciaio.
prima della posa del compensato marino I problemi che possono essere generati da una copertura del genere sono legati alla scarsa capacità di isolamento termico e acustico; quest’ultima si evidenzia naturalmente in presenza di forti piogge.

Pur non realizzando dei pacchetti particolarmente spessi, è possibile coprire la struttura con il compensato marino che offre la leggerezza e la flessibilità necessarie per realizzare facilmente le rifiniture in prossimità delle aperture del tetto verso l’alto.

Inoltre, è possibile completare la copertura posando sul compensato marino uno strato di isolante.

dopo posa compensato marinoAl di sopra di questo strato può essere posata, come protezione finale,  la classica guaina bituminosa; in alternativa, la guaina può essere messa in opera direttamente sul compensato.

In entrambi i casi l’utilizzo della guaina permette di coprire con certezza ogni tipo fi fessura,  escludendo qualsiasi possibilità di infiltrazione d'acqua.

Articolo: Compensato marino
Valutazione: 4.73 / 6 basato su 11 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 3
Commenta su Compensato marino
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Compensato marino che potrebbero interessarti
Tutto sul legno multistrato

Tutto sul legno multistrato

Il legno multistrato: cos'è, quando si usa, la differenzia con il compensato e gli altri semilavorati. Ecco un po' di notizie utili per gli amanti del fai da te!...
Materiali di legno utilizzati per i mobili

Materiali di legno utilizzati per i mobili

Conoscere i materiali che solitamente vengono utilizzati nel settore del mobile, consente di poter valutare la consistenza di un oggetto prima del suo acquisto.
Scelta e acquisto del legno

Scelta e acquisto del legno

Le caratteristiche del legno scelto per le realizzazioni fai da te può influenzare in modo positivo o negativo il risultato finale: ecco come fare la scelta giusta.
Materiali per mobili

Materiali per mobili

Conoscere i vari materiali con cui è costruito un mobile.
Sedute in Plywood

Sedute in Plywood

Ovvero, compensato o multistrato, uno dei materiali piu' camaleontici, in grado ormai di conciliare tradizione e tecnologia.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Nautica baro / termometro marino barigo mm 180
      Nautica baro / termometro marino...
      348.47
    • Einhell fresatrice lamellare bt-bj 900
      Einhell fresatrice lamellare bt-bj...
      62.90
    • Compensato in fogli
      Compensato in fogli...
      3.00
    • Moduli bassorilievo
      Moduli bassorilievo...
      540.00
    • Shg oxydator d
      Shg oxydator d...
      35.00
    • Foscarini birdie tavolo h 49 cm on/off
      Foscarini birdie tavolo h 49 cm...
      210.00
    • Pannelli per blindati
      Pannelli per blindati...
      200.00
    • Cabine armadio
      Cabine armadio...
      350.00
    • Scalibor - collare (grande)
      Scalibor - collare (grande)...
      16.90
    • Cofanetto in legno portagioie decorato
      Cofanetto in legno portagioie...
      12.00
    • Domoclip dom255 piastra grill 8
      Domoclip dom255 piastra grill 8...
      69.90
    • Mobiletto a serrandina
      Mobiletto a serrandina...
      150.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Casa.it
  • Casa.it
  • Faidatebook
  • Geosec
  • Officine Locati
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI