Ventilazione Tetto

NEWS DI Progettazione03 Luglio 2012 ore 10:15
Per migliorare la ventilazione del tetto e la salubrità del sistema di copertura, esistono dei sistemi di applicazione che agiscono sia sottomanto che sottotegola.

Sistema tetto e funzioni



Perché un tetto sia ottimale, non deve soltanto essere funzionale dal punto di vista protettivo. Anche se sicuramente è la parte più sollecitata ai fattori ambientali come l'escursione termica e le intemperie e la sua funzione principale è la separazione dell'ambiente esterno da quello interno, il sistema tetto deve anche garantire, nel contempo, un'idonea circolazione d'aria, per il mantenimento del massimo comfort per chi vi abita.

Una buona ventilazione del tetto, unita ad una progettazione ottimale delle coperture, è fondamentale soprattutto in situazioni dove sottotetti e vani di questo genere sono sempre più preziosi e sfruttati anche come abitazioni. Le prestazioni termiche in questo caso acquistano un ruolo fondamentale, anche considerando gli eventuali vantaggi in termini di risparmio energetico.

Ventilazione Tetto



Un tetto ventilato può definirsi tale quando si crea uno spazio idoneo tra il manto isolante e quello di copertura, che permetta il flusso di aria.
I tetti ventilati sono regolati e certificati dalla norma UNI 9460/2008, che definisce, per le soluzioni costruttive, i criteri di progettazione, esecuzione e manutenzione delle coperture discontinue in cui l'elemento di tenuta è costituito da tegole di laterizio o calcestruzzo.

Questa tipologia di tetti, che favorisce lo smaltimento dell'acqua e il ricircolo d'aria dal colmo alla gronda grazie alla ventilazione, si divide essenzialmente in due gruppi.
Quando questa avviene sottotegola, viene definita Microventilazione, mentre quando avviene sottomanto, allora viene chiamata Macroventilazione. In entrambi i casi un tetto ventilato consente di ridurre il surriscaldamento dei materiali costruttivi, migliorando e prolungando spesso anche la vita dei materiali stessi.

Tetto micro ventilato



Quando si parla di tetto micro ventilato, si intende una struttura in cui l'aria sia in grado di circolare fra tegole e coppi, in modo da permettere lo smaltimento dell'eventuale umidità, evitandone il ristagno. Generalmente questo genere di problema si verifica a causa della struttura dei prodotti utilizzati, che possono essere porosi, o inclini ad infiltrazioni sul lungo periodo. L'operazione di micro ventilare sotto tegola permette di diminuire anche lo shock termico che si va a creare tra interno ed esterno, per le diverse temperature. Per avere tetti micro ventilati in modo idoneo, normalmente si applica una serie di listelli di legno sotto le tegole, posati in modo non uniforme.

Tetto macro ventilato



Un tetto macro ventilato invece, ha una ventilazione attivata sottomanto: ovvero nella parte compresa tra le tegole e lo strato isolante posto inferiormente. La macroventilazione è fondamentale durante la stagione estiva, dove, a causa del calore dei raggi solari, l'aria sotto le tegole si riscalda e sale verso l'alto, uscendo poi all'aperto e richiamando aria più fresca dalle varie aperture, che devono risultare libere.

Mentre durante la stagione invernale, la macro ventilazione diventa a tutti gli effetti un'intercapedine che mantiene nel tempo anche lo strato isolante, arieggiandolo quanto serve.
Anche in questo caso per avere un'idonea macroventilazione si ricorre all'uso di listelli sempre in legno, che questa volta vanno posizionati doppi, oppure si utilizzano dei pannelli isolanti appositamente sagomati.

Nella macroventilazione l'aria e il suo movimento è proporzionale a diversi fattori: come pendenze delle falde, temperatura dell'aria esterna e anche spessore della stessa intercapedine.

Realizzare tetto ventilato



La realizzazione di un tetto ventilato non implica necessariamente una nuova costruzione. Anche in fase di ristrutturazione si può procedere alla posa di pannelli idonei per la ventilazione. Generalmente queste strutture, in acciaio inox o accoppiat con polistirolo, come quelle proposte da BrianzaPlastica, vengono posate partendo dalla gronda e andando verso il colmo. I giunti è bene che siano sfalsati e che gli sfridi di ogni pannello finale siano l'inizio per i successivi.

In commercio esistono anche dei sistemi brevettati che facilitano, con le loro strutture, la posa e la realizzazione di un tetto ventilato. In alcuni casi, oltre a pannelli e sistemi di aggancio, vengono proposte anche soluzioni per utilizzare elementi prefabbricati, da montare in opera, senza addirittura bisogno di personale specializzato. Ad esempio con AERcoppo, la ventilazione e la relativa camera viene realizzata con distanziatori appositi, chiamati generalmente piedini, che devono essere posizionati sul retro di ogni coppo di canale.

In questo modo, qualora avvenga tutto in faidate, non risultano nemmeno problemi di possibili forature della guaina impermeabilizzante o del materiale isolante utilizzato per la realizzazione del tetto.

Il piedino, infatti, realizzato in polipropilene copolimero stabilizzato ai raggi U.V.A., è munito di staffa per il bloccaggio di tutti i coppi canali, e di dentelli antiscivolo. Si forma così, fra i coppi di canale, una struttura che garantisce la resistenza a venti molto forti e anche alle vibrazioni.

riproduzione riservata
Articolo: Ventilazione Tetto
Valutazione: 5.56 / 6 basato su 9 voti.

Ventilazione Tetto: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Giovanni
    Giovanni
    Sabato 25 Agosto 2012, alle ore 12:09
    Vorrei sapere qualcosa di più sui piedini sistema aggancio, dove trovarli e il costo.
    rispondi al commento
    • Arch.caiazzo
      Arch.caiazzo Giovanni
      Lunedì 27 Agosto 2012, alle ore 16:28
      Per Giovanni: Buongiorno Giovanni, come accennato nell'articolo, trova molti riferimenti e descrizioni sull'utilizzo e la funzionalità dei distanziatori - piedini, sul sito di http://www.aercoppo.it/il-piedino-aercoppo.html. Per quanto riguarda il costo, difficile determinarlo senza un computo metrico estimativo degli elementi che andranno utilizzati nello specifico. Ma, sempre nel sito, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Ventilazione Tetto che potrebbero interessarti
Microventilazione nel tetto

Microventilazione nel tetto

Tetti e coperture - Lo sbalzo di temperatura tra l'intradosso e l'estradosso di un tetto in tegole è dannoso per la copertura stessa, per questo è necessaria la microventilazione.
Tetto a risparmio energetico

Tetto a risparmio energetico

Ristrutturazione - Pannelli isolanti e tegole fotovoltaiche permettono di coprire il fabbisogno di energia elettrica e ridurre le spese di riscaldamento.
Soluzioni per coperture anche di grandi luci

Soluzioni per coperture anche di grandi luci

Tetti e coperture - La copertura di un edificio è uno schermo a protezione dalla pioggia, neve e altri eventi atmosferici. Analizziamo i sistemi di copertura anche per grandi luci.

Ventilazione del tetto con i coppi

Tetti e coperture - La ventilazione del tetto è un'ottima soluzione riguardo il problema della dissipazione del calore, ecco alcune considerazioni sull'uso del sistema con i coppi.

Schermi e Membrane Traspiranti

Isolamento termico - Riuniscono in piccoli spessori alte prestazioni tecnologiche, perfette per involucri di edifici che ambiscono a raggiungere i requisiti dell'Agenzia CasaClima.

Tetti funzionali

Ristrutturazione - Il tetto subisce vari problemi, dalle dispersioni termiche all?attacco di insetti e volatili, ma con le soluzioni tecnologiche in commercio, è facile porvi rimedio.

Come isolare con il tetto ventilato

Tetti e coperture - Il tetto ventilato è un accorgimento progettuale perfetto per garantire, con la realizzazione di una intercapedine, l'isolamento termico degli ambienti interni.

Infissi esterni come sigillarli

Infissi Esterni - L'importanza della sigillatura degli infissi esterni per preservare gli ambienti interni da rumori,infiltrazioni e dispersioni senza trascurare la microventilazione.

Copertura in ardesia ceramica

Tetti e coperture - Nel campo dei rivestimenti si stanno facendo sempre più strada le nuove tecnologie, le tegole in ardesia ceramica sono una di queste: ecco qualche notizia in più.
REGISTRATI COME UTENTE
294.399 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tegole di vetro
    Tegole di vetro...
    16.00
  • Isolamento
    Isolamento...
    29.00
  • Finte tegole
    Finte tegole...
    85.00
  • Caravan box base
    Caravan box base...
    3260.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Pensiline.net
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.