Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Usucapione, parti comuni e processo

Si può chiedere l'accertamento dell'usucapione o la si può eccepire. La differenza è notevole in relazione alle parti che processuali.
12 Settembre 2012 ore 14:45 - NEWS Parti comuni
parti comuni , diffamazione , beni comuni , litisconsorzio

Nel corso di un processo un condomino convenuto in giudizio da un suo vicino eccepisce l'usucapione delle parti comuni di un edificio in condominio : il giudice deve disporre l'integrazione del contraddittorio a tutti i condomini?

Si badi il termine eccezione non è casuale.

UsucapioneÈ proprio intorno alla qualificazione della richiesta della parte processuale che il giudice deve decidere se integrare, o meno il contraddittorio.

Detto diversamente: se il convenuto eccepisce l'usucapione o ne chiede l'accertamento la situazione muta radicalmente; insomma tutto ruota attorno alla distinzione tra eccezione riconvenzionale e domanda rinconvenzionale.


In tal senso, in una recente sentenza, la Corte di Cassazione ha avuto modo di precisare che deve sottolinearsi, conformemente all'orientamento consolidato della giurisprudenza di questa Corte, che l'eccezione riconvenzionale si differenzia dalla domanda riconvenzionale in quanto,
con essa, il convenuto oppone a quello dell'attore un proprio diritto al solo fine di far respingere la sua pretesa, mentre con la domanda riconvenzionale mira ad ottenere, attraverso la decisione, l'utilità pratica attinente al diritto fatto valere (Cass. n. 4233 del 2012; Cass. n. 16314 del 2007; Cass. n. 22341 del 206).

Con riferimento al tema che qui interessa, si è altresì precisato che il giudice, nell'esercizio del suo potere-dovere di controllare d'ufficio il rispetto del principio del contraddittorio nei casi di litisconsorzio necessario, deve prendere in considerazione esclusivamente le domande proposte dalle parti e non anche le eventuali eccezioni, ancorché riconvenzionali (Cass. n. 26422 del 2008).

Usucapione2L'applicazione di tali principi comporta che, nel caso in esame, l'eccezione di usucapione sollevata dal condomino convenuto si risolveva nella richiesta di un accertamento che, essendo svolto soltanto incidenter tantum, era destinato ad esplicare efficacia soltanto tra le parti senza estendersi anche altri condomini , che, pertanto, non potendo essere pregiudicati, non dovevano necessariamente partecipare al giudizio
(Cass. 3 settembre 2012, n. 14765).

Traducendo dal legalese all'italiano:
se il condomino eccepisce l'avvenuta usucapione, vuol dire la dà per scontata ai soli fini di quel processo sicché il giudice che aderisce a quella tesi lo fa solamente ai fini di quella controversia.

Se, invece, il condomino domanda che sia accertata l'avvenuta usucapione, la sua domanda è tesa a modificare una situazione di diritto ed alla causa devono partecipare tutti gli interessati.

Se lo state pensando non abbiate paura a dirlo: che strane alchimie giuridiche!


riproduzione riservata
Articolo: Usucapione, parti comuni e processo
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 3 voti.

Usucapione, parti comuni e processo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
320.209 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Usucapione, parti comuni e processo che potrebbero interessarti


Bonus ristrutturazioni al proprietario unico di edificio per lavori su parti comuni

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Detrazioni fiscali a favore dell'unico proprietario di un edificio per i lavori di ristrutturazione eseguiti sulle parti comuni delle varie unità immobiliari.

Vendita dell'appartamento ma non dei beni comuni

Condominio - Un condomino possiede un appartamento ed un locale che usa come magazzino. Egli decide di vendere l'appartamento e si riserva la proprietà del magazzino.

Perchà© l'art. 1102 c.c. si applica anche al condominio?

Condominio - In questo blog ci occupiamo spesso di sentenze che affrontano il tema dell?uso dei beni condominiali

Il condominio può trasformarsi in comunione?

Condominio - La comunione,il condominio negli edifici e la possibilità che un bene in condominio divenga bene in comunione: i riflessi sulla sua cessione.

Supercondominio

Amministratore di condominio - Il Supercondominio è un'entità che sussiste quando ci sono edifici collegati con parti in comune. Vediamo insieme quali sono le sue caratteristiche, doveri e potenzialità.

Beni comuni non censibili

Proprietà - I beni comuni non censibili rappresentano una proprietà indivisa che non produce reddito, comune sì a tutti i condomini, ma senza che questi ne siano proprietari.

L'inquilino, il condominio ed i danni

Condominio - L'inquilino di un un'unità immobiliare in condominio può essere risarcito dal proprietario anche se i danni provengono da parti comuni.

Torna la solidarietà condominiale? Sembra di si!

Ripartizione spese - Torna la solidarietà tra condomini per le spese comuni? A leggere la sentenza n. 1133 resa dal Tribunale di Bari lo scorso 30 marzo parrebbe proprio di si.

Assemblea condominiale e gestione delle cose comuni

Condominio - L?assemblea è l?organo del condominio avente la funzione di gestione e conservazione delle cose comuni.In sostanza spetta all?assemblea, anche per
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gabrielefranzò
Salve, sono nuovo del forum e spero in un vostro aiuto. Il discorso riguarda l'ecobonus, abitiamo in una casa su due piani dove sotto, diciamo così, abitiamo noi e sopra i...
gabrielefranzò 21 Ottobre 2020 ore 07:44 4
Img mellino
Sono il proprietario di un'edificio costituito da due unità immobiliari (una a piano terra e una al primo piano) distintamente accatastate e funzionalmente indipendenti e...
mellino 30 Settembre 2020 ore 14:55 5
Img carlocorneo
Buongiorno, mi chiedevo se per mantenere un'area condominiale privata e non gravata da uso pubblico aperta e a disposizione della collettività, è necessario che...
carlocorneo 23 Luglio 2020 ore 19:30 5
Img simoneagostini
Buongiorno, vorrei gentilmente un parere relativo ad un intervento di demolizione e successiva ricostruzione (senza modifiche della volumetria) di un condominio sito in zona...
simoneagostini 01 Luglio 2020 ore 00:01 6
Img trucris
Buongiorno, nel locale delle pompe (parti comuni) che si trova interrato dove ci sono i garage, c'è una perdita d'acqua che viene dal soffitto in corrispondenza del...
trucris 20 Dicembre 2019 ore 12:27 2