Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Termografia, parte 2

NEWS Impianti19 Settembre 2011 ore 13:15
In Germania, ad Amburgo, a Settembre 2011 una conference tematica specialistica sulla termografia detterà le linee guida per uno standard europeo in materia.

Termografia


La termografia (si veda anche il precedente articolo in merito) permette di effettuare un'analisi non distruttiva di edifici, parti di edifici ed impianti, grazie alla quale le fotografie termografiche dell'oggetto esaminato permettono di ottenere una rappresentazione bidimensionale con colori e relative intensita' proporzionali alle temperature superficiali degli oggetti.

telecameraL'utilizzo delle telecamere termografiche da parte di personale specializzato permette di valutare in maniera più accurata i risultati raccolti, perché una buona lettura è legata al corretto settaggio dei parametri della telecamera termografica e alla capacità di escludere dalla analisi le foto associate a dati falsati e prodotti da gradienti termici casuali o da fenomeni di riflessione passiva del calore.

L'affidabilità, e con essa i costi, delle telecamere termografiche è proporzionale alla loro complessità di utilizzo, legata ai parametri che devono essere settati per effettuare accurate analisi che possono essere in grado di discriminare differenze di temperatura anche dell'ordine del centesimo di grado centigrado.


Applicazioni della termografia



Le competenze in termini di utilizzo delle tecniche di termografia e delle relative telecamere sono certificate da enti internazionali che definiscono diversi livelli di competenze per i tecnici termografici correlati al tipo di analisi da effettuare.

Oltre, infatti, alle applicazioni civili della termografia, che ruotano intorno al contenimento della spesa energetica degli edifici e quindi alla minimizzazione delle dispersioni, è possibile utilizzare le stesse tecniche per valutare le prestazioni e l'efficienza degli impianti tecnologici, in generale, sia nel settore civile che in quello industriale.

Anche per gli impianti elettrici, con la termografia è possibile valutare il riscaldamento eccessivo di cavi, componenti e quadri elettrici.

Termografia impiantiI parametri caratterizzanti di una telecamera termografica sono la risoluzione espressa in pixel (come le comuni digital still camera), la sensibilità termica ossia la minima variazione di temperatura apprezzabile, l'intervallo delle frequenze nel quale riesce ad effettuare le foto ad infrarossi, la profondità delle immagini ed il range di temperatura che generalmente va da 0°C a diverse centinaia di gradi centigradi.

Con l'avanzare delle tecnologie ed il ridursi dei costi, così come è accaduto per altri servizi tecnici e commerciali, anche per le analisi termografiche si auspica una standardizzazione delle tecniche nel nostro Paese e l'obbligatorietà delle stesse.

Quanto descritto in realtà è già in vigore in molti stati europei e nel settori industriali che lavorano con processi ad elevate temperature, o semplicemente per impianti elettrici particolarmente grandi con quadri di controllo che richiedono un monitoraggio pressoché continuo.

amburgoIn Europa in termini di termografia i Paesi settentrionali sono più di un passo in avanti rispetto agli altri: infatti, ad Amburgo in Germania a Settembre 2011 ci sarà un congresso dei tecnici termografici europei nel quale tra i punti di discussione ci sarà la standardizzazione a livello europeo delle tecniche e delle procedure da adottare.

In Italia, negli ultimi anni con l'attuazione di criteri sempre più severi per il contenimento della spesa energetica degli edifici, la tecnica della termografia è stata utilizzata in diverse controversie legali, aventi in comune l'esigenza di verificare la veridicità o meno di certificazioni energetiche relative ad edifici sui cui valori commerciali le stesse certificazioni hanno avuto un peso significativo.

riproduzione riservata
Articolo: Termografia, parte 2
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Termografia, parte 2: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
314.466 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Analisi termografica Latina
    Analisi termografica latina...
    400.00
  • Kit garage isolante basculante
    Kit garage isolante basculante...
    53.68
  • Elettrovalvola 24 V 1" M a filo Claber
    Elettrovalvola 24 v 1" m a...
    24.90
  • Copriletto oran
    Copriletto oran...
    124.00
  • Stazione di saldatura a stagno
    Stazione di saldatura a stagno...
    28.99
  • Termostato per radiatore digitale
    Termostato per radiatore digitale...
    33.99
Notizie che trattano Termografia, parte 2 che potrebbero interessarti


Termografia, parte 1

Impianti - La Termografia è una foto ad infrarossi di oggetti e manufatti che ne descrive le caratteristiche termiche e ne individua i punti di dispersioni di calore.

Termografia ad infrarossi

Isolamento termico - La termografia ad infrarossi è un metodo non invasivo di indagine sugli edifici per individuare dispersioni, ponti termici, umidità, lesioni o distacco di intonaco.

Termografia all'infrarosso

Ristrutturazione - La termografia all'infrarosso consente controlli non invasivi e rilevazioni delle discontinuità e dei difetti presenti su una superficie muraria, anche storica.

Per un buon isolamento termico: umidità, dispersioni e termografia

Isolamento termico - La presenza e le prestazioni dell'isolamento termico di un edificio possono essere verificate grazie alla termografia, tecnica sempre più diffusa di recente

Termocamere ad infrarossi: identificare le dispersioni termiche

Impianti di riscaldamento - L'impiego di termocamere a raggi infrarossi permette di avere immagini che identificano i punti di maggiore dispersione termica di un involucro edilizio

Nuove regole certificazione energetica

Normative - Con il Decreto Rinnovabili sono stati introdotti due nuovi commi al D. Lgs 192/05 che mutano le disposizioni sulla certificazione energetica.

Correzione ponti termici, come individuarli e come intervenire

Isolamento termico - Il ponte termico si verifica abitualmente nelle strutture realizzate con differenti materiali. Infatti nei punti di giuntura si crea dispersione termica e condensa.

Certificazione energetica per immobili in locazione

Leggi e Normative Tecniche - Dal primo luglio 2010 è diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.

Termocamere

Arredamento - Un involucro edilizio deve essere capace di gestire lo scambio di flussi energetici con l'ambiente per determinare un corretto microclima interno e garantire
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img roykatia
Qualcuno mi aiuti!!!Devo vendere casa tramite mediatore, dai controlli fatti il garage non è accatastato.Ora il mediatore mi chiede per l'accatastamento 1500 euro e...
roykatia 23 Aprile 2015 ore 22:03 4
Img fra1978
Devo spostare un calorifero su una parete adiacente con sostituzione dell'elemento stesso ma garantendo lo stesso apporto calorico quindi senza rilascio di nuova certificazione...
fra1978 13 Ottobre 2014 ore 15:07 1
Img carola54
Buongiorno,devo affittare un negozio di mia proprietà e non ho la certificazione energetica ma solo una dichiarazione di conformità dell'impianto.Sapete dirmi se...
carola54 11 Aprile 2014 ore 16:59 1
Img bissa40
Ieri è stata effettuata la termografia della stanza al 2° piano, scarsamente coibentata.Da un primo esame, tetto a parte, occorre coibentare tre pareti e sostituire la...
bissa40 11 Marzo 2015 ore 16:30 4
Img dr_capins
Volevo chiedere una cortesia a chi è in grado di darmi questo dato:Dal mio A.P.E. risulta un EPi Invol di 102, vivo a Perugia (zona climatica E) ed ho un'abitazione di...
dr_capins 11 Febbraio 2015 ore 16:10 3