Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Pagamento della TARI per i proprietari di una seconda casa

Se siamo proprietari di una seconda casa ma questa non è abitata nemmeno da terzi, è ugualmente necessario il pagamento della TARI, la tassa sui rifiuti urbani?
18 Luglio 2017 ore 16:35 - Fisco casa
tari seconda casa , pagamento tari , news

TARI e seconda casa non abitata


Una delle tante tasse che gli italiani sono tenuti a pagare è la TARI, acronimo di TAssa RIfiuti, l'imposta comunale istituita con la Legge di Stabilità 2014 in sostituzione della vecchia TARES. A pagare la TARI sono coloro che a qualsiasi titolo possiedono locali o spazi aperti suscettibili alla produzione di rifiuti urbani. Dunque, parliamo sia di esercizi commerciali, sia di spazi a uso abitativo.

La somma viene versata al Comune di appartenenza dagli inquilini, indipendentemente se questi siano proprietari degli spazi o soltanto affittuari.
Ed è lo stesso Comune a stabilire l'aliquota per l'anno corrente, tenendo conto del limite massimo previsto dalla legge di riferimento.
Ciò detto, uno degli interrogativi più frequenti dei contribuenti riguarda il pagamento della suddetta tassa nel caso in cui si possieda una seconda casa e questa non sia regolarmente abitata.

Tari seconda casa sfitta
Se, infatti, il presupposto di partenza è il fatto che la TARI sia una tassa sui rifiuti, nel momento in cui un locale è disabitato chi mai potrebbe produrre tali rifiuti? Sia la Cassazione sia il MEF hanno più volte affrontato la questione per cercare di far chiarezza sul punto.

In effetti, se la seconda casa non è abitata la TARI non è dovuta, ma solo attenendosi ad alcune condizioni.

La casa è disabitata? Il proprietario è tenuto a dimostrarlo. Non basta avere la residenza in un altro fabbricato, né avere il locale sfitto: è importante dimostrare che non sussistano le condizioni per abitare in quella casa, nemmeno per pochi giorni durante il corso dell'anno.

La casa dovrà dunque essere mancante di arredamento e non avere attivati i servizi di erogazione dell'energia elettrica, del gas e dell'acqua.
Dunque, niente arredo, nessuna utenza.

riproduzione riservata
Articolo: Tari seconda casa non abitata
Valutazione: 4.71 / 6 basato su 7 voti.

Tari seconda casa non abitata: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Tari seconda casa non abitata che potrebbero interessarti

Rinvio Tari 2020 per emergenza Covid-19

Fisco casa - Per aiutare le famiglie in difficoltà economica causata dal lockdown per Coronavirus, molti Comuni d'Italia hanno rinviato il pagamento della Tassa sui rifiuti.

Tari maggiorata per errore: i consumatori chiedono il rimborso

Fisco casa - La Tari, tassa sui rifiuti urbani, in alcuni Comuni italiani sarebbe stata pagata addirittura il doppio a causa di un errore di calcolo della sua quota variabile

Tari ridotta al 50% se la raccolta rifiuti non funziona

Fisco casa - L'importo della Tari può essere ridotto se il servizio di smaltimento dei rifiuti non viene eseguito correttamente. Vediamo quanto affermato dalla CTP di Roma.


Imu e Tari: esenzioni per gli immobili oggetto di rigenerazione urbana

Fisco casa - Presentato ddl concernente la rigenerazione urbana. In piano l'esenzione dal pagamento dell'Imu e della Tari per gli immobili inutilizzati che saranno risanati.

TARI: le scadenze per il pagamento della tassa rifiuti

Fisco casa - Cambiano da comune a comune le scadenze di pagamento per la TARI del 2015, la tassa sui rifiuti che dal 1 gennaio 2014 ha sostituito TARSU, TARES, TIA1 E TIA2.

Imu e Tari: possibile proroga dei tributi locali per Covid-19

Fisco casa - Imu e Tari: si ipotizza una sospensione dei termini di pagamento delle imposte sulla casa. Vediamo il piano messo a punto dal Governo con il sostegno della CdP.

Tassa rifiuti: riduzione ed esenzione Tari

Fisco casa - La Tari, la nuova tassa rifiuti nata con la IUC, che ha sostituito la Tarsu e la Tares non deve essere pagata sempre. Ecco i casi di riduzione ed esenzione.

Pignoramento del conto corrente per chi non paga Imu e Tari

Fisco casa - Se passa un emendamento alla Legge di Bilancio 2020, i contribuenti potrebbero vedersi bloccati conti correnti per IMU e TARI non pagate. Ed è subito polemica.

Pace fiscale per i tributi comunali: ecco di cosa si tratta

Fisco casa - Non solo multe e bollo auto potranno beneficiare della pace fiscale; il condono è consentito anche per quei tributi comunali sulla casa come IMU, TASI e TARI.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img arkyarky
Sono proprietario di un locale commerciale.Esso è diviso in catasto in due unità, una come categoria C/1 dove attualmente esiste un'attività commerciale,...
arkyarky 27 Luglio 2015 ore 11:32 1