Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Tappeti e arredamento

Eleganti, pratici, colorati e funzionali. I tappeti possono avere diverse qualità, prima fra tutte quella di impreziosire e variare lo stile d'arredo della casa.
- NEWS Arredamento
tappeto , arredamento , materiale , dimensione
Barra Preventivi Online

I tappeti all'interno della casa non sono soltanto un elemento di pregio o dall'alto valore estetico. Inserire dei tappeti all'interno degli ambienti e nell'economia dell'arredamento significa anche avere a disposizione un mezzo per creare interessanti contrasti di linee e di colori, riempire gli spazi vuoti o arricchire ed equilibrare lo stile d'arredo già esistente. I tappeti vanno infatti abbinati ai mobili, ai pavimenti, ai complementi d'arredo e alla tipologia degli ambienti secondo dei criteri ben precisi.

Tipologia e materiali del tappeto


Esistono diverse tipologie di tappeti, in base alla tecnica in cui sono stati realizzati. Anche i materiali sono diversi, adatti ad ogni tipo di esigenza ed ambiente. Il tipo di tappeto più pregiato è senza dubbio quello annodato a mano. Si tratta di un tappeto molto elaborato, che presenta un numero di nodi variabili. Più nodi sono presenti e più è alto il valore del tappeto.
Tappeto con motivo floreale
È realizzato principalmente con materiali come lana, cotone e seta mentre le aree di provenienza sono generalmente India, Iran, Pakistan e Turchia. Il tappeto taftato a mano viene invece realizzato su una base di tela, su cui, attraverso una specie di pistola, vengono aggiunti ciuffi del vello del tappeto.

Per realizzare questo tipo di tappeto vengono impiegati materiali come lana, seta ma anche acrilico ed altre fibre sintetiche. I Paesi di provenienza sono Cina e India.

Meno pregiati ma molto resistenti, sono invece i tappeti realizzati a macchina. Per questi tappeti vengono impiegate soprattutto fibre sintetiche ma a volte anche lana e seta. Sono solitamente disponibili in molti colori e fantasie e provengono dalla Turchia e dall'Egitto ma anche da alcuni Paesi europei. Per i tappeti da esterno, sono da segnalare quelli in bamboo.
Tappeti sintetici
Sono infatti molto resistenti all'usura e agli agenti esterni. Il bamboo è inoltre eco compatibile e completamente biodegradabile. Questo tipo di tappeto, per le sue caratteristiche, è adatto anche ad altri ambienti della casa come bagno e cucina.

Per quanto riguarda i materiali, in genere le fibre naturali riescono a migliorare il clima dell'ambiente in quanto assorbono l'umidità in eccesso e la restituiscono quando il clima diventa troppo secco. Le fibre sintetiche invece garantiscono un'alta resistenza agli urti e agli agenti atmosferici, oltre che praticità di pulizia e manutenzione.

Tappeti e arredamento

Al contrario di molti altri elementi d'arredo, il tappeto non deve necessariamente essere in accordo con le forme ed i colori del resto della stanza. Il tappeto si rivela così un elemento molto versatile per arricchire l'ambiente ed accrescerne la bellezza.
Tappeto dai colori tenui
Tappeti con importanti motivi floreali possono infatti essere abbinati tranquillamente ad interni dallo stile molto essenziale e lineare, in modo da spezzarne l'essenzialità. Allo stesso modo, i tappeti che presentano dei disegni di tipo geometrico possono essere abbinati ad un arredamento dai decori molto elaborati, consentendo così di alleggerire molto lo stile generale.

Nel caso in cui invece siano presenti più tappeti nella stessa stanza, bisognerà evitare di accostare lo stesso tipo di decorazione, da non creare così un effetto troppo pesante in caso di decorazioni floreali oppure troppo lineare nel caso di decorazioni geometriche. Un discorso molto simile vale anche per i colori.
Tappeto con motivi geometrici
All'interno di ambienti che presentano arredi dai toni sgargianti, è possibile inserire tappeti dai colori neutri e viceversa, sempre per riequilibrare i toni dell'arredo. Ma l'abbinamento cromatico dei tappeti va fatto soprattutto rispetto alle pavimentazioni.

Infatti, il tappeto va scelto in modo da farlo risaltare sul pavimento. Per un pavimento dai toni molto chiari quindi, bisognerà preferire un tappeto dalle tonalità scure o comunque molto decise. Al contrario, per dei pavimenti scuri, è consigliato scegliere tappeti dalle tonalità molto delicate, come ad esempio quelle pastello.

Collocazione del tappeto


Il tipo di tappeto da collocare all'interno degli ambienti andrà ovviamente scelto in base alla stanza a cui è destinato. I tappeti più pregiati e dai decori più elaborati dovranno essere sistemati nel soggiorno, nella sala da pranzo o nella stanza da letto. Quelli più semplici nelle linee e meno preziosi nei materiali potranno invece essere utilizzati tranquillamente nel bagno oppure in cucina.
Tappeto in soggiorno
Per le zone esterne della casa come ad esempio giardino e terrazzo, invece, andranno preferiti tappeti molto resistenti agli agenti atmosferici ed in grado di resistere all'umidità. In generale, non bisogna collocare tappeti molto pregiati in zone molto frequentate e quindi dal calpestio elevato.

Per questo, molto spesso è possibile appendere i tappeti di valore sulle pareti, ad esempio sopra al letto, o addirittura creare l'effetto arazzo incorniciandoli e dotandoli di un vetro di protezione sul davanti. Un fattore molto importante da tener presente nella collocazione di un tappeto è poi la presenza della luce.

I tappeti dalle tinte molto scure, ad esempio, devono essere posizionati vicino ad una sorgente di luce naturale, così da evitare un effetto troppo cupo. I colori molto chiari, al contrario, riflettono molto la luce e quindi tappeti dai colori tenui possono essere messi con tutta tranquillità anche lontano dalle finestre.

Infine, la posizione e le dimensioni del tappeto all'interno della stanza. Nel soggiorno, il tappeto va messo in genere davanti al divano, nelle camere da letto vangono usati come scendiletto e nella sala da pranzo vanno a riempire lo spazio sotto al tavolo.
Tappeto in bamboo
In generale, bisognerebbe però evitare di coprire il tappeto con i mobili e soprattutto è necessario lasciare sempre visibile la decorazione principale, come ad esempio il medaglione centrale. Per questo motivo, è preferibile collocare i tappeti sotto tavoli trasparenti, magari di cristallo, così da poterne ammirare i disegni.

In ogni caso va tenuto presente anche il contesto in cui si trova il tappeto. In spazi piccoli, ad esempio, è preferibile posizionarlo ad angolo, in obliquo, in modo da conferire all'ambiente un'ampiezza visiva maggiore. Tappeti allineati invece riducono l'ampiezza visiva, si tratta quindi di una disposizione che può essere utilizzata solo in ambienti ampi.

Attenzione poi alle dimensioni del tappeto. Esistono dimensioni standard per i tappeti da mettere davanti al divano (circa 150x240 cm), o per quelli della zona notte da usare come scendiletto (circa 80x150). Se il tappeto verrà messo al centro della stanza, sarà molto importante lasciare un adeguato margine ai bordi (non più di circa 60-90 cm) altrimenti sembrerà troppo piccolo.

Manutenzione del tappeto

Pulizia del tappeto
Il tappeto è un elemento d'arredo in ogni caso prezioso, al di là del materiale e della tecnica con cui è stato realizzato. Per questo, va eseguita una corretta ed accurata manutenzione. Generalmente, i tappeti vanno puliti con l'aspirapolvere, almeno due volte a settimana se il tappeto è soggetto al calpestio in modo molto frequente.

Negli altri casi, potrà essere pulito anche solo una volta alla settimana. Inoltre, almeno una volta al mese, andrà pulito anche il retro del tappeto. Nel caso di tappeti in fibra sintetica, è possibile anche effettuare il lavaggio a mano o in lavatrice, seguendo in ogni caso le indicazioni riportate sull'etichetta.

riproduzione riservata
Tappeti e arredamento
Valutazione: 4.63 / 6 basato su 8 voti.

Tappeti e arredamento: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
341.953 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Tappeti e arredamento che potrebbero interessarti

Tappeto finlandese

Fai da te - Morbidezza fatta a mano

Come valutare un tappeto

Tappeti - Per valutare un tappeto è necessario esaminarne diverse caratteristiche, come la provenienza, la qualità dei materiali, l'età e lo stato di conservazione.

Arredare con i tappeti in bamboo

Tappeti - Scegliere un tappeto in bamboo per la propria casa significa disporre di un materiale naturale molto resistente, facile da pulire e adatto a tutti gli ambienti.

Tappeti floreali ispirati alla natura

Tappeti - Arriva la bella stagione e sale la voglia di natura e colore, e allora perché non portarla in casa con un nuovo tappeto a motivi floreali che può arredare e valorizzare gli ambienti?

Guida al tappeto su misura online

Tappeti - Il tappeto realizzato su misura online offre la possibilità di arricchire qualsiasi stile di arredo in base alle esigenze personali, sia estetiche che pratiche.

Rinnovare casa: un tappeto rotondo per ogni stile di arredo

Tappeti - A pelo lungo, in iuta, in soggiorno o in cameretta: il tappeto più apprezzato ora è rotondo. Si adatta a diversi ambienti e riesce a rinnovare il look di casa.

Tappeti magici

Arredamento - Il tappeto contemporaneo interpretato da Cappellini.

Nuova collezione casa H&M Home by India Mahdavi

Complementi d'arredo - Sfumature, giochi di colore e gradienti: ecco la nuova collezione di accessori per la casa ideata dalla designer India Mahdavi in collaborazione con H&M Home.

Arredare con i tappeti

Tappeti - A volte basta un tappeto per dare personalità ad un ambiente altrimenti troppo scialbo, non importa se sia antico o moderno, di manifattura pregiata o economico.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img enrico o
Buongiorno, ho acquistato una seconda casa nuova in montagna (già fatto l'atto dal notaio) dal costruttore. In seguito all'acquisto sono stati eseguiti i lavori di mobilio;...
enrico o 03 Gennaio 2023 ore 17:24 2
Img cinzia d
Buongiorno.Ho appena aperto una cila per abbattere un muro interno e rifare completamente i bagni, ribassare i soffitti, ecc.Volevo sapere se acquistando io direttamente i...
cinzia d 15 Dicembre 2022 ore 18:23 4
Img angiolino passarini
Salve a tutti,una grandinata mi ha distrutto il tetto di un magazzino/garage e non ho le possibilità di far eseguire i lavori a una impresa.Vorrei pertanto acquistare il...
angiolino passarini 11 Agosto 2022 ore 18:06 1
Img aldo111
Ciao a tutti, ho intenzione di rilevare una casa ante 67 da ristrutturare e vorrei qualche idea su come ridistribuire o migliorare gli spazi.Manterrei la cucina separata.Ho 3...
aldo111 21 Marzo 2022 ore 08:49 10
Img engelit
Salve,sto ristrutturando la camera da letto e vorrei dei consigli su come disporre l'arredo.Ho aggiunto in calce una pianta non in scala ma con le misure corrette.I soffitti sono...
engelit 04 Ottobre 2021 ore 11:08 19