Sviluppo e cura della Clematis

NEWS DI Giardino13 Gennaio 2012 ore 09:52
Le Clematidi appartengono alla famiglia botanica delle Ranunculaceae e comprendono parecchie specie. Anche se numerose e interessanti sono le clematidi
fiori , giardinaggio , terreno , giardino
Arch. Valentina Caiazzo
Le Clematidi appartengono alla famiglia botanica delle Ranunculaceae e comprendono parecchie specie. Anche se numerose e interessanti sono le clematidi erbacee, le più diffuse sono le rampicanti, molto apprezzate per schermare muri e recinzioni, per ricoprire pergolati o arrampicarsi su vecchi tronchi di alberi spogli di rami in basso. Il periodo di fioritura di questa specie è molto ampio, e generalmente proprio in base a quello, vengono raggruppate in due gruppi: a fioritura primaverile, e a fioritura estivo-autunnale. Questi rampicanti necessitano di un terreno ben drenato, fertile e leggermente alcalino, con un pH compreso tra 6 e 7. Per questo genere di piante l'ideale è ricevere al mattino il sole sulla vegetazione, lasciando invece le radici e la base in ombra, grazie magari alla presenza di qualche cespuglio nano. Potendo scegliere, è meglio prediligere un'esposizione est/nord-est, soprattutto se ci troviamo a Sud, poichà© le clematidi temono molto il caldo intenso. Se ci troviamo al Nord, invece, l'esposizione può anche avvenire ad ovest o a sud, purchà© il suolo e la base vengano mantenuti sempre umidi e freschi. Se la temperatura è mite, la piantagione può avvenire a fine ottobre, oppure agli inizi di marzo. La clematis necessita di una buca di circa 50X50X50 cm, e se la posizione prescelta è nelle vicinanze di un muro o di un albero, è bene che la distanza minima da questi sia almeno di 30-40 cm. Per evitare inoltre un eventuale ristagno idrico, occorre spaccare con una vanga il fondo della buca, mischiandolo con cocci e ghiaia, in modo da assicurare un buon drenaggio. Per il mantenimento della pianta generalmente non sono necessarie protezioni; dopo alcuni anni dall'impianto però, è bene somministrare una tipologia di concime granulare. Mantenere invece sempre umido il terreno alla base e annaffiare abbondantemente solo in caso di siccità. Per quanto riguarda la potatura, le tempistiche e le modalità dipendono dall'epoca di fioritura. Le cultivar a gran fiore vanno potate in marzo, con una lunghezza di rami di circa 80 cm, mentre le specie che fioriscono in primavera, vanno potate soltanto leggermente subito dopo la fioritura, riducendo di un terzo la vegetazione. Per una migliore distribuzione della vegetazione, la clematis necessita di supporti adeguati, a i quali possano attaccarsi i piccioli delle foglie, parzialmente modificati in viticci, per le specie rampicanti.
riproduzione riservata
Articolo: Sviluppo e cura della Clematis
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Sviluppo e cura della Clematis: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Sviluppo e cura della Clematis che potrebbero interessarti
Rose Botaniche

Rose Botaniche

Tra le piante da fiore coltivate nei nostri giardini, senza dubbio le rose sono tra le più apprezzate per la varietà dei colori e le forme dei loro fiori.
Piante arbustive

Piante arbustive

Gli arbusti, isolati, a macchie o collocati presso altri alberi, sono indispensabili per completare l'estetica di un giardino o per riempirne una sua parte.
Riprodurre per talea le ortensie

Riprodurre per talea le ortensie

Le ortensie sono facili da propagare per talea, posizionando rametti in vaso o anche in giardino con delle semplici operazioni di piegatura dei rami nel terreno...
Consigli per coltivare le Ortensie rampicanti

Consigli per coltivare le Ortensie rampicanti

Belle e colorate, le Ortensie rampicanti decorano giardini e terrazzi in modo unico e creativo, grazie alle tonalità intense e alle numerose varietà disponibili...
Roma per Copenaghen, 1000 alberi per l'Aniene

Roma per Copenaghen, 1000 alberi per l'Aniene

Con il programma Roma per Copenaghen, è partita l'iniziativa mille alberi per l'Aniene, contro l'assorbimento dell'anidride carbonica ed il riscaldamento globale.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.237 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Forbice per potatura 21 cm
    Forbice per potatura 21 cm...
    12.08
  • Forbice da pota 19 cm
    Forbice da pota 19 cm...
    11.71
  • Grembiule da giardino
    Grembiule da giardino...
    6.71
  • Troncarami stocker profi 80 bypass
    Troncarami stocker profi 80 bypass...
    43.13
  • Copriletto oran
    Copriletto oran...
    124.00
  • Irrigatore rotante Idrospray 2000
    Irrigatore rotante idrospray 2000...
    18.30
  • Aermec ventilconvettore pavimento kw 2 5 fcx17a
    Aermec ventilconvettore pavimento...
    252.00
  • Pannelli coibentati per tetti a Roma
    Pannelli coibentati per tetti a...
    40.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicitĂ  in linea con le tue preferenze. Per saperne di piĂą o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.