Sviluppi del mercato immobiliare

NEWS Normative01 Ottobre 2011 ore 12:19
Sembra che il peggio sia passato per il mercato immobiliare italiano; le analisi condotte dalle principali societa' di settore evidenziano uno scenario di ripresa per il settore nel 2011.
case

Mercato immobiliareDa recenti studi economici sembra che il peggio sia passato per il mercato immobiliare italiano; le analisi condotte dalle principali societa' di settore evidenziano uno scenario di ripresa per il settore nel 2011.

Tecnocasa, nel suo report di inizio anno ha evidenziato per il 2011 previsioni di stabilità.
Il 2009 e il 2010 sono stati anni difficili, ma negli ultimi mesi sono emersi segnali incoraggianti, che dovrebbero continuare quest'anno; sembra infatti che la ripresa dell'economia, annunciata per i prossimi trimestri, dovrebbe trainare sia i prezzi che il numero di unità.

Tecnocasa sostiene che i principali fattori da tenere sotto osservazione sono la ripresa economica e l'andamento del mercato del lavoro; se lavoro ed economia dovessero peggiorare durante l'anno appena iniziato si potrebbe creare una maggiore incertezza negli acquisti, soprattutto per coloro che devono ricorrere a un finanziamento.

Sempre secondo queste analisi di previsione 2011, le compravendite dovrebbero stabilizzarsi intorno a quota 630 mila, mentre per quanto riguarda i prezzi delle case nelle grandi città si è stimata una crescita del 2% e una stabilità di prezzo nell'hinterland e nei capoluoghi.

Anche l'inchiesta condotta da Corriere Economia, che ha raccolto il parere dei principali esperti del settore va nella medesima direzione: fattori cruciali saranno l'andamento dei tassi di interesse, l'andamento dell'occupazione e la stabilità politica.sold out

Secondo Guido Lodigiani, di Gabetti, nel 2011 ci sarà un incremento delle vendite di immobili da parte degli investitori, soprattutto in grandi città come Roma e Milano. Questo orientamento è condiviso anche da Mario Breglia di Scenari Immobiliari, secondo cui le compravendite nel corso del 2011 dovrebbero attestarsi tra 650 e 670 mila.

Remax
segnala prezzi in leggera caduta e preferenza per i centri città, le transazioni RE/MAX in Europa sono aumentate di quasi il 30% rispetto allo scorso anno.
I professionisti RE/MAX in tutta Europa stanno assistendo a un aumento di richiesta di immobili nei centri città, ad esempio, in Svizzera, il 90% degli acquirenti è alla ricerca di appartamenti nel centro della città, mentre solo il 10% preferisce una casa in campagna.

Per i prossimi anni RE/MAX si aspetta un'ulteriore crescita del fatturato delle vendite di immobili in periferia, ma con la preferenza sempre orientata ai centri città.
Sempre secondo Remax, anche se variabile a seconda dei vari mercati nazionali, la diminuzione dei prezzi continua e rispetto allo scorso anno si è attestata a circa il 5%.
Anche per quanto concerne i tempi medi di vendita, vi sono delle differenze nei vari mercati nazionali, variando laddove sono direttamente correlati al prezzo dell'immobile e in base a quanto attraente è l'immobile.

Mentre il tempo medio di vendita in Slovacchia e Repubblica Ceca varia tra uno e due mesi, in Italia si deve attendere circa sei mesi per vendere un immobile, ma in alcuni paesi si deve aspettare anche di più.

Secondo Michacomprare casael Polzler, Managing Director di Re/Max Europe, questo è dovuto al fatto che il più delle volte il venditore non vuole abbassare il prezzo, anzi, attende che l'andamento del mercato provochi un ulteriore aumento. Secondo Polzler però questo meccanismo funziona solo a volte, mentre conviene vendere in un tempo più breve, anche se a un prezzo di poco inferiore. Infatti, più a lungo un immobile rimane sul mercato, meno attraente diventa per i potenziali acquirenti e quindi risulta ancora più difficile da vendere.


www.tecnocasa.it
www.gabetti.it
www.scenari-immobiliari.it
www.remax-europe.com


arch. Maria Chiara Piano

riproduzione riservata
Articolo: Sviluppi del mercato immobiliare
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Sviluppi del mercato immobiliare: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Sviluppi del mercato immobiliare che potrebbero interessarti
Case occupate abusivamente: lo Stato deve provvedere o risarcire

Case occupate abusivamente: lo Stato deve provvedere o risarcire

Proprietà - Contro gli stabili occupati abusivamente, recita una nuova sentenza, lo Stato deve provvedere in tempi utili oppure risarcire i proprietari per i danni subiti.
Mercato case per vacanze

Mercato case per vacanze

Casa vacanze - Il mercato delle case per vacanze non risente della crisi economica: come trovare l'immobile giusto con pochi click.
Vendita case popolari

Vendita case popolari

Normative - In arrivo un maxi-piano per la vendita delle case popolari agli attuali inquilini attraverso mutui agevolati.

Fondo nazionale di efficienza energetica: restano esclusi gli IACP

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Gli ex IACP sono esclusi dalle norme relative al Fondo nazionale di efficienza energetica. Quali sono le motivazioni? Federcasa chiede una revisione normativa

Scadenza pagamento saldo ICI

Fisco casa - C'è tempo fino al 16 dicembre per pagare il saldo ICI, dovuto per seconde case e per immobili con destinazione diversa da quella abitativa.

Case dell'acqua

Impianti - Un progetto sostenibile che sta prendendo piede in tutta Italia promuove l'utilizzo dell'acqua pubblica di qualità, con un notevole risparmio rispetto all'acquisto delle bottiglie in plastica.

Convegno su Case Passive

Ristrutturazione - Si svolgerà a Bari il 7 e 8 settembre un Convegno che servirà a mettere in evidenza lo stato dell?arte attuale di quella che è l?edilizia green.

Tassa unica sulla casa

Normative - Allo studio una Imposta Municipale sugli Immobili, che dovrebbe accorpare e sostituire tutte le tasse sulla casa.

Case popolari: incentivi per opere di efficientamento energetico e antisismico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Sbloccati i finanziamenti per la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici in edilizia convenzionata e agevolata. Pubblicata la delibera del CIPE.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img trisavolo
Salve a tutti.Dovrei costruire una casa, ho un terreno di 3 ettari prettamente agricoli ed il comune mi ha garantito la possibilità di edificare.Il mio dubbio è...
trisavolo 28 Dicembre 2005 ore 14:05 196
Img andrejcek
Ciao a tutti,sto guardando le case prefabbricate in legno, in particolare quelle della ditta Rubner, che da quanto ho capito dovrebbe rappresentare il top di gamma, ho parecchi...
andrejcek 22 Marzo 2014 ore 12:09 1
Img lorenzo222
Salve a tutti,mio figlio mi ha chiesto di costruirgli una casetta in giardino, per il pavimento pensavo di mettere dei mattoni da cementare, poi ricoprire con resina, vorrei...
lorenzo222 08 Agosto 2016 ore 12:34 2
Img ettore2017_2507
Salve, Sono proprietario di un appartamento posto al 4 ed ultimo piano di una palazzina. Suddetto immobile è unico sul piano e a livello c'è il mio terrazzo di circa...
ettore2017_2507 24 Aprile 2017 ore 11:20 1
Img wilson2904
Salve a tutti, non so se e quando l'argomento è stato già dibattuto, ma sarei molto curioso di sapere esperienze e conoscenze di chi ha percorso la strada della...
wilson2904 05 Marzo 2017 ore 23:00 3
REGISTRATI COME UTENTE
304.716 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Marazzi
  • Vimec
  • Black & Decker
  • Saint-Gobain ISOVER
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.