Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Prorogato Superbonus sino al 2025 ma con detrazioni decrescenti

Confermati tutti i bonus edilizi ma con delle sostanziali novità per quanto riguarda le aliquote delle detrazioni fiscali che per alcuni andranno a diminuire.
- Detrazioni e agevolazioni fiscali
Barra Preventivi Online

Superbonus proroga sino al 2025 ma diminuiscono le detrazioni


Ecco le ultime novità relativamente a tutti i bonus edilizi.

Il Superbonus è stato prorogato sino all'anno 2025, ma con aliquote decrescenti, per i condomini.
Prevista proroga triennale per l'Ecobonus, per i Bonus Ristrutturazioni e per il Bonus Verde; mentre, il Bonus facciate è stato prorogato sino al 2022 ma la detrazione fiscale sarà del 60%.

Inoltre, il Superbonus avrà un andamento differente a seconda della tipologia dei beneficiari.

Il Superbonus per interventi edilizi eseguiti nei condomini e negli edifici composti da 2 a 4 unità immobiliari, posseduti da un unico proprietario, sarà prorogato, con aliquote decrescenti, sino al 31/12/2025. Nello specifico, l'aliquota della detrazione fiscale avrà un andamento decrescente, ovvero 110% per le spese sostenute sino al 31/12/2023, 70% per le spese sostenute sino al 31/12/2024 e
65% per le spese sostenute sino al 31/12/2025.

Proroga Superbonus con detrazioni decrescenti
Ancora, prorogato dal 30/06/2022 sino al 31/12/2022 il Superbonus per gli interventi edilizi eseguiti su villette e su singole unità immobiliari, ma con condizioni e requisiti diversi. Sino al 30/06/2022 continuano a valere le regole attualmente in vigore.
Poi, per beneficiare del Superbonus dal primo luglio 2022 al 31 dicembre 2022, occorre rispettare delle condizioni.

Tutti i soggetti privati, al di fuori dall'esercizio dell'attività di impresa, che abbiano presentato la CILAS o richiesto il titolo abilitativo per la demolizione e per la ricostruzione entro il 30/09/2021, potranno fruire del Superbonus 110% per le spese sostenute sino al 31/12/2022.

Invece, chi presenta le pratiche dopo il 30/09/2021, potrà beneficiare del Superbonus 110% sino al 31/12/2022, ma solamente se realizza interventi su un'abitazione principale e dispone di un Isee fino a 25mila euro. Il Superbonus per la realizzazione di impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica sugli edifici o sulle loro pertinenze sarà prorogato dal 31/12/2021 sino al 30/06/2022.

L'incentivo riguarda l'intervento trainato dai lavori di efficientamento energetico e antisismici, che non era stato incluso nelle proroghe disposte dalla scorsa legge di Bilancio e dal Decreto Semplificazioni. Potranno beneficiare del Superbonus 110%, per le spese sostenute sino al 31/12/2023, gli edifici ex-Iacp e le cooperative di abitazione a proprietà indivisa che alla data del 30/06/2023 abbiano realizzato almeno il 60% dell'intervento complessivo.

Unitamente alla proroga del Superbonus, si allungheranno anche i termini per usufruire della cessione del credito e dello sconto in fattura. Una possibilità che vale solo per il Superbonus, ma non per gli altri bonus edilizi.

I tecnici dovranno asseverare la congruità delle spese non solo sulla base del Decreto Requisiti Tecnici (DM 6 agosto 2020), ma anche secondo i valori massimi che saranno definiti per alcuni prodotti con un altro decreto del Ministero dello Sviluppo Economico da approvare entro il 30/01/2022.

Per l'Ecobonus la detrazione andrà dal 50% al 75%, per il Bonus ristrutturazioni detrazione al 50%, per il Sismabonus la detrazione andrà dal 50% al 85%, per il Bonus mobili detrazione al 50% e il Bonus verde detrazione al 36%, in scadenza al 31/12/2021, prevista una proroga triennale e scadranno il 31/12/2024.

Per il Bonus mobili il tetto di spesa su cui calcolare la detrazione, che nell'anno in corso era stato elevato a 16mila euro, scenderà a 5mila euro.


riproduzione riservata
Superbonus 110: proroga al 2025 ma con importanti novità
Valutazione: 5.33 / 6 basato su 3 voti.

Superbonus 110: proroga al 2025 ma con importanti novità: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img stefano cirillo
La condizione relativa al reddito di riferimento si applica anche alle unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti...
stefano cirillo 30 Novembre 2022 ore 20:34 3
Img cuocchi
Buongiorno,nello scorso settembre 2021 é stata depositata la CILAS per lavori di Superbonus 110% che avrebbero dovuto portare la mia casa unifamiliare da classe G a classe...
cuocchi 30 Novembre 2022 ore 19:12 2
Img fabiotodes
Buongiorno a tutti,Io mi trovo in una situazione difficile, da due mesi hanno iniziato i lavori di casa, quindi ora è impraticabile.Adesso l'azienda mi dice che ha il...
fabiotodes 30 Novembre 2022 ore 19:06 3
Img stefano b.
Buongiornosarei interessato al possibile acquisto di un appartamento in condominio dove sono in corso, già in fase avanzata, i lavori per il superbonus 110 %.Premesso che,...
stefano b. 30 Novembre 2022 ore 19:04 10
Img utente1medio2
Salve,Non ho aderito al superbonus 110 per gli interni del mio appartamento. I membri del condomino hanno votato a maggioranza per usufruire del bonus 110 per ristrutturare gli...
utente1medio2 30 Novembre 2022 ore 18:26 10