Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Succulente d'Estate

NEWS Giardino07 Settembre 2011 ore 16:58
Note comunemente col nome di piante grasse e molto diffuse nelle abitazioni, le Succulente sono piante in grado di immagazzinare liquidi per i periodi di siccità.
piante grasse , succulente , cactus

succulentaComunemente note col nome di piante grasse, le succulente sono un tipo di pianta particolarmente adatta ad ambienti aridi; questa loro capacita' deriva dal fatto che i loro organi, fusto, radici e foglie, sono in grado di immagazzinare succo cioè i liquidi; la caratteristica di immagazzinare liquidi nei tessuti è denominata succulenza, da cui il nome di piante succulente.

Le specie succulente si incontrano in genere in luoghi aridi dove c'è una forte escursione termica tra il giorno e la notte; in altre località, invece, pochi giorni di violente piogge sono seguiti da lunghi periodi di siccità.

Le succulente hanno escogitato delle vere e proprie strategie per il risparmio d'acqua, come sostituire alle foglie le spine riducendo così il fenomeno della traspirazione; alcune di loro hanno adottato una forma sferica o ovoidale in modo da consentire il massimo volume con il minimo di superficie esposta (è il caso di molte cactacee).


Succulente: Crassulaceae e Lithops



Altri tipi di succulente come le Crassulaceae accumulano acqua nelle foglie, che allora diventano rigonfie assumendo forme cilindriche, ovoidali o sferiche; molte specie, inoltre, per difendersi dall'insolazione sviluppano un rivestimento di peluria o uno strato ceroso, soprattutto dove si formano i nuovi germogli.

Alcune succulente sviluppano il serbatoio d'acqua sottoterra, presentando grosse radici sotterranee, come i Lithops del Sudafrica, piante note col nome di pietre vive, che ritirano il corpo quasi completamente sotto il livello del suolo e lasciano esposta solo una piccola parte per raccogliere la luce solare necessaria alla fotosintesi clorofilliana.

Proprio il fatto che le succulente si siano adattate a vivere in ambienti molto particolari fa sì che esse richiedano particolare cura nella loro coltivazione; bisogna attenersi a determinati criteri che sono diversi da quelli adottati per altre specie di piante: innanzitutto, le succulente richiedono molta luce e non vanno innaffiate frequentemente, perché le radici facilmente marciscono, e, dato che la loro crescita è lenta, esse necessitano di pochi fertilizzanti nel terreno.

L'estate è il periodo di massimo accrescimento per le succulente: in luoghi molto ventilati e assolati, nel mese di luglio è possibile innaffiarle anche quotidianamente, di sera, quando la terra si asciuga nell'arco della giornata, facendo molta attenzione che non si verifichino ristagni d'acqua nelle radici.

Nel mese di agosto, quando le notti sono più calde, le piante bloccano la loro crescita andando in riposo estivo ed è preferibile nebulizzarle con acqua piovana o demineralizzata, anziché innaffiarle, attività che va fatta al mattino presto o di sera.

A Settembre, con l'accorciarsi delle giornate e l'arrivo di notti più fredde, le piante riprendono a crescere, ma lentamente, e si dovranno riprendere le innaffiature di sera tardi o al mattino presto, ogni cinque o sei giorni.

Infine buona regola generale è quella di non eccedere mai con l'acqua ed aspettare sempre che la terra si asciughi tra un'innaffiatura e l'altra, così da evitare il rischio che la pianta marcisca.

riproduzione riservata
Articolo: Succulente d'Estate
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Succulente d'Estate: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Ing.granato
    Ing.granato
    Venerdì 7 Settembre 2012, alle ore 10:59
    Per Tinello: ripristina le condizioni più vicine a quelle ideali (soleggiamento e ventilazione) potrebbe trattarsi di una azione da parassita o un eccesso di acqua prima o dopo il rinvaso.
    rispondi al commento
  • Tinello Antonella
    Tinello Antonella
    Giovedì 6 Settembre 2012, alle ore 11:18
    Salve, io possiedo la prima pianta nella foto in alto da parecchi anni, questa primavera è stata rinvasata, ed ora sembra sia morta, appassita, non so cosa fare, anche perché non l'ho pagata poco e comunque mi dispiace? C'è una soluzione??
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
314.147 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Legatrice per piante
    Legatrice per piante...
    35.62
  • Gesal integratore universale in gocce 200 ml
    Gesal integratore universale in...
    4.70
  • Cesto rotondo forato da 13 cm per
    Cesto rotondo forato da 13 cm per...
    2.32
  • One microgranulare kg 1
    One microgranulare kg 1...
    9.36
Notizie che trattano Succulente d'Estate che potrebbero interessarti


Talee Succulente

Giardino - Molte piante grasse del tipo denominato succulente permettono di ricavare più piante da una sola impiegando la nota tecnica di giardinaggio delle talee.

Cactacee e Succulente

Giardino - Il grusone, detto anche sedia della suocera, e l'agave sono tra le più comuni cactacee e succulente, facilmente riconoscibili e coltivabili anche in casa.

Cactus: verde e benefici, come coltivarli in vaso dentro casa

Piante - I cactus sono piante grasse dall'aspetto bizzarro: portano colore e fiori dentro casa, necessitano di poche cure e hanno potere di assorbire le onde magnetiche.

Succulente: Autunno, Inverno

Giardino - Dopo la stagione estiva la maggior parte delle piante succulente fiorisce ed è all'apice del momento vegetativo.

Zebra cactus: la pianta ideale per interni

Piante - IL cactus zebra dalle foglie decorate con particolari striature è una pianta non solo bella e moderna, perfetta dentro casa, ma anche facilissima da coltivare.

Ariocarpus, un cactus molto raro

Piante - L'Ariocarpus è un tipo di cactus molto raro e ambitissimo dai collezionisti, è una pianta dalla crescita molto lenta tra le cactacee.

Euphorbia

Giardino - Le Euforbiacee sono piante da fiore che comprendono numerosissime specie, circa 6000. Se il fusto viene inciso, queste piante producono una sorta di lattice velenoso.

Piante in bottiglia: veri e propri microgiardini sotto vetro

Giardinaggio - Realizzare un microgiardino in un contenitore di vetro è abbastanza semplice e può essere costruito anche in autonomia, permettendo di decorare spazi in casa.

Il modo migliore per curare le piante grasse da appartamento

Piante - Le piante grasse, in virtù delle loro caratteristiche, possono essere coltivate in casa molto agevolmente, diventando un vero e proprio complemento di arredo.